Economia e Lavoro > Finanza

Aprire una Ltd inglese

Negli ultimi anni, è aumentato il numero di coloro che hanno deciso di fare business in Inghilterra. Ma come aprire una Ltd inglese e quali sono tutti i vantaggi?

Ltd inglese: cosa è e come funziona

Prima di scendere più nel dettaglio e di capire come aprire una Ltd inglese è bene precisare che quando si fa riferimento a questa forma societaria si sta parlando di un’azienda molto simile all’italiana Srl, anche se le semplificazioni rispetto ad essa sono a dir poco notevoli. A rendere così appetibile una Ltd è il fatto che aprirla è semplicissimo. Basta, infatti, procedere con la richiesta al registro delle imprese inglesi autonomamente e, volendo, anche online. In linea di massima, per portare a termine l’operazione bastano solo 48 ore e poche sterline. In alternativa, si potrebbe prendere in considerazione l’ipotesi di rivolgersi a qualche esperto del settore a cui, però, si dovrà corrispondere una percentuale variabile. Adesso che è chiaro come aprire una Ltd inglese, è utile fare una panoramica in merito al carico fiscale.

Le tasse

Senza alcun dubbio, uno dei principali aspetti che rende così interessanti le Ltd è il sistema fiscale. Prima di procedere con l’apertura di una simile società, però, è bene valutare ogni aspetto. Chi apre una Ltd e, ad esempio, decide di restare nel proprio Paese d’origine, dovrà comunque procedere con il pagamento delle tasse cosiddette sul reddito personale sia nel Regno Unito che in Italia per la restante parte. La cosa migliore da fare, dunque, è quella di fare i bagagli e trasferirsi. L'idea di aprire una Ltd in Inghilterra per poi continuare a lavorare, ad esempio, in Italia non è affatto vantaggiosa soprattutto se si considera che in un Paese come il nostro la tassazione è decisamente molto alta e che, pertanto, si dovrebbe comunque fare i conti con una pressione fiscale non indifferente. Chi si interrogava in merito a come aprire una Ltd inglese adesso ha chiaro anche il fatto che tale alternativa conviene moltissimo non solo per la facilità con cui si ha la possibilità di iniziare a lavorare ma anche per il carico fiscale.

Deduzioni, detrazioni e vantaggi

Per quanto riguarda i vantaggi delle Ltd, è utile sottolineare che le deduzioni e le detrazioni non mancano affatto. Basti pensare, ad esempio, che nel Regno Unito le trasferte, le spese sostenute per una conferenza o quelle per un corso di aggiornamento sono interamente detraibili. Inoltre, è interessante accendere i riflettori sul fato che si ha anche la possibilità di detrarre le spese relative al locale in cui si lavora. Come è facile intuire, le agevolazioni per le Ltd inglesi sotto il profilo fiscale non mancano e ciò nonostante la Brexit imminente. Chi ha intenzione di lavorare nel Regno Unito e si chiede come aprire una Ltd inglese, pertanto, non deve fare altro che dare gambe al proprio sogno nel cassetto, tenendo conto del fatto che i vantaggi sono notevoli e che gli ambiti in cui è ancora possibile trovare spazio per fare business sono numerosi.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Definizione di fair value

L’ espressione fair value significa letteralmente “valore equo”, ma assume sfumature di significato diverse a seconda degli ambiti di applicazione.
Nei bilanci che adottano i principi contabili IAS/IFRS, il fair value si definisce come il valore corrispettivo a cui un’attività può essere scambiata durante una libera transazione tra le parti.
Quali soni i principi contabili internazionali con l’uso del fair value I principi contabili internazional [...]

Continua a leggere

La complessità degli investimenti

Investire, in generale in obbligazioni, titoli di stato e ancora nei ben più famosi BTp di cui si parla tanto oggi, risulta quanto mai complicato, il mercato economico è quello che detta le gole ma il rendimento BTP globale non si trova in equilibrio stabile ma al contrario risulta in caduta da circa 30 anni, con costanti oscillazioni, presenti in particolare negli ultimi anni.
I rendimenti di un bond riflettono tre elementi: il primo è il livell [...]

Continua a leggere

Prezzo Oro e Argento secondo la Relazione GSR

Sul mercato dei metalli preziosi esiste un parallelismo che accomuna le quotazioni di oro e argento, una relazione conosciuta anche come gsr ovvero gold silver ratio.

L'argento è da sempre considerato l' alter ego povero dell'oro, il metallo prezioso più comune da utilizzare per dare valore a monete, oggetti e gioielli.  Sul mercato dei metalli preziosi esiste un parallelismo che accomuna le quotazioni di oro e argento, una relazione conosciuta anche come gsr ovvero gold silver ratio.
Secondo questa relazione tra argento e oro esiste una proporzione attraverso la quale si può stabilire se i prezzi dei singoli [...]

Continua a leggere