Arte e Cultura

Articoli sull'arte e la cultura

Arte e Cultura

Di che colore è li il cielo.

Pensando alla Siria

Pensando alla Siria oggi, al volto rigato dalle lacrime e dal sangue che mostra al mondo, la tendenza è quella di dimenticare o di ignorare la bellezza che quello stesso volto possedeva prima che un conflitto quasi decennale interessasse i suoi territori.
Prima del conflitto, in ogni angolo del paese, era possibile ammirare resti di una cultura millenaria, resti di una serie di dominazioni (fenici, civiltà mesopotamiche, romani, arabi, mongoli e [...]

Continua a leggere
Arte e Cultura

La banalità del male

Lo straniero

Una persona può fare del male senza essere malvagia? Era questa la complessa domanda che assillava la filosofa Hannah Arendt mentre, nel 1961, seguiva per il New Yorker il processo per crimini di guerra ad Adolf Eichmann, il funzionario nazista responsabile di aver organizzato il trasporto di milioni di ebrei – e non solo – nei campi di concentramento per la Soluzione Finale.
Arendt pensava che Eichmann fosse un burocrate ordinario, se non addiri [...]

Continua a leggere
Arte e Cultura

Come i pini ballare nel vento

Il diritto di opporsi

Come i pini ballare nel vento.
Il diritto di opporsi Sia il titolo originale Just Mercy sia il titolo italiano Il diritto di opporsi custodiscono l’essenza del film di Destin Daniel Cretton.
Infatti, mentre il “dovere” indica un obbligo morale, talvolta, un’imposizione, il diritto è la libertà attribuita ad un uomo, la libertà di scegliere.
Il film, uscito nelle sale italiane nell’ultimo mese ,riporta a galla temi che ,forse, forzatamente sono st [...]

Continua a leggere
Arte e Cultura

La libertà che guida le donne

Afghan Cycles

LA LIBERTÀ CHE GUIDA LE DONNE La Libertà che guida il popolo è un dipinto a olio su tela del pittore francese Eugène Delacroix, realizzato nel 1830 e conservato nel museo del Louvre a Parigi.
La donna che si pone come protagonista della scena, è Marianne: lei è la personificazione della Francia, e soprattutto rappresenta la Libertà.
La donna, in una mano stringe la bandiera francese, mentre nell’altra, una baionetta, suggerendo la sua attiva part [...]

Continua a leggere
Arte e Cultura

La politica infelice

Il commento di Salvatore Pietrosanto

Salvatore Pietrosanto è stato per decenni il Direttore Amministrativo del MIUR .
Vive a Nettuno ma ha sempre il suo paese nel cuore,Moiano.
Compone poesie e pensieri per diletto.
La casa editrice Pagine di Roma ha inserito alcuni dei suoi componimenti nella propria collana 'Navigare' Lei ha affermato che aver speso tutto di sé stessi è l'avventura più bella che possiamo regalarci.
Cosa crede ci abbia insegnato il recente modo di fare di alcuni po [...]

Continua a leggere
Arte e Cultura

Un futuro senza paura è un futuro senza armi

Intervista a Rossella Miccio Presidente di Emergency

Rossella Miccio ,45 anni,è il presidente di Emergency.
È nell’organizzazione dal 2000, ed è stata impegnata prima in Afghanistan e poi è diventata co-direttore dei Programmi umanitari.È entrata attraverso uno stage, dopo la laurea in Scienze Politiche, senza sapere come sarebbe andata a finire.
È ancora li ,con la stessa voglia di dire basta alla guerra.E soprattutto con lo stesso sogno di sempre:quello di diventare “inutili”un giorno.
Il mondo p [...]

Continua a leggere
Arte e Cultura

Il Pulcinella di Bruno Leone

Storie di Accoglienza e Integrazione

Napoli è sempre stata cosmopolita.
La sua architettura, gli abiti tipici, le tradizioni, vengono da una miscela di culture diverse.
La sua profonda bellezza è il frutto sapiente di secoli di accoglienza.E'qui che incontro ,nella cornice magica, suggestiva e piena di folclore l'ultimo burattinaio di Napoli,Bruno Leone.
Maestro napoletano dell’arte dei burattini, in dialetto “le guarattelle”, e' stato allievo del vecchio maestro Nunzio Zampella ed [...]

Continua a leggere
Arte e Cultura

Scappare di nascosto e trovare la morte

Storia di Yaguine e Fode'

Era il 29 luglio del 1999.
Yaguine Koita e Fodé Tounkara, di quattordici e quindici anni, venivano da Conacry, la capitale della Guinea.
Avevano passato il confine con il Mali, arrivando all’aeroporto di Bamako, la capitale.
Qui erano saliti sull’aereo diretto a Bruxelles.
Non dalla scaletta, però, come tutti i passeggeri del mondo in possesso di un regolare biglietto di volo.
Loro si erano arrampicati dentro il vano dei carrelli, come se fosse l [...]

Continua a leggere