Motori > Auto

Come acquistare pneumatici su internet senza errori

Acquistare pneumatici online senza sbagliare misure e dimensioni. Ecco una guida all'acquisto semplicissima anche per i non addetti ai lavori.

Il sempre più vasto e ricco mondo degli e-commerce è una fonte inesauribile di opportunità, per reperire prodotti che sarebbe complicato trovare negli store fisici o, più semplicemente, perché offrono prezzi spesso molto più convenienti. I grandi servizi di vendita gomme online appartengono senz’altro alla seconda categoria; in questo caso, però, nascono problematiche di natura tecnica: le gomme, chiaramente, non sono universali e ogni veicolo deve montare gli pneumatici adatti, nel rispetto di quanto indicato sul relativo libretto di istruzioni del veicolo.

Come leggere i parametri delle gomme

Quando si accede all’interno di uno store online del pneumatico, quasi sempre ci si trova davanti una mascherina in cui selezionare le specifiche tecniche del prodotto. In particolare, i valori richiesti sono (almeno) 3: larghezza, altezza e ampiezza del raggio della ruota. Dove trovare questi parametri? La risposta è davvero semplice. I dati ricercati possono essere facilmente individuati sullo stesso battistrada della ruota montata sul proprio mezzo. In particolare, i pneumatici recano tutti una dicitura simile alla seguente:

205/55 R16 91H

La stringa riassume tutte le specifiche di cui abbiamo bisogno: il primo valore (205) fa riferimento alla larghezza della gomma (o, più precisamente,della sezione del pneumatico); il secondo, subito dopo lo slash (55), è invece indicativo dell’altezza; più approfonditamente, esprime in percentuale l’altezza della sezione rispetto alla sua larghezza (ovvero l’altezza, in questo caso, è pari al 55% della larghezza). Il raggio è chiarito dal terzo valore numerico (16) ed esprime l’ampiezza del diametro del cerchione in pollici, mentre la R fa riferimento alle modalità di realizzazione del pneumatico (in questo caso ‘radiale’). 91H sono, rispettivamente, l’indice di carico e il codice di velocità, che chiariscono il peso massimo trasportabile dal veicolo (il primo, cioè 91) e la velocità massima che il mezzo può raggiungere a pieno carico (H). Indice di carico e codice di velocità devono essere interpretati attraverso una tabella di corrispondenza che ne esplicita il valore; nel nostro esempio, 91 equivale a 615 kg mentre H corrisponde a 210 km/h. Per legge, è consentito montare pneumatici invernali inferiori a quello indicato ma non al di sotto di Q (160 km/h).


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Skoda: novità per il 2017

La Skoda aggiorna la serie italiana dei suoi modelli, presentando i model year che troveremo nel 2017 all’interno dei concessionari Skoda Roma di Fabia, Octavia, Yeti e Superb, introducendo anche nuovi propulsori e accessori inediti.
Skoda Fabia Per i modelli berlina e Wagon, è previsto di serie sulle versioni 1.2 TSI 90 CV e 1.4 TDI l'Adaptive Cruise Control con tanto di rivoluzionario controllo radar.
Tra gli optional disponibili si aggiunge la [...]

Continua a leggere

Audi R8: amore per la velocità

Prodotti in casa Audi solamente 24 esemplari in edizione del tutto speciale dell’Audi R8 V10 plus nate in via del tutto eccezionale come metodo per celebrare i grandi successi riportati in casa Audi Roma nel corso di molte grandi competizioni di elevata importanza.
Audi celebra in questa particolare maniera le 323 vittorie ottenute e guadagnate nelle varie competizioni del Gran Turismo ottenute proprio dalla diretta interessata, l’Audi R8, parten [...]

Continua a leggere

Copertura assicurativa all’estero

Cosa dobbiamo avere in auto per avere la copertura assicurativa anche quando ci rechiamo all'estero.

La carta verde è un certificato che permette di estendere nelle nazioni estere la copertura dell’assicurazione RC auto/moto.
Grazie alla carta verde la vettura immatricolata in Italia è autorizzato a circolare fuori dall’Italia essendo in regola con gli obblighi delle assicurazioni auto del paese estero in cui si deve andare.
Nelle nazioni dell’Unione Europea e in alcune altre nazioni europee non è necessario avere la carta verde poiché la polizz [...]

Continua a leggere