Casa

Come collegare il decoder satellitare alla tv

Hai appena comprato un decoder nuovo per guardare tutti i canali del satellitare o del digitale terrestre e quando sei arrivato a casa hai subito voluto provare a collegarlo. Purtroppo però non sei riuscito a farlo perché non sei molto esperto o è la prima volta che lo fai.

Ecco per te dei consigli per collegare nel modo giusto il decoder satellitare alla tua televisione. Per svolgere correttamente il collegamento, prima di tutto devi capire la tipologia di antenna che utilizzi, poi conoscere i vari passaggi e sintonizzare così tutti i canali.

Con l'aiuto di un noto servizio antennista attivo a Milano siamo riusciti a scrivere una breve guida. Continua a leggere se ti interessa!
 

Decoder satellitare: di cosa si tratta?

Con il passare degli anni la tecnologia va sempre più avanti, fino ad arrivare al digitale. Per quanto riguarda la televisione, per poter visualizzare i segnali si deve collegare un decoder.

Attualmente le televisioni più evolute presentano già il decoder incorporato, quindi non bisogna comprarne uno aggiuntivo, invece per quelle più datate ce n'è bisogno.
 

Decoder satellitare: come collegarlo alla Tv?

Basta effettuare alcuni passaggi: per prima cosa si deve collegare il cavo HDMI alla tv e sulla parte posteriore del decoder c'è la presa dell'antenna al quale deve essere inserito il cavo satellitare.

Se stai scegliendo il decoder da acquistare, devi capire qual è l'antenna utilizzata, guardando il cavo presente nella stanza od osservando la presa che si trova al muro. L'occorrente per collegare il decoder alla tua televisione è sicuramente una televisione, poi c'è bisogno dell'antenna, del decoder, di un cavo HDMI o scart e di un cavo antenna.
 

Controllare i collegamenti

Procedi controllando che all'interno della confezione ci siano i cavi HDMI e il cavo antenna; le porte per collegare questi cavi si trovano quasi sempre sulla parte posteriore del decoder.

Ci sono le porte per l'antenna, l'uscita, le porte per HDMI e naturalmente quella di carica; esse permettono un giusto funzionamento del decoder. 

Quindi puoi eseguire tutti i collegamenti che sono necessari, seguendo quello che è scritto all'interno del manuale d'istruzione.
 

Effettua gli allacci necessari

Se hai una televisione ad alta definizione e all'avanguardia, sicuramente ci saranno le porte HDMI, quindi scollega la tv dalla corrente e anche il decoder.

Metti il cavo HDMI e il cavo dell'antenna nella loro porta e collega il cavo per l'alimentazione alla presa di corrente.

A questo punto puoi mettere la presa di alimentazione della televisione alla corrente e accendere i dispositivi. Accendendo la televisione puoi andare con il telecomando alla categoria di HDMI per guardare lo schermo del decoder.
 

Configura il decoder

Una volta che è stata aperta questa schermata, puoi finalmente iniziare a sistemare il decoder, quindi prendi il telecomando della tua televisione e digita il tasto menù; ogni decoder satellitare può essere impostato in modo leggermente diverso.

Devi cercare i canali del digitale terrestre e per eseguire bene la configurazioen, devi seguire le istruzioni presenti nel manuale. Puoi eseguire una ricerca manuale o automatica, mettendo le giuste coordinate.

Per passare alla televisione digitale non devi cambiare per forza la tv, ma devi comprare un decoder e collegarlo semplicemente ad essa. Alcune televisioni potrebbero avere bisogno di un cavo specifico.

Per concludere quindi, è molto semplice collegare il decoder satellitare alla tv, basta non farsi prendere dal panico, seguire attentamente ogni passaggio e godersi tutti i canali preferiti.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Tutto quello che dovresti sapere sulla manutenzione del tuo condominio

Chi è responsabile della manutenzione del condominio? Ecco le risposte che cerchi...

Sei alla prima esperienza in condominio? Andare d'accordo con i tuoi vicini di casa potrebbe essere complicato.
Per fortuna, esiste un regolamento e un'assemblea condominiale, creati apposta per stabilire le regole comuni di buona convivenza e dirimere le questioni controverse, così come eventuali dissidi fra due o più condomini.
E nel caso della manutenzione? Anche in questo scenario, vigono delle regole prestabilite che sarebbe buona cosa ogni [...]

Continua a leggere

Quanto costa l’intervento di un professionista?

Esigenze idrauliche : a chi rivolgersi

Se l’impianto idraulico non funziona come dovrebbe, c’è una perdita d’acqua o è necessario riparare un tubo ci si deve rivolgere a un Idraulico Roma, ma quali sono i costi dell’intervento.
Scopriamolo in questo post.
Idraulico a Roma: quanto costa l’intervento di un professionista? Il costo orario dell’Idraulico a Roma varia in base al tipo di lavoro da realizzare e all’abitazione, ma anche dall’urgenza che aumenta il costo del servizio di Idraul [...]

Continua a leggere

Dove direzionare l'antenna per il digitale terrestre

Sul mercato della comunicazione è stato introdotto il digitale terrestre, perchè rispetto alla tv analogica comporta diversi vantaggi.
Un vantaggio da poter menzionare è che comporta una qualità di audio e video più alta, permettendo anche di utilizzare contenuti interattivi.
La differenza con la visione analogica sta nel fatto che, con il segnale analogico noi eravamo in grado di vedere la programmazione televisiva anche quando la ricezione non [...]

Continua a leggere