Economia e Lavoro > Professioni

Apertura del grande magazzino Amazon a Roma


Amazon a pochi passi da Roma sta per aprire un grande store con  1.200 milleduecento posti di lavoro oltre a nuovi posti per l'indotto e a quelli  con orari assai calibrabili e affrontabili da chi magari ha già un posto part time .
Jeff Bezos ha scelto infatti la provincia di Rieti, Passo Corese in comune di Fara Sabina per il suo secondo gigante centro di distribuzione in Italia dopo Piacenza, a venti minuti da Roma.

Per questo molta gente spera di potere trovare un lavoro e farsi assumere.
La multinazionale aprirà probabilmente nell’estate del 2017 . Per trovare delle posizioni lavorative basta andare sul sito www.amazon.jobs/it e inserire il curriculum verso il posto che più si avvicina ai  requisiti di ciascuno .
 
Da magazzinieri a commessi di reparto a ingegneri, l’offerta si annuncia diversificata. Serviranno infatti varie e diverse figure professionali, dagli addetti al magazzino, agli addetti al picking che  preleveranno e registreranno tutte le merci da spedire; addetti al ricevimento e stoccaggio e ancora responsabili di logistica,  ingegneri, figure specializzate nella sicurezza e nel controllo di qualità, impiegati amministrativi, ed esperti di risorse umane.

Spazio di lavoro ci sarà anche nell’ambito di mensa e settore pulizie, che  potrebbe anche venire gestito non direttamente dalla multinazionale ma da cooperative o aziende esterne.

Il capannone che ospiterà questo mega centro ha 61mila metri quadrati  e   sarà uno dei più grandi in Europa. Il piano terra sarà adibito a scarico e carico  merci, mentre nei tre piani superiori prenderà posto il famoso magazzino automatizzato che funziona con dei particolari robot i quali portano gli scaffali direttmente da soli all’operatore, e non sarà più l'operatore che andrà a prendere la merce sullo scaffale.

Un’altra novità tecnologica presente nel capannone potrebbe essere l’attivazione di una serie di nuovi strumenti, per fare in modo da rendere maggiormente efficienti i servizi della consegna delle merci. Ad esempio con Amazon Flex, l’applicazione che viene già usata negli Stati Uniti, e che da a chiunque la possibilità di guadagnare, diventando un fattorino, delle consegne anche solo per il tempo libero.

Questa è una app che si usa grazie alla geo-localizzazione, e permette  di ritirare   merci dal deposito e  consegnarle ai clienti in tempi ridottissimi .
Un’altra sperimentazione  potrebbe essere il servizio della consegna coi droni che funzionano ad energia elettrica dato che la zona è pianeggiante e libera.  

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Sedute operative ergonomiche, massima efficienza

Una buona seduta in ufficio consente effettivamente di poter raggiungere un livello di soddisfazione veramente unico, dettaglio che non si deve per nessun motivo sottovalutare.
Occorre ovviamente puntare su delle particolari tipologie di sedute che non devono essere per nessun motivo sottovalutare: quelle ergonomiche risultano essere piacevoli da sfruttare al massimo e che riescono a garantire la possibilità di poter avere la schiena rilassata a [...]

Continua a leggere

Vantaggi e Svantaggi di Web Recruitment

Lo sapete bene che è davvero importante dare una buona immagine di te stesso ed utilizzare tutti gli strumenti online nella ricerca del lavoro: ormai molte aziende infatti dedicano una parte sempre più rilevante al web recruitment, ovvero al reclutamento online.
Ma vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi sia per le aziende che per i candidati.
Dal lato delle aziende i vantaggi sono molteplici e trovano fondamento sia tra motivi organizzativ [...]

Continua a leggere

Prodursi da soli i biglietti da visita

Nell'era di internet è possibile svolgere in autonomia una serie di operazione che sarebbero state impensabili soltanto quindici anni fa: ormai, sempre più persone senza una qualifica specifica hanno accesso a software e servizi che garantiscono un risultato professionale anche fronte ad un esperienza minima.
È il caso ad esempio della produzione di biglietti da visita: se fino ad alcuni anni fa era necessario affidarsi direttamente ad un profess [...]

Continua a leggere