Scienza e Tecnologie

Assistenza di base con le cartucce di toner e inchiostro


Le cartucce di toner richiedono una certa cura per  le prestazioni e la funzionalità ottimali. Ecco alcune di esse:

1. Non cercare di aprire la cartuccia.

2. Non agitarla perché il toner fuoriuscirà dal suo vano e cadere sui cilindri e altri componenti interni, e può anche diffondersi nell'ambiente o sugli abiti.

3. Conservare le cartucce in ambienti con temperatura e umidità controllate.

4. Alcuni dei componenti della cartuccia sono sensibili alla luce. Tenere sempre la cartuccia nella confezione fornita.

5. Conservare le cartucce attenzione a non colpirle o farle cadere, impedendo così alla cartuccia  la rottura e toner.

Seguendo queste linee guida garantite che il toner una volta impostato nella stampante è nelle condizioni ottimali per migliorare le sue prestazioni.

Un altro punto delicato è come reagire a una  fuoriuscita di toner. In questi casi, se le mani sono sporche di toner, lavarle semplicemente con acqua calda e sapone. Se il toner viene a contatto i vestiti, spazzolarlo solo fino a quando la macchia scompare. Non usare mai acqua calda  . Se cade sul  pavimento non usare il contenitore di toner vuoto dato che è molto fine e passa  attraverso i filtri dello stesso, diffondendosi sempre; panno e acqua fredda sono l'unica cosa da utilizzare per il sollevamento.

In questo modo si potrà raccogliere il toner sparso senza alcun tipo di problema e si potrà gettare però in un cesto apposito per rifiuti speciali dato che queste particelle di polvere di toner sono molto sottili e si possono respirare ma contengono sostanze nocive quindi non vanno smaltite nei rifiuti normali ma su rifiuti speciali.

Per questo esistono delle ditte che raccolgono i rifiuti speciali dalle aziende, altrimenti basta portare i vuoti di toner e toner esausti e cartucce nell'ecocentro più vicino al vostro posto di lavoro e gettare da soli nei rifuti speciali questi prodotti esausti.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Gli occhiali per leggere

Al giorno d'oggi tutti hanno un paio di occhiali, che siano da vista o da sole, da lettura o solo per moda.
In ques'articolo, però, andremo a parlare di occhiali da vista.
Di che cosa si tratta? Gli occhiali da vista, definiti come protesi esterne, sono composti da due lenti e una montatura in grado di reggerle.  Essi servono a correggere insufficienze oculari o alterazioni della vista dovute da possibili diverse patologie.
In particolare gli occ [...]

Continua a leggere

Quanto costano gli occhiali da presbite?

La presbiopia, difetto visivo molto diffuso ed inevitabile, richiede lenti specializzate e delle accortezze, affinché il problema non peggiori.
Vedremo anche i prezzi degli occhiali da vista per presbiopia.
Che cosa è la presbiopia? È necessario porre le basi per capire quando e se si parla di presbiopia.
Non è che un disturbo oculare, nonché condizione para-fisiologica.
Si manifesta inizialmente come il bisogno di dover allontanare dagli occhi u [...]

Continua a leggere

I sacchi per l'aspirapolvere

L'aspirapolvere Presente ormai nel 80% delle case, l'aspirapolvere è oggi uno dei più piccoli elettrodomestici insostituibili.
Ma prima di acquistarne uno ci si deve porre la domanda: con o senza sacco?   Già nel 2014 le vendite di aspirapolvere sono leggermente diminuite (2,3%), probabilmente a causa della popolarità delle scope elettriche, che tendono a prendere il posto del principale aspirapolvere .
Ma se la tua scelta è un aspirapolvere clas [...]

Continua a leggere