Economia e Lavoro > Finanza

Come aprire un conto anonimo all'estero

Il conto anonimo risulta essere un tipo di selezione che riesce ad essere in grado di riuscire ad evitare che la propria privacy possa essere in qualche modo violata.

 

Il conto corrente anonimo

Il conto corrente anonimo che viene aperto in un paese estero rappresenta una soluzione che permette di mantenere attiva la propria privacy senza dover fare i conti con delle situazioni che potrebbero non essere assai piacevoli da affrontare.
Ovviamente occorre cercare una banca, anche online, che consente di sfruttare questa particolare opportunità senza che possano nascere situazioni negative.
Aprire un conto anonimo all'estero non è un'operazione complessa, così come si potrebbe immaginare in un primo momento ma, la stessa, dovrà essere svolta con immensa attenzione proprio per prevenire quella serie di complicazioni che renderebbero l'apertura del conto meno facile di quanto lo è realmente.

 

Come si apre il conto

Il conto corrente anonimo, il quale deve essere aperto all'estero, è un tipo di conto che prende anche il nome di criptato.
Questo per il semplice fatto che il nome del conto correntista non appare ma esso viene identificato con un codice numerico.
Si tratta di una soluzione perfetta che consente appunto di mantenere attiva la propria privacy senza alcuna complicazione.
Ovviamente occorre trovare la banca, possibilmente online, che consente di svolgere questo particolare tipo di procedura in maniera attenta e corretta.
Aprire un conto anonimo all'estero è quindi un tipo di operazione che non bisogna mai credere scontata o troppo semplice dato che in questo caso si compie un grosso errore che dovrebbe essere sempre evitato.
Procedendo con la massima cura ed attenzione si potrà essere sicuri del fatto che tale procedura possa essere svolta correttamente ed ovviamente i documenti che identificano quel cliente dovranno essere consegnati alla banca in modo tale che possano essere prevenuti particolari casi dove il titolare del conto non viene riconosciuto.

 

Come gestire il conto

Il conto, seppur anonimo, potrà essere gestito dal titolare senza grosse complicazioni: si tratta effettivamente di un conto corrente classico senza alcun tipo di differenza ed allo stesso tempo si possono svolgere tutte le varie tipologie di operazioni che possono essere svolte con tale conto.
Di conseguenza aprire un conto anonimo all'estero deve essere un'operazione che viene svolta con precisione e riesce a garantire un buon risultato finale a patto che si svolgano le operazioni con grande attenzione.
E la banca deve ovviamente offrire tale proposta al proprio cliente.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Risparmio gestito, l'Italia conferma un trend in crescita

Nel primo trimestre del 2019 la raccolta ha toccato nuovo massimo storico a 2.161 miliardi

Gli italiani sono un popolo di risparmiatori, ma se si presenta l'occasione di investire preferiscono affidarsi ai professionisti del settore.
E' questo il quadro che emerge dall'ultima indagine di Assogestioni, che ha evidenziato un nuovo record assoluto di raccolta per il risparmio gestito.
Risparmio gestito, gli ultimi report Secondo gli ultimi dati infatti, alla fine del mese di marzo il risparmio gestito italiano è giunto a 2.161 miliardi di [...]

Continua a leggere

Valute digitali, UE e Fisco italiano non sono d'accordo su come tassarle

La legge italiana è ancora molto lacunosa riguardo al trattamento fiscale delle crypto-plusvalenze

Quando il mondo della finanza apre a nuovi strumenti, anche il Fisco si muove per capire se e come applicare imposte e tasse.
Non c'è dubbio che nell'ultimo anno mezzo, l'elemento nuovo nel panorama finanziario siano state le valute digitali.
Ma se uno decidesse di investire in quest ambito e ottenesse un guadagno, va tassato? Le "non" valute digitali Bisogna sottolineare subito che il quadro normativo in Italia è zeppo di lacune e incertezze, pr [...]

Continua a leggere

La piattaforma cloud - L’innovazione che porta commercialista e cliente in un solo gestionale

La piattaforma cloud commercialista è la soluzione gestionale che mette in condivisione i dati tra l’azienda e il commercialista – Sai come funziona?

Con la piattaforma cloud commercialista rivoluzioni il tuo rapporto con il commercialista, perché ti consente di dedicare maggior tempo al tuo business e lasciare al commercialista tutte le noie amministrative L’obbligo della fatturazione elettronica ha dato l’avvio ad un’opera di aggiornamento di tutta l’attività contabile dell’impresa e, con la piattaforma in cloud, puoi fare un ulteriore balzo in avanti, perché la piattaforma in cloud consente [...]

Continua a leggere