Casa

Come comportarsi in caso di allagamento in casa

A tutti può capitare che per colpa di una distrazione avviene un allagamento domestico; le cause possono essere molteplici: dalla rottura della lavatrice, alla perdita di un tubo. Dover gestire questa perdita è molto frequente e conoscere le cause può aiutarti a prevenire incidenti in casa.

Proprio per questo motivo abbiamo fatto questo articolo, per il quale abbiamo consultato anche tecnici specializzati come quelli di Idraulico Genova, che ti aiuterà a capire come devi comportarti in caso di allagamento.
 

Allagamento in casa: possibili cause

Prima di sapere come procedere a risolvere il problema, devi conoscere quali sono le possibili cause dell'allagamento, perché ognuna può portare danni per la tua casa.

Si può trattare di perdite di acqua di vario genere, tra cui perdite dalla lavastoviglie o dalla lavatrice e questi problemi possono comportare la comparsa di muffa, causata dall'umidità in eccesso. Possono essere anche una doccia o una vasca sigillata male o la perdita da un tetto. Un altro fattore da valutare è il controllo dei tubi, specialmente in inverno, perché a causa delle basse temperature, l'acqua presente all'interno diventa ghiacciata e li rompe.
Un'ultima cosa da valutare sono gli elettrodomestici, che devono essere controllati periodicamente per evitare eventuali danni.
 

Come prevenire un allagamento

La prima cosa da fare per evitare un allagamento è quella di chiudere l'acqua dal rubinetto principale quando parti o non stai a casa per qualche giorno e non devi usare elettrodomestici che utilizzano l'acqua quando sei fuori casa.

Per finire, per essere maggiormente sicuro dovresti acquistare un sistema di sicurezza idrica, perché rileva le perdite di acqua in tempo, ti avviserà e chiuderà l'acqua anche quando non sei a casa, al fine di prevenire un allagamento domestico.
 

Come comportarsi in caso di allagamento

Quando si verifica un allagamento devi procedere in fretta, al fine di ridurre ogni pericolo e danno; devi eliminare l'acqua stagnante per limitare i danni, asciugare i tappeti e gli oggetti per impedire la formazione della muffa. Ecco cosa devi fare quando si verifica un allagamento:

  • Acqua sul pavimento: devi subito staccare la corrente dal quadro, perché l'acqua può facilmente arrivare alle prese elettriche. Devi subito uscire di casa se l'acqua è presente in tutte le stanze;
  • Chiudi il rubinetto centrale, al fine di stoppare le emissioni di acqua nei tubi;
  • Tampona la perdita: quando si rompe un tubo, puoi mettere un secchio sotto lo spacco e chiuderlo in maniera provvisoria con il nastro isolante;
  • Elimina le cause di inquinamento: togli tutti i medicinali e i prodotti dannosi presenti in casa;
  • Chiedi assistenza o aiuto: in base a quanto è grave l'allagamento, è importante che tu ti rivolga ai vigili del fuoco o all'idraulico; gli specialisti ti aiuteranno e metteranno in salvo sia te che i tuoi familiari;
  • Se gli allagamenti sono dovuti ai temporali molto forti o esondazioni di fiumi, devi subito chiamare i vigili del fuoco;
  • Se si allaga il seminterrato o il piano terra: nel caso in cui l'acqua è troppa, non andare nelle stanze piene di acqua e chiama subito i vigili del fuoco; ogni intervento che effettuerai di tua spontanea volontà, può provocare maggiori danni, invece una persona con esperienza saprà come intervenire utilizzando gli strumenti maggiormente idonei;
  • Dopo l'allagamento: in base alla quantità di acqua presente nella tua casa, sono necessari degli interventi per toglierla dalle stanze e per eliminare gli oggetti danneggiati. Evita di azionare gli elettrodomestici prima che tutto sia adeguatamente asciutto.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Tapparelle in PVC coibentate: caratteristiche e funzionalità

Le tapparelle sono tra i componenti domestici che più vengono utilizzate durante l'arco della giornata e per questo motivo è fondamentale scegliere di acquistare prodotti di elevata qualità così da ridurre il rischio di malfunzionamento e difetti e di conseguenza anche la manutenzione necessaria.
Negli ultimi anni sono stati introdotte nel mercato diverse nuove tipologie di tapparelle e tra queste troviamo quelle realizzate in PVC.
Quest'ultime, [...]

Continua a leggere

Derivatore antenna Tv: come funziona

Nel caso in cui si voglia inviare il segnale dell'antenna a più dispositivi, gli strumenti che è possibile utilizzare per sdoppiare il segnale sono numerosi.
Uno degli strumenti più utilizzati per la divisione del segnale dell'antenna è il derivatore, strumento che in parole povere ha ruolo di prelevare il segnale da una fonte per poi smistarlo in più diramazioni.
Se hai bisogno di dividere il segnale dell'antenna basterà semplicemente utilizzare [...]

Continua a leggere

Come giuntare i cavi elettrici

É importante essere a conoscenza che fino a non molto tempo fa era severamente vietato qualsiasi tipo di intervento che vedesse coinvolti i cavi elettrici di qualsiasi genere e tipologia.
Sono tutt’oggi interventi che non devono essere sottovalutati in quanto come ogni cosa sulla quale non si è esperti si potrebbe rischiare di recarsi danno fisico o aggravare il problema già esistente.
Per questo è importante affidarsi a tecnici specializzati.
Se [...]

Continua a leggere