Motori > Auto

Barre stabilizzatrici auto, la dinamica dell'assetto

Le barre stabilizzatrici migliorano l'assetto di un'auto, ma se queste in fase di installazione vengono montate in modo tale da avere un comportamento troppo rigido, allora gli effetti sul comportamento del mezzo possono essere dannosi. Che fare allora? Ebbene, innanzitutto si raccomanda di acquistare sempre delle barre stabilizzatrici di qualità come per esempio quelle della Delta Gom, società leader in Italia nell'aftermarket per quel che riguarda i componenti ed i ricambi auto, dopodichè è bene ricordare che le barre antirollio su un'auto non lavorano in fase di frenata e di accelerazione, ma nelle fasi di trasferimento del carico da sinistra a destra del mezzo e viceversa.

Gli effetti di trasferimento del carico si generano in marcia all'ingresso ed all'uscita delle curve ed è proprio in questi casi che le barre stabilizzatrici devono essere in grado di mostrare tutta la loro efficacia e e tutta la loro resistenza anche nelle condizioni di guida che si presentano più ardue. Per queste ragioni, quando si porta un'auto in officina per sostituire le barre stabilizzatrici, il riparatore qualificato prima di installarle di sicuro si occuperà di controllare ed eventualmente regolare le molle, ed anche di controllare lo stato di funzionamento degli ammortizzatori. Se non saranno necessari altri interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria, allora si potrà poi passare all'installazione delle barre stabilizzatrici optando per marchi di sicura affidabilità, resistenza e durata come le antirollio della Delta Gom.

Non serve altro a meno che, se proprio non sia necessario, il proprietario dell'auto non manifesti la necessità ed il bisogno di garantire al mezzo un assetto ed una regolazione di fino. Questo di norma accade quando c'è l'esigenza di avere un'auto con un assetto ed una dinamica che sia spiccatamente sportiva, con la conseguenza che in tal caso le barre antirollio da installare non solo presenteranno delle rigidità diverse, ma si differenzieranno anche per quel che riguarda lo spessore oppure il diametro.

Questo perché, per l'anteriore e per il posteriore dell'auto, in base all'assetto da definire, si possono andare a montare barre stabilizzatrici differenti. Nel dettaglio, per garantire all'avantreno dell'auto un comportamento non solo più preciso, ma anche decisamente più reattivo, le barre stabilizzatrici sull'anteriore vanno a ridurre sensibilmente il rollio senza dimenticarsi però del fatto che se le barre montate sono troppo rigide allora il sottosterzo tenderà ad aumentare.

Pure per il retrotreno auto la presenza delle barre stabilizzatrici è in grado di ridurre il rollio e, di conseguenza, di migliorare la stabilità ed il comportamento del telaio. Pur tuttavia occorre opportunamente modulare la rigidezza delle barre antirollio in quanto se troppo rigide possono altrimenti generare saltellamenti in curva ed una conseguente diminuzione del contatto del mezzo con il manto stradale.

Ne consegue che lo smontaggio delle barre stabilizzatrici usurate, e l'installazione di barre antirollio nuove, resistenti e realizzati con materiali di qualità, è un lavoro da affidare sempre nelle mani di autoriparatori qualificati che sono in grado di consegnarci a fine lavoro un mezzo tale da presentare per quel che riguarda l'assetto una dinamica sempre ottimale.

*Barre antirollio su GoRicambi.it*


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Auto usate a Milano: Focus St carattere da vendere

Vi è una versione di Focus che si caratterizza per il suo aspetto, l'equipaggiamento e le motorizzazioni e si può trovare presse le Concessionarie di auto usate

Nel corso del Goodwood Festival of Speed, di ben quattro anni or sono, il costruttore Usa pensò bene di mettere sotto i riflettori la nuova Ford Focus ST, una vettura che ha fatto parlare di sé grazie ad un restyling che ne ha modificato (seppur in parte) l’aspetto con alcuni dettagli già visti sul modello di serie, infatti la versione ST del costruttore statunitense si distingue dalla versione base per via di alcune modifiche volte a donare all’ [...]

Continua a leggere

Tra le Automobili usate trovi ancora i modelli di casa Chevrolet

La commercializzazione dei nuovi modelli della casa costruttrice USA è cessata: Le trovi comunque tra le Automobili usate

  Il famoso marchio statunitense General Motors ha ritirato le auto di casa Chevrolet dal mercato europeo, lasciando spazio alla controllata Opel ed i suoi modelli molto validi, mantenendo in vendita solo la sportiva Corvette Stingray e la muscle Camaro, tuttavia se abbiamo intenzione di comprarne una che non sia tra queste due, siamo ancora in tempo per orientarci presso il mercato dell'usato, perchè le “quattro ruote” di questo marchio si posso [...]

Continua a leggere

I punti sulla patente e l’assicurazione auto: come funziona?

Il premio dell’assicurazione auto si determina in base a molti fattori di rischio – dall’età del conducente fino alla provincia di residenza – tra cui anche la valutazione dell’abilità come guidatore attraverso i punti sulla patente; sì, perché se si ha la tendenza a compiere infrazioni anche lievi per cui vengono detratti punti sulla patente, si è sicuramente soggetti a premi assicurativi più pesanti; tuttavia, proprio per questa ragione, se sai [...]

Continua a leggere