Salute e Benessere > Medicina Alternativa

Come Aiutare un Marito Cocainomane

Disporre delle informazioni su come aiutare un marito cocainomane è di fondamentale importanza per capire qual'è il modo corretto d'intervenire per aiutarlo ad uscire dalla dipendenza da cocaina. 

Le mogli, stanche di vedere che il proprio marito si autodistrugge, cercano in più modi di fargli capire quanto sia importante trovare una soluzione per smettere di usare cocaina.

Ma come spesso accade, non appena gli si propone di fare qualcosa per risolvere il suo problema ed intraprendere un programma di recupero, lui potrebbe reagire sminuendo la gravità della situazione in cui si trova, promettere che non accadrà più e che se si dovesse ripresentare la stessa situazione accetterà di farsi aiutare.

Purtoppo però, queste promesse difficilmente verranno mantenuto e, pertanto, le mogli ormai stanche della situazione non sapendo più cosa fare potrebbero anche decidere di arrendersi ed aspettare che sia lui stesso a chiedere una mano, ma ciò potrebbe anche non accadere mai. 

Pertanto, per evitare che la persona continui a fare uso di cocaina, la cosa migliore da fare in questi casi è quella di chiedere il supporto di esperti in grado di gestire una situazione di questo tipo.

Il Cento di Recupero per Cocainomani Narconon Gabbiano, attivo dal 1988, è specializzato nel recupero dalla dipendenza da cocaina ed offre il proprio sostegno a tutte quelle mogli che non sanno come aiutare un marito cocainomane.

Per aiutare un marito cocainomane bisogna innanzitutto sapere che alla base di qualsiasi tossicodipendenza vi è sempre un disagio, fisico o emotivo, che la persona non riesce ad affrontare e che ha cercato di "superare" facendo uso di droga.

Poichè, grazie all'uso di droga la persona riesce a stare apparentemente "bene", appena le si propone di fare qualcosa per uscire dalla tossicodipendenza con molta probabilità potrebbe rifiutare l'aiuto.  

Le mogli che non sanno più cosa fare, potrebbero anche decidere di non fare più nulla ed aspettare che sia lui a farsi avanti e chiedere aiuto, ma non è detto che questo accada.

Pertanto, se anche tu ti trovi in una situazione del genere, la miglior cosa da fare è quella di chiedere l’aiuto di esperti.

Gli operatori del Centro Narconon Gabbiano sanno come parlare con una persona che fa uso di cocaina e sono in grado di gestire le obiezioni che lui potrebbe avanzare pur di non farsi aiutare. Se necessario, sono anche disponibili ad affinacare la famiglia organizzando un colloquio direttamente a domicilio con lo scopo di convincere nell'immediato il programma di recupero. 

Grazie al Centro Narconon Gabbiano migliaia di persone hanno risolto un problema di tossicodipendenza ed ora conducono una vita felice e libera dalla droga.  


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Come Aiutare un Cocainomane

I familiari o amici che si chiedono come aiutare un cocainomane sono alla ricerca di una soluzione definitiva per aiutarlo ad uscire dalla sua tossicodipendenza.
Spesso, coloro che vogliono aiutare un cocainomane pensano che sia sufficiente parlare con lui e convincerlo a non fare più uso di cocaina.
Ma, come spesso accade, ci si scontra con una persona che difficilmente ammette di avere un problema di dipendenza da cocaina e quindi fa di tutto p [...]

Continua a leggere

Come Salvare un Figlio dalla Droga

A chiedersi come salvare un figlio dalla droga sono tutti quei genitori che vogliono capire cosa possono fare per aiutarlo ad uscire dalla tossicodipendenza.
Quando un genitore vuole salvare un figlio dalla droga potrebbe incontrare diverse difficoltà perchè non appena prova ad affrontare l'argomento, lui cerca in tutti i modi di sminuire la gravità del suo problema o tende a far credere che non ci sia nulla da dover risolvere.  Per questo motivo [...]

Continua a leggere

Come Comportarsi con un Figlio Cocainomane

Quando un genitore si chiede come comportarsi con un figlio cocainomane vuole sapere che tipo di atteggiamento adottare nei suoi confronti per aiutarlo a smettere di usare cocaina.
Un genitore, quando prova a parlare con il proprio figlio cocainomane, può accadere che lui si rifiuti di affrontare l'argomento oppure sminuisca la gravità della situazione nella quale si trova.  Per superare tutti gli ostacoli che il prorpio figlio mette pur di non f [...]

Continua a leggere