News e media > Giornali

Centro storico di Roma chiuso al traffico: aree interessate

Strettissima chiusura al traffico all day long

È la nuova misura presa dal municipio I per fronteggiare l'accanimento selvaggio del traffico sulla zona pedonale del Trientino tra piazza del Popolo e piazza di Spagna.

La ristrutturazione della zona ha infatti tolto i marciapiedi creando nuovi spazi per parcheggio selvaggio e illegale. Inoltre, non sono state messe abbastanza telecamere ai varchi per controllare gli ingressi.


L'ordinanza

Si tratta di un'ordinanza del municipio I. Il traffico sarà completamente chiuso ai non residenti locali e i mezzi di emergenza. "Considerando - si legge nel provvedimento - che al municipio pervengono insistenti sollecitazioni da parte degli abitanti del centro storico tendenti ad ottenere la tutela della propria salute e incolumità, continuamente minacciata dalla prepotenza e prevaricazione di automobilisti indisciplinati, si ordina in via sperimentale e per due mesi, e comunque fino a nuova disposizione, la chiusura del traffico veicolare 24 ore su 24 nel settore A1 della Ztl".


L'area chiusa al traffico e il perimetro accessibile

L'area chiusa al traffico del centro di Roma comprende via dei Pontefici, via Vittoria, via Mario dè Fiori, via della Vite, via del Gambero, via Belsiana e via della Croce.
Saranno invece accessibili le strade perimetrali, ossia via Ripetta, viale Trinità dei Monti, piazza del Popolo e piazza Augusto Imperatore.

In alternativa all'auto sarà possibile utilizzare la metro. Tre infatti le linee della Capitale: la metro A, la metro B (già attive da anni) e la nuovissima terza linea. Quando sarà completata, il percorso della metro C terminerà a due passi dal Vaticano.


Chi entra e chi no

Quest'area del centro di Roma sarà chiuso alle vetture senza contrassegno A1, ossia i residenti locali della zona. Oltre a loro solo ed esclusivamente i veicoli con contrassegno disabile, quelli per il trasporto di stampa, medicinali, i porta valori, i taxi, i mezzi pubblici Atac e gli Ncc.
Limitazioni anche per i veicoli adibiti ai rifornimenti, che potranno circolare nell'area chiusa al traffico solo nella fascia oraria tra le 14 e le 16.
Rimangono fuori tutte le altre vetture, comprese quelle contrassegnate con il simbolo X (accessi a pagamento) o ammesse nelle altre zone Ztl di Roma.


I controlli

"Insieme a questa ordinanza, ho inviato al comandante del I gruppo della polizia municipale una direttiva che impone controlli serrati ai varchi della Ztl del Tridentino e massima vigilanza anche sulle auto con contrassegno disabile, tutelandoli maggiormente e punendo i furbetti".
La risposta al problema dell'invasione degli autoveicoli, non consiste dunque solo nella chiusura al traffico del centro di Roma, ma prevede anche serrati controlli per far rispettare la misura presa.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Casaleggio e la sue eredità del Movimento Cinque Stelle

Si è spento dopo una lunga battaglia contro la malattia ma a piangerlo non è solo il Movimento Cinque Stelle ma l'Italia intera.
A prescindere dal credo politico infatti è unanime il cordoglio per la scomparsa di una persona che, assieme a Beppe Grillo, dal nulla è stato capace di creare un Movimento che si è da subito imposto come una delle alternative nello scenario amministrativo sia locale che nazionale.
Se il comunque il comico genovese è st [...]

Continua a leggere

La bufala sulla tassa per la manutenzione ascensori

Negli ultimi giorni è circolata una notizia che riguarda un appello di Confedilizia che avrebbe chiesto al governo Renzi di bloccare la tassa sugli ascensori: una bufala rimbalzata da tutta la stampa italiana che a volte approfitta di informazioni sommarie per attirare migliaia di click sui loro siti.
E’ evidente che parlare di tasse significa trattare un argomento molto caro a tutti noi, quindi capite bene come gli utenti si siano indignati quan [...]

Continua a leggere

SS Lazio: una stagione difficile

Per gli uomini di Stefano Pioli, quest’anno le cose non sono andate come si sperava.
Difatti, dopo un’esaltante stagione lo scorso anno, che ha visto i biancocelesti giungere al 3° posto, combattuto fino all’ultimo con il Napoli, quest’anno sembra che le cose siano solamente peggiorate e che quella Lazio è solo un lontano ricordo.
Complice di questa situazione, soprattutto la mancata campagna acquisti.
Difatti la rosa della Lazio non ha subito mo [...]

Continua a leggere