Servizi

Abito da sposo, questo sconosciuto

Quando si parla di matrimonio, non si sa il perché, ma  l’attenzione cade sempre immancabilmente sulla sposa. Lo sposo spesso passa in secondo piano, insieme all’abito che ha scelto di indossare per il suo matrimonio.  Ma anche se può sembrare un problema di poco conto, bisogna ammettere che la scelta del vestito giusto per l’uomo non è affatto semplice:  esistono infatti delle regole precise, è importante  ricordare che l’abito scelto dallo sposo, deve necessariamente  essere in sintonia con lo stile scelto dalla sposa, il galateo stesso infatti impone in questi eventi che venga rispettato un determinato codice estetico.

Se dovete scegliere ed acquistare un abito da sposa vi consigliamo di affidarvi ad un atelier con personale attento e qualificato, che vi possa guidare nell’acquisto giusto e che abbia una vasta scelta di modelli. Ma quali sono le ultime tendenze per ciò che riguarda lo sposo e qual’è l’abito più adatto per ogni tipo di cerimonia? Ecco qualche indicazione da parte dello staff dell’atelier The Woman in White, che si occupa da anni di abiti da sposa a Roma e che da poco ha inaugurato un reparto esclusivamente dedicato allo sposo, con vestiti e accessori sia classici che moderni.

Consigli e suggerimenti

Il Tight viene utilizzato esclusivamente per un matrimonio formale di mattina  e fino alle 18. Se lo sposo lo sceglie, ricadrà anche sui padri fratelli e testimoni degli sposi che dovranno pertanto indossarne uno. Il Mezzo Tight può essere usato in contesti meno formali (sempre entro le 18) ma renderà comunque impeccabile lo sposo.

Il Frac, da indossare di sera, è un abito molto elegante ed indicato in eventi di altissimo livello, ma negli ultimi tempi non è tra i più gettonati. Lo Smoking scambiato spesso per un abito da cerimonia ma più adatto alla vita mondana.

L’abito classico grigio,  con cravatta sobria, estremamente elegante e formale. L’abito classico blu, un sempreverde quanto ad eleganza e sobrietà.

Per una celebrazione in spiaggia, anche lo sposo può azzardare indossando l’abito bianco ma assolutamente senza scarpe e senza cravatta. Se avete invece un animo dandy, potete optare per soluzioni più creative, l’abito damascato potrebbe incontrare le vostre esigenze.

Se vi sposate in piena estate, soluzione papabile per lo sposo è anche l’abito color pastello, camicia bianca e cravatta dello stesso tono pastello così come le scarpe. Soluzione alla moda e meno formale delle precedenti. Se avete invece incentrato la cerimonia all’insegna della semplicità, l’abito spezzato non potrà deludere le vostre aspettative. Anche i più giovani prediligono lo spezzato, soprattutto per matrimoni che sfruttano location particolari e meno banali.

Tra le opzioni più originali  per il 2017, c’è il cosiddetto  effetto patchwork, ovvero l’accostamento di due tessuti differenti,  rigorosamente a quadri e in nuances coordinate, ispirato al  gentleman inglese.

 
 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Fotoecommerce.it

Foto di qualità per e-Commerce

Un e-Commerce che si rispetti deve presentare sicuramente una struttura semplice da utilizzare per l’utente, consentendogli di portare a termine un acquisto in pochi click, e di fornire tutte le informazioni utili circa i prodotti offerti e le loro caratteristiche.
Ma più di ogni altra cosa, ciò che conta maggiormente in un e-Commerce è la qualità delle immagini con la quale vengono mostrati agli utenti i prodotti.
Immagini di scarsa qualità, rea [...]

Continua a leggere

4 vantaggi dei gadget pubblicitari personalizzati

L’uso di gadget pubblicitari per le proprie campagne garantisce visibilità e occasioni per costruire nuovi rapporti commerciali, il tutto con un costo alquanto contenuto.

Al giorno d’oggi la pubblicità ha ormai mille volti (per lo più digitali) e, tra questi, rischia di perdersi uno dei più fondamentali: quello dei gadget pubblicitari.
Ma nell’epoca dei social media e dei siti web, vale ancora la pena dedicare tempo e risorse agli articoli promozionali? La risposta è… assolutamente sì! E ci sono 3 validi motivi per farlo.
Ecco quali.
  1.      Visibilità duratura   Uno spot in televisione dura pochi minuti, un pos [...]

Continua a leggere

Imballaggi per il trasporto di merci pericolose: cosa dice l’UN3373?

L’UN3373 è una delle normative che regola le caratteristiche e l’utilizzo degli imballaggi per il trasporto di merci pericolose.

Il packaging e gli imballaggi per il trasporto di merci pericolose sono uno degli aspetti più critici della logistica e dal loro impiego dipende la sicurezza e la buona riuscita dei trasporti.
Per questo è sempre fondamentale seguire le indicazioni delle varie normative a riguardo, in particolare dell’UN3373.
  Cosa dice esattamente questo documento? Innanzitutto, definisce 3 obiettivi fondamentali per quanto riguardi i trasporti, ossia: Assicura [...]

Continua a leggere