Cucina > Cibi

Carne Black Angus - Cos'è e perchè è così buona?

Animali allevati nel rispetto della loro vita e nutriti con cibi naturali. Ma non solo...

La razza Black Angus

Sulla brace, alla griglia, al piatto circondato da patate e verdure o in un fragrante panino avvolta da fresca insalata. Esistono mille modi per assaporare un Hamburger. L’altezza ne determina i tempi di cottura, le spezie aggiunte definiscono un sapore predominante ma c’è una costante che inevitabilmente fa la differenza: il macinato.

La scelta della carne per un buon hamburger non può che essere essenziale; il taglio, il modo in cui è trattata, la tipologia di allevamento da cui la carne proviene sono tutti fattori che ne determinano qualità e consistenza, ma che attribuiscono anche affidabilità ala carne acquistata.
La tipologia di animale più diffusa dalla quale si estrapola il macinato perfetto per gli hamburger è la razza bovina Black Angus. Detta anche Aberdeen Angus si tratta di una specie molto diffusa negli allevamenti di tutto il mondo, specialmente nel Midwest (Stati Uniti) da cui erroneamente si pensa che provenga, e in Australia, nonostante le sue origini siano tuttavia da ricercare nelle verdi terre della Scozia. Solo negli ultimi anni si è diffuso anche in Italia.

Il bovino è caratterizzato da una statura piccola e massiccia, il tronco è arrotondato e la muscolatura particolarmente sviluppata; infatti il loro peso è significativo rispetto alla loro stazza. Le femmine della specie possono arrivare a 750 kg e i maschi a 1.100 kg! Osservando ancora l’aspetto estetico possiamo dire che è caratterizzato dal pelo nero (da cui l’appellativo Black) e corto ed è privo di corna.

Perché la razza Angus è così diffusa ?

Il motivo per cui questa razza è particolarmente diffusa è che l’Angus si adatta tranquillamente ad ogni tipo di pascolo; inoltre gode di longevità e alta fertilità il che assicura la sopravvivenza della specie in determinate aree e la loro proliferazione.

Come vengono allevati i bovini ?

Certificati al livello normativo, i bovini Angus devono e sono allevati in modo molto naturale, con ambi spazi e un’alimentazione fatta solo di prodotti naturali, zero mangimi chimici, conservanti o additivi. Gli animali durante la loro vita si nutrono con frumento e fieno; due mesi prima della macellazione l’alimentazione varia e gli viene somministrato esclusivamente del mais.

Perché questa carne è così pregiata?

La carne ottenuta dai bovini Black Angus è di altissima qualità grazie a questo tipo di alimentazione e per lo stile di vita sano e al naturale. I grassi della carne sono “buoni”e ricchi di sapore.
Il grasso marezzato ovvero striato, che si insinua tra i muscoli rende questa carne particolarmente dolce, tenera e le conferisce un gusto deciso, inconfondibile e pregiato.
La carne, riconosciuta come di ottima qualità, si presenta delicata e morbida ed è ricca di grasso di marezzatura. Avendo carne grassa marezzata, l'importazione in Italia sta avendo successo solo in anni recenti. Ecco perché la sua carne risulta  e ricca di infiltrazioni grasse nei muscoli, ovvero il “grasso di marezzatura” che è indice di alto valore della carne. Il gusto è deciso, la carne è morbida e tenera.

Ma come riconoscere la vera carne black angus al momento dell’acquisto?

Vi suggeriamo alcuni consigli grazie ai quali sarete certi di acquistare carne di prima qualità. 

  1. Osservate il taglio di carne: il muscolo deve essere caratterizzato da un colore rosso brillante
  2. Occhio alla marezzatura; il grasso ha un tono bianco perlaceo
  3. Consistenza: la carne di black angus è molto tenera al tatto
  4. Olfatto: odore non eccessivamente forte e gradevole

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Il rito del brunch

Il brunch è una moda sempre più presente nella cultura italiana, già a partire da qualche anno.

E’ un rito riservato al week-end, quando lontani dalle preoccupazioni della settimana lavorativa, ci si concedono ritmi più rilassati alzandosi più tardi e consumando un pasto unico a mattinata inoltrata che sazia fino alla cena.
  Le origini e la diffusione del nuovo pasto Il termine brunch è un neologismo che deriva dalla fusione delle parole inglesi breakfast e lunch, ovvero colazione e pranzo.
Le radici concettuali del termine risalgono alla [...]

Continua a leggere

Un viaggio fra i sapori della Sardegna

La Sardegna è un’isola ricca di storia e cultura.

Chi ha avuto la fortuna di conoscere questa terra spettacolare ricca di paesaggi mozzafiato, sa anche che la Sardegna offre una quantità di piatti e bevande eccellenti.
Andiamo a scoprire alcuni dei cibi più gustosi e rinomati della tradizione sarda: La fregola, che in sardo vuol dire mollica di pane, è una pasta secca a forma di palline.
Si può condire in molti modi, ma sicuramente la ricetta migliore è quella con le telline e lo zafferano che s [...]

Continua a leggere

Spaghetti cacio e pepe

Origini ed evoluzione di una ricetta senza tempo

La nascita della ricetta degli spaghetti cacio e pepe affonda nella tradizione contadina e pastorale della campagna romana, quando i pastori impegnati nella transumanza usavano portarsi dietro dei semplici ingredienti a lunga conservazione e fonte di energia per ristorarsi e riscaldarsi dopo una lunga giornata di cammino con il bestiame.
Assieme a carbonara, gricia e amatriciana costituisce i primi piatti tipici della gastronomia romana, passando [...]

Continua a leggere