Economia e Lavoro > Finanza

Cos'è il Relative Strenght Index

Tra i vari tipi di indici presenti nel mondo finanziario, che sono fondamentali nelle applicazioni di  trading e forex attraverso le varie piattaforme come x-trade, sicuramente troviamo  il Relative Strenght Index ( RSI), chiamato anche indice di forza relativa che viene usato soprattutto per i mercati futures.
La nascita di questo indice risale al 1978 quando l’ economista John Welles Wilder pubblicò, all’interno del suo libro New Concepts in Technical Trading System, questa nuova metodologia d’indice.
Lo scopo di questo nuovo indice è quello di superare i problemi precedenti presenti all’ interno del Rate of Change, che avevano un’ interpretazione difficile quando il mercato faceva registrare dei cambi repentini portando un’ incredibile cambiamento della linea, mentre con l’ RSI le dimensione non subiscono questa distorsione.
Il sistema  del Relative Streght Index presenta una banda d’oscillazione meno costante che va da 0 e 100 e quindi permette una comparazione di valori sempre costante.
Grazie alla presenza di valori fissi all’interno dell’ oscillatore è possibile trovare quindi zona di ipercomprato quando il segnale di oscillazione supera il valore di 70, mentre quando si scende sotto a 30 abbiamo valori inferiori a 30.
La linea media dell’ oscillatore è quella che si fissa sul  50, ma va sempre analizzata rispetto ai valori  dell’ipervenduto e dell’ipercomprato per far in modo che l’analisi sia completa e il corso dei prezzi esatto.
Con il Relative Strenght Index è possibile analizzare tutti i sistemi d’entrata e uscita del mercato grazie alle linee del 30 e del 70, che sono quelle più indicative rappresentando le situazioni più estreme che permettono all’ investitore di fare un puntata con un margine di rischio o  di entrare appena vede un movimento rialzista.
Oggi quasi tutti i trader o broker che aggiscono sul mercato finanziario usano l’ oscillatore Relative Strenght Index  perchè è quello che genera i principali segnali per l’ acquisto o la vendita  grazie a grafici precisi con numerosi supporti per l’ utente.
La creazione dell’oscillatore RSI è vincolata ad un solo parametro: il numero di periodi che si vogliono considerare,  che secondo il suo creatore dovevano essere almeno 14.
Wilder ha creato una formula apposta:  RSI= 100 X U/( U+D)  dove U rappresenta la media delle differenze di chiusura e D la media di valore assoluto.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Costituzione di una società in Romania

Tempi e costi notevolmente inferiori rispetto l'Italia

La costituzione società in Romania è una pratica decisamente più rapida e semplice rispetto ciò che siamo abituati a pensare in Italia: la burocrazia in Romania è infatti più snella ed evita all’imprenditore lungaggini legate alla produzione di inutili documenti, così come il dover far fronte a tasse eccessive.
È sufficiente infatti recarsi presso uno studio commercialista e fornire un documento d’identità in corso di validità, un indirizzo di po [...]

Continua a leggere

Bitcoin il Nuovo Oro Digitale che Conquisterà il Mondo

Alcuni esperti del settore pensano che il valore potenziale del Bitcoin si aggiri intorno ai 100 mila dollari, una cifra ben lontana anche da quella del record storico attuale.

Il Bitcoin sarà il nuovo oro digitale, nonostante la criptovaluta più famosa alterni quotazioni record a crolli altrettanto verticali molti analisti pensano che il percorso di bitcoin sia irreversibile e soprattutto che il loro valore attuale sia potenzialmente inespresso rispetto a quello che potrebbe raggiungere nel lungo periodo.
Alcuni esperti del settore pensano che il valore potenziale del Bitcoin si aggiri intorno ai 100 mila dollari, una [...]

Continua a leggere

Prezzo Oro 2018, Stabile o in Crescita ?

Come tutti gli anni a gennaio i primi a fare previsioni sul prezzo dell'oro sono gli analisti finanziari, che abbiano da gestire un proprio patrimonio di investimenti o quello di qualche banca.

Come tutti gli anni a gennaio i primi a fare previsioni sul prezzo dell'oro nel 2018 sono gli analisti finanziari, che abbiano da gestire un proprio patrimonio di investimenti o quello di qualche banca o società la domanda è sempre la stessa: Cosa farà il Prezzo dell'Oro in questo anno ? La risposta non può mai essere certa viste le tante variabili finanziarie in gioco dove possono oltretutto possono entrare in gioco nuovi fattori derivanti dall' [...]

Continua a leggere