Casa > Arredamento

Accappatoi abbinati con gli asciugamani

Attualmente è sempre più difficile raggiungere nuovi clienti. La congiuntura economica ha ridotto il potere d’acquisto degli italiani e sponsorizzare un’azienda non è facile come un tempo.
Un sistema che ha sempre fornito ottimi risultati è la creazione di gadget aziendali che riproducono il logo o il marchio della propria attività.
Un’idea molto efficace è creare accappatoi abbinati con gli asciugamani inserendo in entrambi la pubblicità aziendale. Gli studi degli esperti di marketing hanno rivelato che questa combinazione di accappatoi abbinati con gli asciugamani ha un impatto anche superiore rispetto al semplice asciugamano con il logo.
Ovviamente è necessario dare grande cura alla scelta del materiale e del tipo di personalizzazione, in quanto questo determina l’effetto nei confronti dei clienti che si vuole fidelizzare o conquistare.
 

I materiali

Si è scelto di utilizzare accappatoi abbinati con gli asciugamani personalizzati per promozionare la propria azienda.
Ottima idea, ma ora bisogna selezionare che tipo di tessuto li debba comporre, quali sono le soluzione che il mercato propone per meglio impressionare i propri clienti potenziali o futuri.
Il primo tessuto, che da sempre compone asciugamani e accappatoi, è la microspugna di cotone al cento per cento. Si parla di un materiale dalle generose grammature e dal grande comfort, un grande classico che rende sempre attuale i propri accappatoi abbinati con gli asciugamani.
Se si vuole qualcosa di meno corposo e più giovane ci sono due opzioni.
La prima di queste è la spugna di cotone in damina che rispetto a quella tradizionale risulta molto meno spessa. La curiosità è che il nome è dovuto a quella particolare trama che è evidente nel tessuto. Richiama infatti una piccola scacchiera per il gioco della dama.
L’ultima soluzione per i propri accappatoi abbinati con gli asciugamani è l’uso della microfibra. Il bello di questo tessuto è che si possono creare teli così sottili che si possono riporre in uno spazio davvero ridotto.
 

Personalizzare accappatoi e teli mare

Si è giunti alla fase finale della propria decisione. Si devono personalizzare gli accappatoi abbinati con gli asciugamani.
A questo punto bisogna capire che tipo di personalizzazione si vuole adottare.
Una scelta elegante è quella di apporre un piccolo ricamo, come un’iniziale o un piccolo logo se si tratta di clienti di particolare prestigio.
Una soluzione analoga è quella del jacquard che realizza, ma solo sui teli in microspugna di cotone e a damina, un effetto meraviglioso tono su tono.
Se si punta sui colori nel personalizzare i propri accappatoi abbinati con gli asciugamani, allora le soluzioni sono sostanzialmente due.
Per i teli in microfibra si utilizzerà la stampa a sublimazione che permette di riprodurre in quadricromia intere fotografie. Mentre sui teli in cotone e relativi accappatoi si utilizzerà la serigrafia con effetti altrettanto affascinanti.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Stufe a pellet

Una scelta ecologica e conveniente

Per il riscaldamento degli ambienti domestici, oggi sono tantissimi gli utenti che decidono di optare per le moderne stufe a pellet.
Queste sono pulite, efficienti e potenti a sufficienza per riscaldare appartamenti di medie e grandi dimensioni.
Le stufe a pellet bruciano i classici cilindri di segatura di legno essiccato e compresso, i cui inquinanti emessi nell’atmosfera a seguito della combustione sono decisamente marginali rispetto le tradizi [...]

Continua a leggere

Avere gusto per gli asciugamani

Scegliere gli asciugamani Nella stanza da bagno anche la scelta degli asciugamani è importante in quanto può mostrare il nostro gusto, il nostro stile, e dare un tocco di personalità alla stanza.
Si devono scegliere asciugamani in tinta col colore delle piastrelle, ad esempio se le piastrelle sono in tinta unita si possono scegliere asciugamani della stessa tinta ma fantasia o magari fare un contrasto con una tinta unita contrastante, come bianco [...]

Continua a leggere

Porte blindate: quali detrazioni sono disponibili e come ottenerle

Fino al 31 dicembre 2017, l’installazione di porte blindate è passabile di detrazione fiscale IRPEF del 50%.
Ecco chi può ottenere tale detrazione e come.
  Se state pensando di sostituire le vostre porte blindate e volete sapere se è possibile godere di detrazioni fiscali, allora ci sono buone notizie! Secondo l’art.16-bis del Dpr 917/86°, la vecchia detrazione, pari al 36%, fino al 31 dicembre sarà invece del 50%, anche per inferriate e serrame [...]

Continua a leggere