Servizi

6 suggerimenti per trovare il commercialista giusto

Il commercialista è il punto di riferimento per le aziende e le partite IVA, una figura indispensabile che permette alle imprese di regolarizzarsi con le tasse da pagare e con la legge tributaria. Ma il commercialista può essere molto di più, ovvero una persona alla quale chiedere consigli per risparmiare, per avere dei benefici e anche per sfruttare le occasioni che arrivano da leggi e progetti a favore delle imprese. Purtroppo questa figura è vista come quella che 'presenta il conto da pagare' e che fa 'pagare troppe tasse', ecco perché è importante poter contare su una persona o su un team di fiducia, in grado di rispondere a queste sei caratteristiche:

1.Abita nella stessa città: un commercialista vicino si può interpellare e visitare con più semplicità rispetto a uno scomodo da raggiungere, soprattutto in caso di urgenza;

2.parla come mangia: il linguaggio tecnico può risultare incomprensibile e generare fraintendimenti, ecco perché un commercialista che parla chiaro e che sa spiegare i concetti, anche quelli più difficili, è un tesoro da tenersi ben stretto;

3.ha familiarità con la rete: molto si sta spostando sulla rete, quindi se il commercialista la impiega per comunicare o per svolgere i servizi è un punto a favore dell'impresa, che può velocizzare la comunicazione nonché l'invio delle pratiche e la gestione complessiva della burocrazia;

4.ha esperienza: anche se giovane, il commercialista ideale vanta esperienza e sa come affrontare le questioni al meglio perché le ha già vissute. Ma l'esperienza può legarsi al settore di impresa, quindi è preferibile scegliere un commercialista che vanti esperienza specifica sul ramo in cui opera l'azienda;

5.è chiaro nel tariffario: molti clienti si lamentano di non avere a disposizione un tariffario chiaro. Il commercialista deve invece preventivare ogni azione che compie e ogni servizio, per permettere al cliente di avere un quadro chiaro delle spese e anche di effettuare comparazioni con altri professionisti;

6.deve essere tempestivo: conoscere le leggi di fresca uscita, interpretarle e quindi comunicarle al cliente è importante, perché può riservare dei benefici importanti e permette all'impresa di essere aggiornata.

Non da ultimo, il commercialista deve essere umano, ovvero deve saper instaurare un rapporto gentile e che rassicura il cliente, perché la materia non è di quelle più digeribili. Queste caratteristiche, che possono essere riscontrate nei commercialisti che si affidano alla società di servizi dedicati Open Dot Com, (https://www.opendotcom.it/) permettono alle imprese di avere a disposizione un punto di riferimento preciso, aggiornato e disponibile nella gestione dell'impresa.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Olimpica Primaria Funeraria

Servizi funebri Roma

Non c’è cosa più triste nel proprio cammino che salutare per l’ultima volta una persona cara che ci lascia per sempre.
Ma è proprio nel momento in cui ci sente più persi che bisogna prendere di nuovo in mano la propria vita e cercare di organizzare una cerimonia all’altezza che possa riunire tutte quelle persone che hanno voluto bene al defunto in un momento di raccoglimento e preghiera.
Per questo è indispensabile affidarsi ad un'agenzia compete [...]

Continua a leggere

CNC: Finitura superficiale ultra precisa con grazie a Fanuc

Quello delle macchine utensili è da sempre un’area strategica per FANUC: con una quota di mercato del 65% e più di 60 anni di esperienza nello sviluppo di tecnologie per i sistemi CNC, FANUC è da sempre il partner selezionato per tutti i costruttori di macchine che pretendono la massima affidabilità e precisione anche per lavorazioni meccaniche di tipo complesso.
Con oltre 250 funzioni dedicate ai diversi tipi di esigenza e lavorazione, FANUC off [...]

Continua a leggere

Il bollino blu delle caldaie: utilità e funzioni

Il bollino blu delle caldaie è una certificazione molto importante ai fini ambientali e della sicurezza personale e pubblica.
Diventato obbligatorio con il DL 192/2005, il regolamento in merito al blu delle caldaie stabilisce delle tempistiche precise, che variano in base all’età della caldaia installata, riguardanti i controlli da effettuare sui suoi fumi di scarico.
Una caldaia con meno di otto anni, per esempio, deve provvedere al rinnovo del [...]

Continua a leggere