Casa

Abitazioni: agevolazioni e bonus nel 2016

L’acquisto o la ristrutturazione della propria casa, sono passi importanti che richiedono attenzione, valutazione e occhio al budget. In particolare per chi si appresta a comprare la prima casa o ad attuare delle modifiche a quella già in possesso, è bene sapere che è possibile usufruire di alcune particolari agevolazioni fiscali dedicate, alcune introdotte proprio con il nuovo anno, al fine di favorire e far riprendere il mercato immobiliare.


Per la ristrutturazione appartamenti roma per esempio, lo Stato prevede un rimborso pari al 50% dell’importo speso, fino ad un tetto massimo di novantaseimila euro, da rendere in rate tramite le detrazioni Irpef. Stesso discorso anche per chi invece desidera rinnovare i mobili o gli elettrodomestici della propria abitazione, in questo caso il tetto massimo di spesa per cui è applicabile la detrazione è di diecimila euro.


Novità del 2016 è il bonus per l’acquisto di una casa, anche se non si tratta dell’abitazione principale ma di una seconda o terza casa, direttamente dall’azienda costruttrice. L’IVA pagata verrà detratta nell’arco di dieci anni dall’Iperf da versare. Per le giovani coppie che intendono acquistare i mobili per la casa di residenza, se uno dei due ha meno di 35 anni, sarà possibile detrarre anche in questo caso il 50% per un massimo di sedicimila euro di spesa.


Rinnovata anche per quest’anno l’agevolazione per tutti coloro che desiderano effettuare lavori al fine di migliorare il risparmio energetico della  propria casa. In particolare, rientrano nella detrazione del 65% sulla quota Irpef per un tetto massimo di spesa pari a novantaduemila euro:


- Integrazione di pannelli solari
- Acquisto di pavimenti, pareti e infissi isolanti
- Caldaie a condensazione che vanno a sostituire i tradizionali impianti di climatizzazione
- Inserimento di dispositivi che permettono il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento


Sono previste anche per i condomini che intendono attivare lavori per il risparmio energetico degli edifici, detrazioni fino a centomila euro. Altra novità è quella di fondi stanziati al fine di prevedere dei rimborsi per tutti i cittadini che attiveranno misure di sicurezza per la propria abitazione: impianti di videosorveglianza, allarmi interni o che stipuleranno degli accordi con i servizi di vigilanza privata.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Rendi la tua casa più sicura, elimina l'amianto

Laddove si dovesse riscontrare nella propria abitazione la presenza di amianto, materiale noto anche come asbesto, è fondamentale eliminarlo con tempestività affidandosi a un'azienda specializzata.
L'amianto e la sua pericolosità In un passato non lontano l'amianto è stato largamente impiegato in edilizia, soprattutto per quanto riguarda la coibentazione dei tetti: questo materiale presentava caratteristiche molto interessanti sul piano tecnico, [...]

Continua a leggere

I dispenser di sapone liquido per scuole e luoghi frequentati da bambini

Scopri le alternative colorate e originali di B24 Store

La primavera e l’estate rappresentano dei richiami irresistibili per i bambini, che amano trascorrere il loro tempo libero all’aria aperta.
Nei loro giochi e avventure è inevitabile che i piccoli si sporchino le mani, ed è perciò importante insegnare loro le corrette abitudini igieniche sin dai primi anni di vita.
La stragrande maggioranza delle infezioni, infatti, si propaga per contatto diretto: lo rivela l’organizzazione statunitense WebMD spe [...]

Continua a leggere

Coi deodoranti per auto stop ai cattivi odori invernali

Scopri i "Profumotti", i profumatori di Eurotessuti

Gli odori sgradevoli che tendono a formarsi all’interno delle automobili, soprattutto di quelle più vissute, possono variare di intensità da stagione a stagione.
Quando fa caldo, ad esempio, le temperature sono favorevoli allo sviluppo dei microorganismi che causano i cattivi odori, ma è anche vero che si possono tenere aperti a lungo i finestrini per far fuoriuscire sia l’umidità – che ne promuove la proliferazione – che gli stessi effluvi sgrad [...]

Continua a leggere