Servizi

Attrezzature per tatuatori

Le attrezzature per tatuatori non sono tutte uguali, poiché cambiano in base alla qualità del prodotto, al prezzo e allo scopo per cui devono essere usate. Prima di cominciare a lavorare come tatuatore professionista, è importante assicurarsi di avere gli strumenti giusti.

Una macchina per tatuaggi è composta dai seguenti elementi:

  1. cornice, che costituisce la struttura esterna della macchina;
  2. tubi, che possono essere rimossi per la sterilizzazione dopo la realizzazione di ogni tatuaggio;
  3. aghi, di cui è visibile solo la punta poiché vengono inseriti nei tubi;
  4. grip e tip monouso, che sono rispettivamente l'impugnatura della macchina e il puntale dell'impugnatura.

I tubi delle macchinette sono quasi sempre realizzati in acciaio inox o in plastica dura. Essi non toccano direttamente la pelle dei clienti, ma entrano in contatto solo con l'inchiostro e il sangue, perciò devono essere intercambiabili.

Esistono due tipi di macchine per tatuaggi: una che traccia le linee (liner) e una che crea le sfumature (shader). Esse sono costruite in modo diverso: infatti, le prime hanno bobine più piccole ed una posizione più eretta, mentre le seconde sono angolate ed hanno bobine più grandi.
La macchina liner è usata per tracciare il contorno del tatuaggio e presenta un rivestimento in grado di contenere solo aghi round liner, che escono fuori dalle tip attaccate ai tubi. Il numero di aghi che riesce a contenere varia tra 1 e 10.
La macchina shader, invece, viene utilizzata per riempire aree molto ampie della pelle e per poterlo fare ha bisogno di bobine più grandi e potenti.

La macchina per tatuaggi funziona tramite un cavo di alimentazione che viene inserito in una presa elettrica. Il cavo presenta un quadrante che permette al tatuatore di regolare la quantità di energia che serve alla macchinetta.

Per mettere in funzione la macchina c'è bisogno di un pedale, che viene posto a terra ed è anch'esso collegato alla presa elettrica. Quando il pedale viene premuto, la macchina comincia a funzionare, mentre se viene rilasciato la macchina si ferma. Svolge la stessa funzione di un pulsante di accensione/spegnimento e non è sensibile alla pressione che viene esercitata su di esso, come nel caso del pedale di un'automobile.

Prima di procedere con la realizzazione di un tatuaggio, il tatuatore immerge gli aghi nel tubetto di inchiostro del colore desiderato. Quando deve cambiare colore, li risciacqua in un contenitore pieno d'acqua e poi li immerge nel nuovo colore.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

5 consigli per una migliore movimentazione merci

La movimentazione delle merci è un’operazione logistica delicata e va svolta nel modo più sicuro possibile.

A qualcuno il termine movimentazione merci può far venire in mente soltanto l’azione di prendere un pacco e spostarlo da un punto all’altro.
Ma non è proprio così: se il pacco in questione è un ordine da migliaia di euro, allora la movimentazione diventa qualcosa di molto più delicato, un processo che richiede attenzione, cura e tempismo per assicurare che il cliente riceva la sua merce in tempo e, soprattutto, in condizioni perfette.
  Per quest [...]

Continua a leggere

Come scegliere i gadget aziendali

I gadget promozionali orientati verso il riciclo

Si sta ampliando la gamma di gadget a basso impatto ambientale e molte aziende scelgono questa alternativa per sostenere il mondo che ci circonda.
I gadget ottenuti dal riciclo Sappiamo bene quanto sia importante badare all'ecosistema con prodotti che non inquinino e derivanti dal riciclo.
I gadget aziendali orientati verso il riciclo stanno sempre più riscuotendo successo e non sono poche le aziende che decidono di attivarsi in questo modo per d [...]

Continua a leggere

Perché Installare un Sistema di Sorveglianza: Telecamere Nascoste

Mettere in sicurezza l’abitazione o una proprietà è una cosa importante e oggi sono sempre di più le agenzie di security che si occupano di fornire questi servizi.
L’istallazione di apparecchi per la videosorveglianza ha bisogno di sopralluoghi e di personale specializzato.
Chi di dovere deve analizzare il campo di sorveglianza, la quantità di telecamere  necessaria, un’eventuale allarme e i relativi collegamenti da effettuare tra il punto di con [...]

Continua a leggere