Servizi

Attrezzature per tatuatori

Le attrezzature per tatuatori non sono tutte uguali, poiché cambiano in base alla qualità del prodotto, al prezzo e allo scopo per cui devono essere usate. Prima di cominciare a lavorare come tatuatore professionista, è importante assicurarsi di avere gli strumenti giusti.

Una macchina per tatuaggi è composta dai seguenti elementi:

  1. cornice, che costituisce la struttura esterna della macchina;
  2. tubi, che possono essere rimossi per la sterilizzazione dopo la realizzazione di ogni tatuaggio;
  3. aghi, di cui è visibile solo la punta poiché vengono inseriti nei tubi;
  4. grip e tip monouso, che sono rispettivamente l'impugnatura della macchina e il puntale dell'impugnatura.

I tubi delle macchinette sono quasi sempre realizzati in acciaio inox o in plastica dura. Essi non toccano direttamente la pelle dei clienti, ma entrano in contatto solo con l'inchiostro e il sangue, perciò devono essere intercambiabili.

Esistono due tipi di macchine per tatuaggi: una che traccia le linee (liner) e una che crea le sfumature (shader). Esse sono costruite in modo diverso: infatti, le prime hanno bobine più piccole ed una posizione più eretta, mentre le seconde sono angolate ed hanno bobine più grandi.
La macchina liner è usata per tracciare il contorno del tatuaggio e presenta un rivestimento in grado di contenere solo aghi round liner, che escono fuori dalle tip attaccate ai tubi. Il numero di aghi che riesce a contenere varia tra 1 e 10.
La macchina shader, invece, viene utilizzata per riempire aree molto ampie della pelle e per poterlo fare ha bisogno di bobine più grandi e potenti.

La macchina per tatuaggi funziona tramite un cavo di alimentazione che viene inserito in una presa elettrica. Il cavo presenta un quadrante che permette al tatuatore di regolare la quantità di energia che serve alla macchinetta.

Per mettere in funzione la macchina c'è bisogno di un pedale, che viene posto a terra ed è anch'esso collegato alla presa elettrica. Quando il pedale viene premuto, la macchina comincia a funzionare, mentre se viene rilasciato la macchina si ferma. Svolge la stessa funzione di un pulsante di accensione/spegnimento e non è sensibile alla pressione che viene esercitata su di esso, come nel caso del pedale di un'automobile.

Prima di procedere con la realizzazione di un tatuaggio, il tatuatore immerge gli aghi nel tubetto di inchiostro del colore desiderato. Quando deve cambiare colore, li risciacqua in un contenitore pieno d'acqua e poi li immerge nel nuovo colore.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Rifiuti e termovalorizzatori, vantaggi e svantaggi

Ormai da decenni le amministrazioni centrali e locali del nostro Paese cercano di risolvere il problema dei rifiuti e della loro gestione, attraverso diversi mezzi, strategie e politiche.
Da un lato si cerca di incentivare una raccolta corretta ed il riciclaggio di diversi materiali di scarto e, dall'altro, di fornire supporto a quelle società specializzate nello smaltimento rifiuti Roma o di altre località, come Nova Ecologica nella Capitale.
Un [...]

Continua a leggere

Animali, i loro cimiteri in Italia

Così come alle persone, anche agli animali si resta affezionati tutta la vita.
Infatti, sono tanti quelli, come ad esempio i cani ed i gatti, che offrono agli esseri umani non solo la loro compagnia, ma anche il loro affetto.
E tale sentimento, ricambiato, non solo si esprime nel cercare di donare a questi amici a quattro zampe una vita confortevole, ma anche un bellissimo posto dove riposare dopo la loro morte.
Alcuni preferiscono una tradiziona [...]

Continua a leggere

Adesivi e Imballaggio: un settore da scoprire

Ci sono alcuni settori che si tendono a ignorare o che per molti non rivestono una grande importanza, fino a che non si ha bisogno di qualcosa di specifico.
In questi casi, allora, si capisce l’importanza della scelta di uno specifico prodotto e  della competenza della realtà a cui ci si rivolge.
Per esempio il settore degli adesivi e dei prodotti per l’imballaggio può sembrare, agli occhi di un inesperto, un’attività di nicchia, ma che in realtà [...]

Continua a leggere