Economia e Lavoro

Atlas Copco diventerà il fornitore ufficiale di aria compressa dei motori Roush Yates

I compressori Atlas Copco e Roush Yates Engines hanno recentemente annunciato una nuova e interessante partnership.

I compressori Atlas Copco e Roush Yates Engines hanno recentemente annunciato una nuova e interessante partnership, che ha portato Atlas Copco a diventare così il fornitore ufficiale di aria compressa dei motori della Roush Yates.

Roush Yates Manufacturing Solutions è una divisione di Roush Yates Engines ed è stata ampliata in un nuovo stabilimento di lavorazione CNC di 88.000 piedi quadrati a Mooresville, nello stato del North Carolina. Al termine di una collaborazione tra Roush Yates e Atlas Copco per determinare il sistema di compressore d'aria più efficiente ed efficace per supportare la nuova struttura, la partnership ufficiale è stata una conseguenza naturale.

Con ben più di 140 anni di esperienza nel settore, Atlas Copco è riconosciuta a livello mondiale come leader nell'innovazione e nella produzione di prodotti premium. Gli ingegneri Atlas Copco sviluppano infatti costantemente prodotti e servizi di livello mondiale che creano vantaggi reali per i loro clienti e per l'ambiente circostante.

L'innovazione rappresentata dai prodotti di Atlas Copco è il risultato di un duro lavoro, di strategie dedicate e dell’interazione collaborativa con tutti le tipologie di clienti. Comprendere infatti le esigenze del cliente e l'ambiente operativo è un elemento chiave per Atlas Copco, che può così sviluppare e mappare la soluzione di prodotto perfetta per qualsiasi cliente.

Per soddisfare le esigenze dei clienti, Atlas Copco ha sviluppato una vasta gamma di prodotti, dai compressori alle pompe per vuoto, ai passando per le soluzioni di aria di qualità e ai sistemi di generazione di gas.

Atlas Copco, leader mondiale dell’aria compressa, risponde con estrema positività a tutti i requisiti di fornitore all’altezza delle varie situazioni. Per scoprire l’utilità dei suoi prodotti, in Italia è possibile rivolgersi all’azienda piacentina Cenci Aria Compressa, concessionario ufficiale compressori Atlas Copco per le provincie di Piacenza, Reggio Emilia, Parma, Cremona, Lodi e Pavia.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Fondi sanitari integrativi, le assicurazioni fanno affari d'oro con la salute pubblica

La Sanità Pubblica fa acqua da tutte le parti, così sempre più persone si rivolgono ai colossi assicurativi

Cresce sempre di più il mercato dei fondi sanitari integrativi, che trovano terreno fertile nelle inefficienze del Sistema Sanitario Nazionale.
In sostanza quello che i cittadini dovrebbero avere gratis dal momento che pagano i contributi, per ottenerlo in tempi ragionevoli e senza sottoporsi a eccessivi stress, devono invece pagarlo di tasca propria.
Il business dei fondi sanitari integrativi Nell'ultimo anno il 44% della popolazione ha richiest [...]

Continua a leggere

Logistica di magazzino efficiente: ecco come

Sei alla ricerca di consigli pratici per una logistica di magazzino efficiente? Qui puoi trovare alcune semplici dritte che possono aiutarti nel lavoro di tutti i giorni

Sappiamo che ormai i ritmi frenetici di lavoro rendono necessario apportare delle migliorie per rendere il flusso delle attività all’interno delle aziende sempre più efficiente.
Ma come riuscire a raggiungere degli ottimi risultati anche nella logistica di magazzino? Prima di tutto, occorre rimanere a ritmo con i tempi: in un’epoca come la nostra sempre più pervasa dalla tecnologia, anche la logistica di magazzino non può essere da meno.
Occorre [...]

Continua a leggere

Caffé, mercato in ginocchio per colpa del Brasile

I consumatori non se ne accorgono, ma il mercato del caffé sta vivendo una fase di crisi acuta

Anche se al bar continueremo a pagare il caffé allo stesso prezzo di sempre (e con aumenti di tanto in tanto), quello che accade "dietro le quinte" è un vero e proprio stravolgimento.
Troppo caffé sul mercato Per comprendere la situazione occorre fare un parallelo con un altro prodotto molto richiesto e anche'esso nero: il petrolio.
Il prezzo al barile è crollato nell'ultimo anno a causa di un profondo squilibrio tra offerta e domanda.
In partico [...]

Continua a leggere