Casa

Arriva l’estate: la manutenzione da fare al condizionatore

Le temperature sono in aumento e se hai un condizionatore (o un climatizzatore) probabilmente lo stai per accendere. Che manutenzione occorre prima dell'avvio?

Le temperature sono in aumento e se hai un condizionatore (o un climatizzatore) probabilmente lo stai per accendere. Prima però non dimenticarti della manutenzione degli impianti di condizionamento, grazie a cui puoi scongiurare un blocco improvviso, che ti garantisce l’efficienza energetica, consumi equi e un’aria salubre. Pulisci o sostituisci i filtri, controlla che l’unità esterna non sia intasata e affidati all’assistenza tecnica per eventuali interventi di riparazione: seguendo questi semplici consigli, potrai goderti il fresco in serenità.

Quando pulire i filtri

Per avere un raffrescamento ottimale e aria pulita, controlla per prima cosa lo stato dei filtri dell’unità interna, cioè la parte di condizionatore situata all’interno della casa: è qui che si annidano polveri e batteri. I comuni filtri a maglie devono essere assolutamente puliti prima di accendere i condizionatori, ma anche più volte nel corso dell’estate (una volta al mese circa) in caso di intenso utilizzo. Per i filtri a carboni attivi non è necessaria la pulizia poiché vanno direttamente sostituiti al cambio di stagione.

Come effettuare la pulizia dei filtri a maglie

Solleva o rimuovi il coperchio dello split ed estrai il filtro: se hai dubbi, consulta il manuale o cerca su internet eventuali informazioni. Dopodiché lavalo sotto acqua corrente con poco sapone e risciacqua accuratamente. Mettilo ad asciugare in un luogo fresco e chiuso, dove non possa raccogliere sporcizia. Una volta asciugato, potrai rialloggiarlo nella sua sede. Se noti che è incrostato o rovinato, meglio sostituirlo!

Pulizia dell’unità esterna

L’unità esterna è il pezzo al di fuori dell’appartamento ed è priva di filtri, quindi è più soggetta a ostruzioni. Ricorda che è sempre buona cosa proteggere ci con una copertura adeguata nel periodo di inutilizzo prolungato. Prima di riattivare il condizionatore, elimina con un pennello la polvere, le foglie e quant’altro si fosse annidato sulla griglia di protezione. Controlla inoltre che griglia e cavi esterni siano perfettamente integri.

Assistenza tecnica in caso di manutenzione specializzata

Se una volta messo in funzione l’apparecchio noti che non rinfresca gli ambienti come dovrebbe o senti cattivo odore, rivolgiti a un tecnico specializzato per assicurarti una piacevole frescura e bollette senza brutte sorprese.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Gazebi: come proteggerli in inverno?

Per molti proprietari di case, il gazebo è il luogo preferito per godersi un bel pomeriggio all'aperto nel cortile di casa durante i caldi e soleggiati mesi estivi.
Tuttavia, queste strutture rimangono spesso all'aperto tutto l'anno.
Bisogna quindi assicurarsi che abbiano la giusta protezione dal freddo, dal vento e dalla neve.
Proteggere la struttura durante l'inverno infatti, farà una grande differenza in termini di durata del gazebo.
Invernali [...]

Continua a leggere

Le migliori marche di deumidificatori

Avere un buon deumidificatore in casa: vantaggi Se desideri conoscere le migliori marche di deumidificatori in commercio, sei nel posto giusto: qui ti forniremo una breve guida.
Un deumidificatore è un elettrodomestico in grado di attrarre l’umidità presente nell'aria.
Coloro che possiedono una casa molto umida non potranno fare a meno di un buon deumidificatore.
Se ti servirai di questo elettrodomestico, l'aria sarà subito più pura, inoltre, ess [...]

Continua a leggere

Manutenzione Caldaie

Assistenza Caldaie

La legge prevede che le caldaie debbano essere regolarmente manutenute ogni due anni per il controllo dei fumi e affidarle ad Professionisti specializzati come un Idraulico Roma.
Le persone che non prendono questi interventi non solo mettono in pericolo la loro salute e sicurezza, ma mettono anche in pericolo la salute e la sicurezza delle loro case o dei vicini, poiché possono verificarsi incendi o avvelenamenti.
Non solo: chi non effettua la ma [...]

Continua a leggere