Salute e Benessere > Medicina Alternativa

Come Aiutare una Madre Tossicodipendente

Purtroppo, ci sono alcuni casi in cui è il figlio ad informarsi su come aiutare una madre tossicodipendente perchè è alla disperata ricerca di utili informazioni per consentirle di uscire dal baratro della dipendenza da droga.

Quando il figlio desidera aituare la madre tossicodipendente, come spesso accade, prova a farle capire l'importanza di smettere di usare droga in quanto la induce a sperperare molti soldi e potrebbe andare incontro a conseguenze fisiche anche irreversibili.

Purtroppo, però, non appena affronta l'argomento lei si chiude in sé stessa, sminuisce la gravità della situazione oppure rimanda sempre il momento giusto in cui farsi aiutare.

In casi come questi, pertanto, onde evitare che continui a fare uso di cocaina è meglio rivolgersi subito ad esperti.in grado di risolvere un problema di questo tipo.

Il Centro per Tossicodipendenti Narconon Gabbiano, attivo dal 1988, è specializzato nel settore del recupero dalla tossicodipendenza ed offre il proprio supporto a tutti coloro che desiderano sapere come aiutare una madre tossicodipendente.

Quando il figlio desidera aiutare la madre tossicodipendente deve essere disposto ad affrontare l'argomento con lei in modo diretto, senza giri di parole, ed insistere finchè lei non ammette di avere un problema di tossicodipendenza e non accetta di risolverlo.

Per riuscirci può essere utile provare a parlargli con un tono pacato, per metterla a suo agio ed indurla a capire che lo scopo è quello di tornare a vederla stare bene; in altri casi, invece, occorre adottare un tono più duro, per metterla con le spalle al muro e convincerla acurarsi.

Può succedere, purtroppo, che nessuna delle strategie intraprese porti a quanto desiderato e quindi il figlio, non sapendo più cosa fare, potrebbe arrendersi ed attendere che sia lei stessa, prima o poi, a farsi avanti e chiedere una mano.

Poichè potrebbe anche non accadere mai, è meglio non perdere più altro tempo e rivolgersi subito ad esperti come gli operatori del Centro Narconon Gabbiano che, grazie all'esperienza maturata nel corso degli anni anni, sono in grado di farle ammettere di avere un problema di tossicodipendenza e che necessita d'aiuto.

Se necessario sono disponibili ad affiancare la famiglia, anche a domicilio, con lo scopo di convincere il proprio caro ad intraprendere nell'immediato il Programma Narconon.

Grazie al Centro Narconon Gabbiano migliaia di persone hanno risolto un problema di tossicodipendenza ed ora conducono una vita felice, serena e libera dalla droga.

Per ulteriori informazini visita il sito https://www.narconon.net oppure chiama il Numero Verde Gratuito 800 178 796 - Attivo 24 ore su 24 - 7 giorni su 7 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Come Aiutare un Fratello Cocainomane

Sempre più persone vogliono sapere come aiutare un fratello cocainomane per capire cosa poter fare per liberarlo dalla schiavitù imposta dalla dipendenza da cocaina.
Chi ha un problema di dipendenza da cocaina, per paura o vergogna, fa fatica ad ammettere al proprio caro di aver bisogno d'aiuto e quindi cerca in tutti i modi di sminuire la gravità della situazione in cui si trova in modo da allentare la pressione che viene esercita su di lui.
In [...]

Continua a leggere

Come Aiutare un Fratello Alcolista

Sempre più persone s'informano su come aituare un fratello alcolista perchè desiderano capire quali sono i passi corretti da fare per consentirgli di uscire dal baratro dell'alcolismo.
Come spesso accade, purtroppo, non appena si propone al fratello di smettere di abusare di alcool si possono ricevere come risposte frasi del tipo: "Non sono un alcolista!", "Smetto da solo quando voglio!" "Non ho nessun problema!", "Non sono da comunità!", "Dammi [...]

Continua a leggere

Come Aiutare una Moglie Cocainomane

Le persone che si domandano come aiutare una moglie cocainomane cercano di capire cosa fare per consentirle di risolvere un problema di dipendenza da cocaina.
Il marito, spesso, prova ad aiutarla in diversi modi: tenendola sotto controllo, non dandole più soldi, spiegandole che sta distruggendo non solo la sua vita, ma anche quella degli altri, che può andare incontro a conseguenze fisiche anche irreversibili.
Nonostante ciò, però, continua a smi [...]

Continua a leggere