Casa > Arredamento

Arredare il giardino con stile

Arredo da giardino

 

Un arredamento giardino per ogni esigenza

L'arredamento giardino va scelto con il dovuto criterio perché deve avere la funzionalità che si meritano gli utilizzatori ma deve anche corrispondere a determinate caratteristiche che non turbino il contesto architettonico circostante.
Anche il budget che si ha a disposizione incide tantissimo sull'acquisto dei mobili da esterno perché talvolta, non è possibile accontentare i propri gusti se gli arredi da esterno che si desiderano hanno un prezzo superiore a quello che si dispone.
Tuttavia, ci sono ottimi compromessi che alcuni siti web propongono per accontentare anche i clienti che non possono spendere somme ragguardevoli e se si ha l'accortezza di usare qualche piccolo espediente, si possono reperire mobili da giardino di ottima marca e qualità ad un prezzo super scontato.
Ma come è possibile che si possa usufruire di questa opzione?
Non c'è nessun raggiro e nessuna truffa acquistando un arredamento giardino con queste modalità perché se i mobili hanno un prezzo davvero contenuto è semplicemente perché l'azienda produttrice agisce senza intermediari ma opera direttamente con il consumatore.

Un occhio particolare alla resistenza degli arredi

Tutti i mobili devono avere delle prerogative tali che permettano ad essi di mantenersi inalterati negli anni.
Con i mobili da esterni però, occorre stare un pochino più attenti perché sono esposti alle sollecitazioni meteorologiche che non sempre sono positive e bisogna essere certi che resistano all'irraggiamento solare e lunare, ad eventuale gelo notturno, a grandine e neve.
L'arredamento giardino più consone alle esigenze dei possessori di aree esterne deve avere le caratteristiche giuste che vengono date dai trattamenti che gli arredi subiscono durante la fase di lavorazione.
I processi lavorativi includono l'impermeabilizzazione dei mobili proprio per tenerli intatti anche se piove o se vengono colpiti da elementi avversi.
Naturalmente, è preferibile che i mobili non restino alle intemperie una volta terminata la bella stagione e se si ha a disposizione un garage, un deposito o un piccolo vano, è meglio custodirli per poi rimetterli fuori la prossima primavera dopo averli accuratamente spolverati.

Quali arredi preferire

L'arredamento giardino viene realizzato con una grande tipologia di materiali che si possono scegliere a seconda dei gusti e del budget che si ha a disposizione.
Se si ama li caldo tepore del legno e la familiarità che dona questa essenza si possono acquistare  mobili di varie essenze tenendo conto che ci sono alcune di esse che hanno un alto contenuto di tannini e riescono a resistere meglio a tutte le sollecitazioni esterne come il teak o alcuni legni tropicali.
Se si amano le fibre naturali si possono acquistare gli arredi in rattan, piccola palma asiatica che viene intrecciata dalle popolazioni locali.
In alternativa al vero rattan che è molto delicato e costoso, c'è il rattan sintetico altrettanto bello e scenografico ma più economico e resistente.
Chi vuole un arredamento giardino davvero economico ma nel contempo molto funzionale e pratico può scegliere i mobili in plastica.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Stufe a pellet

Una scelta ecologica e conveniente

Per il riscaldamento degli ambienti domestici, oggi sono tantissimi gli utenti che decidono di optare per le moderne stufe a pellet.
Queste sono pulite, efficienti e potenti a sufficienza per riscaldare appartamenti di medie e grandi dimensioni.
Le stufe a pellet bruciano i classici cilindri di segatura di legno essiccato e compresso, i cui inquinanti emessi nell’atmosfera a seguito della combustione sono decisamente marginali rispetto le tradizi [...]

Continua a leggere

Avere gusto per gli asciugamani

Scegliere gli asciugamani Nella stanza da bagno anche la scelta degli asciugamani è importante in quanto può mostrare il nostro gusto, il nostro stile, e dare un tocco di personalità alla stanza.
Si devono scegliere asciugamani in tinta col colore delle piastrelle, ad esempio se le piastrelle sono in tinta unita si possono scegliere asciugamani della stessa tinta ma fantasia o magari fare un contrasto con una tinta unita contrastante, come bianco [...]

Continua a leggere

Porte blindate: quali detrazioni sono disponibili e come ottenerle

Fino al 31 dicembre 2017, l’installazione di porte blindate è passabile di detrazione fiscale IRPEF del 50%.
Ecco chi può ottenere tale detrazione e come.
  Se state pensando di sostituire le vostre porte blindate e volete sapere se è possibile godere di detrazioni fiscali, allora ci sono buone notizie! Secondo l’art.16-bis del Dpr 917/86°, la vecchia detrazione, pari al 36%, fino al 31 dicembre sarà invece del 50%, anche per inferriate e serrame [...]

Continua a leggere