Economia e Lavoro > Finanza

Aprire una ltd


Molti imprenditori oggi decidono di attuare la costituzione di una società Ltd nel Regno Unito, o a Cipro, in Irlanda e a Malta tutti territori che fanno parte del common wealt.

Il diritto comunitario attuale ha aperto le frontiere di questi paesi per le società di tutti i Paesi nell’Unione europea e quindi è perfettamente legale aprire una società estera nel modello societario preferito o che consenta agevolazioni.

Le tipologie di società in Inghilterra e altri territori con lo stesso governamento sono le ltd ovvero le Private Limited Company.

La Limited Company e` una forma societaria che vede una persona giuridica a capo la quale deve risponde autonomamente per i suoi debiti e obbligazioni.

Puo` svolgere delle attivita` commerciali ed imprenditoriali di ogni tipo,   avere conti bancari,  intestarsi immobili etc. Quindi per legge,  puo` svolgere le normali attivita` commerciali ed imprenditoriali che effettuano anche le persone fisiche.

In Inghilterra non esistono inoltre le Camere di Commercio come le conosciamo in Italia.

Tutte le informazioni e i documenti riguardanti le  societa` inglesi viene depositata presso un  "Registrar of Companies" .

Quindi un imprenditore dall'Italia o da un altro paese può aprire una ltd come sede secondaria della sua società senza problemi. Inoltre la costituzione di una società Ltd è davvero veloce e semplice. Si può fare online e non  occorre dichiarare l’IVA fino a 77.000£ di reddito.  
Se non ci sono dipendenti non si fanno nemmeno le dichiarazioni trimestrali dei redditi, e non serve un notaio, si può fare tutto online.

Fino a 21 mesi dalla costituzione di una società Ltd inltre si è esenti da tasse di qualunque tipo.
Si deve aprire un conto corrente collegato presso una banca inglese (Barclays, , Bank of Ireland, Metro Bank, Hellenic Bank o Bank of Valletta);

Il tutto si attua in breve tempo, qualche giorno e avrete la vostra società ltd.  

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Definizione di fair value

L’ espressione fair value significa letteralmente “valore equo”, ma assume sfumature di significato diverse a seconda degli ambiti di applicazione.
Nei bilanci che adottano i principi contabili IAS/IFRS, il fair value si definisce come il valore corrispettivo a cui un’attività può essere scambiata durante una libera transazione tra le parti.
Quali soni i principi contabili internazionali con l’uso del fair value I principi contabili internazional [...]

Continua a leggere

La complessità degli investimenti

Investire, in generale in obbligazioni, titoli di stato e ancora nei ben più famosi BTp di cui si parla tanto oggi, risulta quanto mai complicato, il mercato economico è quello che detta le gole ma il rendimento BTP globale non si trova in equilibrio stabile ma al contrario risulta in caduta da circa 30 anni, con costanti oscillazioni, presenti in particolare negli ultimi anni.
I rendimenti di un bond riflettono tre elementi: il primo è il livell [...]

Continua a leggere

Prezzo Oro e Argento secondo la Relazione GSR

Sul mercato dei metalli preziosi esiste un parallelismo che accomuna le quotazioni di oro e argento, una relazione conosciuta anche come gsr ovvero gold silver ratio.

L'argento è da sempre considerato l' alter ego povero dell'oro, il metallo prezioso più comune da utilizzare per dare valore a monete, oggetti e gioielli.  Sul mercato dei metalli preziosi esiste un parallelismo che accomuna le quotazioni di oro e argento, una relazione conosciuta anche come gsr ovvero gold silver ratio.
Secondo questa relazione tra argento e oro esiste una proporzione attraverso la quale si può stabilire se i prezzi dei singoli [...]

Continua a leggere