Salute e Benessere

Armadietti spogliatoio per persone diversamente abili

Tra i vari modelli di armadietti spogliatoio disponibili sul mercato esistono anche dei modelli specificatamente studiati per le persone diversamente abili.

Il problema principale in questi casi è che gli armadi sono pensati per essere utilizzati da una persona di altezza normale, in piedi, e presentano quindi alcune caratteristiche che li rendono poco utilizzabili ad esempio da una persona costretta su una sedia a rotelle.

Il primo problema che si presenta è quello dell'anta. E' importante che questa si possa aprire completamente (con rotazione a 180 gradi) per non ostacolare l'accesso all'interno del mobile a chi si trova di fronte. Bisogna tenere presente, infatti, che anche la carrozzina ha un suo ingombro che allontana dall'armadietto.   

Il piano superiore, normalmente presente in tutti gli armadietti spogliatoio standard, non è accessibile da che è seduto e quindi diventa completamente inutile.

Il gancio appendiabiti o l'asta portagruccia, inoltre, devono trovarsi ad un'altezza tale che anche una persona sulla carrozzina possa utilizzarli in modo efficiente.

Una prima soluzione più spartana potrebbe essere quella di impiegare degli armadietti spogliatoio normali e di aggiungere dei ganci appendiabiti in posizione più bassa (al limite anche sull'anta) in modo da renderli più accessibili.

Esistono anche degli armadi più bassi (per esempio 140 cm invece dei 180 cm standard) con le stesse caratteristiche dei mobili normali.
Il difetto di tutte queste soluzioni è che sacrificano molto l'altezza disponibile all'interno dell'armadio e quindi rendono impossibile appendere abiti lunghi.

La scelta migliore, forse è quella dei modelli che prevedono il ripiano portaoggetti nella parte inferiore del mobile e l'asta portagruccia posizionata in alto, raggiungibile con un bastone appendiabiti o più comodamente attraverso l'installazione di un meccanismo che permetta di abbassare ed estrarre all'occorrenza la barra per utilizzarla comodamente stando seduti anche di fronte al mobile.
In questo modo è possibile utilizzare armadietti esternamente identici a quelli standard e allo stesso tempo sfruttare al meglio lo spazio al loro interno.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Lenti a contatto: giornaliere, quindicinali o mensili?

Il mercato delle lenti a contatto è alquanto variegato e composto da prodotti adatti a ogni esigenza: giornaliere, quindicinali e mensili sono le tipologie più comuni e ciascuna di esse presenta delle peculiarità d’uso che la rendono più o meno consigliata, principalmente in base al proprio stile di vita e alle modalità d’utilizzo.
Vediamo ora insieme i principali pro e contro di ogni macrocategoria.
  Le lenti giornaliere Usa e getta, le lenti g [...]

Continua a leggere

Parodontite su impianti dentali

La Perimplantite cosa fare

Si chiama PERIMPLANTITE e volgarmente viene chiamata anche piorrea, la Parodontite, può attaccare anche gli impianti e nello specifico viene appunto definita Perimplantite.
Gli impianti dentali infatti possono ammalarsi anche più rapidamente ed in maniera silente rispetto ai denti naturali andando quindi incontro a delle perdite di osso e di conseguentza alla perdita dell’impianto.
La soluzione migliore è come sempre la prevenzione, la si può far [...]

Continua a leggere

Soluzioni per Uscire dalla Droga

Chi è alla ricerca di soluzioni per uscire dalla droga desidera capire qual'è la strada migliore da percorrere per liberarsi dalla tossicodipendenza.
Purtroppo, nonostante le conseguenze che derivano dall'uso di droga siano ormai ben note, in molti credono ancora che il problema della tossicodipendenza sia prettamente fisico e che sia sufficiente interrompere l'uso, in qualsiasi momento.
In altri casi, invece, si ricorre all'uso di farmaci, psico [...]

Continua a leggere