Tempo libero > Intrattenimento

Cartomanzia: come funziona un consulto tramite 899 dal vivo?

Sempre più italiane decidono di affidarsi al consulto di professioniste della lettura delle carte

Il bisogno innato nell'uomo di certezze, protezione, aiuto divino, ha prodotto un grosso mercato di pratiche divinatorie.

Tra queste la cartomanzia riveste un ruolo di primo piano ed è attualmente considerata alla pari di un bisogno quotidiano da un numero considerevole di persone di tutte le età, rango, cultura e religione. La pratica di leggere il futuro in una sequenza di carte sortite a caso dal cartomante è vecchia di migliaia di anni e deriva dalla cultura Cinese, anche se molti credono che risalga alla civiltà Egizia.

Si pratica con un mazzo di carte che non sia mai stato utilizzato per giochi di società come la scopa, la briscola, il poker, ecc; generalmente si utilizza un mazzo dedicato alla cartomanzia denominate Tarocchi, un mazzo raffigurante vari personaggi, oggetti, scenari. 
Delle 78 carte di cui è composto il mazzo se ne utilizzano solo 21 più il matto, sono i cosiddetti arcani maggiori (tra questi l'imperatore, la torre, la luna, il sole, l'appeso e altri). 

Gli arcani minori invece sono ricavati dai comuni mazzi di carte napoletane, piacentine o francesi, divise in quattro semi: bastoni, coppe, denari e spade, corrispondenti alle francesi in fiori, cuori, quadri e picche.

Gli arcani sia maggiori che minori vengono utilizzati per una prima lettura rapida, mentre per approfondirla vengono utilizzate anche le altre carte.

Destino, amore, salute, denaro

Il cartomante utilizza la lettura delle carte interrogate per conto del cliente (che se presente deve spaccare il mazzo) per predire il futuro, indagare sulle sorti di una storia d'amore, una malattia, un concorso, qualunque cosa gli stia a cuore.

Il motore che alimenta il desiderio di conoscere il proprio destino riguarda quasi sempre esclusivamente questi 3/4 argomenti, più raramente qualcuno chiede di un oggetto smarrito o di rivedere un proprio caro allontanatosi molti anni prima.

In fondo sono gli argomenti che stanno a cuore a tutti noi, il sale dalla vita. Chi avverte il bisogno di farsi predire il futuro, intende in qualche modo avvantaggiarsene o lo fa solo perché teme per l'esito negativo di un progetto e in qualche modo vorrebbe anticiparne le sorti o quanto meno rafforzare le speranze di un risultato positivo.

Dopo le prime volte per il cliente diventa un'abitudine interpellare il cartomante, come comprare il giornale o giocare la schedina il Sabato. Soprattutto se la divinazione si avvera e il cartomante è tanto bravo da indurre il cliente a tornare, alla fine si crea una vera e propria dipendenza, un impulso che spinge l'individuo a interrogare sempre più assiduamente il suo veggente.

Il consulto tramite 899

Il mercato della chiaroveggenza e della cartomanzia in particolare è florido e non conosce crisi. Per ottimizzarlo ulteriormente da molti anni gli operatori utilizzano le linee telefoniche a valore aggiunto. A differenza dei decenni scorsi, i migliori centri di cartomanzia hanno una presenza online molto marcata al fine di proporre i propri servizi alla clientela.

Le linee NNG (Numero Non Geografico) consente di pagare il servizio tramite la tariffazione maggiorata, un sistema vietato in Italia da molti anni ma lecito a livello globale. In sostanza chi chiama paga, chi risponde incassa.

Il sistema si articola in tre fasi, nella prima il gestore raccoglie la telefonata dell'utente e la instrada verso il centro servizi che gestisce i vari pacchetti della linea 899. Il centro servizi prima di far partire il timer trasmette un messaggio informativo sui costi che si stanno per affrontare, solo in seguito il chiamante viene connesso all'utenza finale.

L'ammontare della transazione che va calcolata ad un tot al minuto, viene distribuita tra il gestore telefonico del chiamante, il centro servizi e l'utente titolare del numero telefonico (il call center del cartomante). 

In Italia i telefoni fissi sono disabilitati alle chiamate sui NNG, per poter usufruire del servizio è necessario richiederne esplicitamente l'attivazione.

Per questo motivo il traffico telefonico è gestito quasi totalmente (95%) dagli operatori di telefonia mobile, che sono anche molto più cari rispetto a quelli di telefonia fissa. 
In genere il loro compenso consiste nel 45/50% sul costo della telefonata, contro il 20% della telefonia mobile, sono dunque i maggiori beneficiari delle chiamate sul 899. 
Questa non è preveggenza ma una certezza.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

I migliori codici e coupon sconto per risparmiare sulle vacanze

Sei un amante dello shopping online ? Scopri le migliori offerte su viaggi e vacanze

Il 2017 è stato l’anno dei record per la ricezione turistica in Italia.
Nel nostro paese sono state prenotate circa 420 milioni di notti in albergo complessive, un valore che ha permesso il sorpasso sulla Francia con cui l’Italia ha diviso il secondo posto nel 2016.
A causa degli attentati terroristici che hanno falcidiato diverse città d’oltralpe, la Francia nel 2017, ha visto diminuire il dell’8,7% le notti in albergo.
Il primato del 2017 è rim [...]

Continua a leggere

Come realizzare locandina per un concerto: alcune dritte

Farai un concerto a breve? Ecco come sponsorizzarlo in modo efficace e strategico per attrarre più gente possibile al tuo evento.

Avete un gruppo rock e vi piacerebbe sponsorizzare il prossimo concerto che farete a breve in un locale? Allora non potete che usare una splendida locandina, ad alto impatto e molto utile per attrarre più utenti possibili.
D’altronde si sa, in un mondo ormai totalmente digitale, spesso si è portati a pensare che la pubblicità passi solo attraverso il web, o meglio, i social network.
Tuttavia, le locandine vanno ancora per la maggiore e possono di [...]

Continua a leggere

Feste per bambini a Roma

I nostri figli o fratelli più piccoli e comunque ogni bambino, aspetta spesso e volentieri, quel particolare evento, di solito il compleanno, perché immagina una grande festa tutta per lui, con tanti giochi, i suoi amichetti e molti regali.
Molti di noi ricordano quando eravamo bambini, quando i nostri genitori si mettevano di impegno a decorare il giardino di casa o il piccolo garage, se non la stanza più grande della casa, con festoni e pallonc [...]

Continua a leggere