Motori > Auto

Audi R8: amore per la velocità

Prodotti in casa Audi solamente 24 esemplari in edizione del tutto speciale dell’Audi R8 V10 plus nate in via del tutto eccezionale come metodo per celebrare i grandi successi riportati in casa Audi Roma nel corso di molte grandi competizioni di elevata importanza.

Audi celebra in questa particolare maniera le 323 vittorie ottenute e guadagnate nelle varie competizioni del Gran Turismo ottenute proprio dalla diretta interessata, l’Audi R8, partendo dal 2009 fino al giorno d’oggi con la nuova Audi R8 Coupé V10 plus “selection 24”, una versione strettamente limitata a pochissimi esemplari, per la precisione 24 esemplari della supercar dei Quattro Anelli marchiati Audi, ben distinta dagli altri modelli grazie ad alcuni elementi realizzati appositamente per l'evenienza, come la particolare tinta nei colori grigio Suzuka con i dettagli colorati in rosso Misano e nero ispirati dalla livrea ufficiale delle R8 LMS.


Particolari sportivi


Lo spoiler, le calotte dei retrovisori, lo schermo su motore, l’ala posteriore e il diffusore sono invece realizzati interamente in fibra di carbonio con una particolare rifinitura lucida, così come anche le prese d'aria presenti sui due lati sui quali è stata applicata minuziosamente la decalcomania riportante la scritta “R8 24h”. Infine, neri sono anche i terminali degli impianti di scarico e i cerchi da ben 20”.

Si respira una pienissima atmosfera in stile racing anche allinterno dell’abitacolo, grazie alla presenza delle eleganti bocchette della ventilazione in composito, alcuni speciali inserti in Alcantara e delle soglie illuminate in fibra di carbonio con tanto di battitacchi personalizzati.


Dettagli tecnici


La meccanica interna a questa particolare edizione della R8 rimane comunque fedele a quella originale della Audi R8 Coupé V10 plus, con il suo potente motore V10 da 5.2 litri dotato di una potenza di ben 610 CV che le permette di accelerare in maniera rapidissima da 0 a 100 km/h in solamente 3,2 secondi e le dà la possibilità di raggiungere una velocità massima di circa 330 kilometri orari. Il prezzo di listino certo si adatta all'esclusività della vettura e alla sua potenza e in Germania, sua patria, è stato fissato per ben 229.000 euro, sicuramente una cifra altamente proibitiva, come ci si aspetta e com'è anche normale che sia.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Come acquistare pneumatici su internet senza errori

Acquistare pneumatici online senza sbagliare misure e dimensioni. Ecco una guida all'acquisto semplicissima anche per i non addetti ai lavori.

Il sempre più vasto e ricco mondo degli e-commerce è una fonte inesauribile di opportunità, per reperire prodotti che sarebbe complicato trovare negli store fisici o, più semplicemente, perché offrono prezzi spesso molto più convenienti.
I grandi servizi di vendita gomme online appartengono senz’altro alla seconda categoria; in questo caso, però, nascono problematiche di natura tecnica: le gomme, chiaramente, non sono universali e ogni veicolo de [...]

Continua a leggere

Skoda: novità per il 2017

La Skoda aggiorna la serie italiana dei suoi modelli, presentando i model year che troveremo nel 2017 all’interno dei concessionari Skoda Roma di Fabia, Octavia, Yeti e Superb, introducendo anche nuovi propulsori e accessori inediti.
Skoda Fabia Per i modelli berlina e Wagon, è previsto di serie sulle versioni 1.2 TSI 90 CV e 1.4 TDI l'Adaptive Cruise Control con tanto di rivoluzionario controllo radar.
Tra gli optional disponibili si aggiunge la [...]

Continua a leggere

Copertura assicurativa all’estero

Cosa dobbiamo avere in auto per avere la copertura assicurativa anche quando ci rechiamo all'estero.

La carta verde è un certificato che permette di estendere nelle nazioni estere la copertura dell’assicurazione RC auto/moto.
Grazie alla carta verde la vettura immatricolata in Italia è autorizzato a circolare fuori dall’Italia essendo in regola con gli obblighi delle assicurazioni auto del paese estero in cui si deve andare.
Nelle nazioni dell’Unione Europea e in alcune altre nazioni europee non è necessario avere la carta verde poiché la polizz [...]

Continua a leggere