Economia e Lavoro > Professioni

Come Funziona in Senso Pratico il Cooking Team Building

Il team building è un insieme di attività che coinvolgono un gruppo di lavoro, atte a migliorarne la produttività lavorativa ed i rapporti umani.

Il team building è un insieme di attività che coinvolgono un gruppo di lavoro, atte a migliorarne la produttività lavorativa ed i rapporti umani. Ci sono moltissimi esempi di attività, che si possono svolgere in ambienti aperti o chiusi, possono stimolare l’adrenalina per un’esperienza indimenticabile come nel caso del volo a vela. Alcune servono a fare ragionare il team che deve trovare una strategia per risolvere un dilemma come per la caccia al tesoro, oppure stimolano la manualità come in alcune pratiche di volontariato d’azienda in cui i dipendenti devono costruire dei giochi che saranno spediti in paesi del Terzo Mondo per rallegrare dei bambini pochi fortunati. Come queste attività di team building ce ne sono infinite, e ogni gruppo di lavoro può scegliere quella che più si addice allo scopo prefissato e alle preferenze del gruppo, e tra quelle più gettonate ed apprezzate in assoluto c’è il cooking team building in cui il team è coordinato da un coach/chef che lo guida nella preparazione di prelibatezze assecondando il piacere che più unisce in assoluto: il gusto.

Alcuni Esempi di Cooking Team Cooking

Cooking team building vuol dire molteplici cose, dato che l’ambito della cucina è molto vario e offre diversi spunti. Se solo si considera il territorio italiano, ogni regione offre piatti tipici ed una tradizione completa di antipasti, primi, secondi, contorni, dolci e tutti abbinati a bevande altrettanto tradizionali. Immaginate se il vostro gruppo di lavoro potesse spostarsi in massa verso Napoli per apprendere da un pizzaiolo autentico come cucinare in modo tradizionale la pietanza italiana più conosciuta all’estero, in tutte le sue varianti. O in Valtellina per preparare i pizzoccheri, gli arancini in Sicilia, il porceddu in Sardegna e così via. Il cooking team building può anche essere svolta in giornata se lo chef è disposto a spostarsi verso il gruppo. In questo caso le alternative crescono e ci si apre alla cucina internazionale che può essere di tradizione giapponese come nel caso del sushi di cui esistono tantissimi tipi, o della  cucina cinese, o spagnola con le tapas ecc… il team verrà guidato indirettamente dal leader aziendale a sua volta indirizzato dal coach/chef che coordinerà le attività, in cui il team dovrà collaborare per un obiettivo comune.

Gli Obiettivi da Conseguire con il Cooking Team Building

Dietro l’obiettivo di preparare una cena collaborando, di modo che ognuno abbia un compito specifico senza il quale sarebbe impossibile riuscire ad avere un lavoro complessivo ben coordinato e completo, si nascondono degli obiettivi atti a migliorare le performance lavorative del team che si abituerà a lavorare in gruppo, a sentire forte la causa aziendale e tenderà all’aiuto reciproco. Il leader dovrà stimolare il gruppo affinché questo avvenga.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Una gestione intelligente di tutte le fasi della logistica alimentare

Quando pensiamo alla terziarizzazione della logistica, pensiamo subito all’affidamento a terzi delle attività pratiche. Perché non affidare a terzi anche il management?

Il settore della logistica gioca un ruolo sempre più essenziale per rendere le aziende realmente competitive nei moderni mercati globali.
In particolare, nel comparto alimentare, dove il made in Italy è uno dei protagonisti assoluti, i fornitori di servizi logistici possono creare valore attraverso la qualità nella movimentazione delle merci, la contrazione dei tempi di consegna e il rispetto delle normative di sicurezza nei processi distributivi [...]

Continua a leggere

Logistica di magazzino: perché scegliere il conto terzi

Esternalizzare la gestione logistica del magazzino permette alle aziende di usufruire di spazi, strumenti e personale dei quali altrimenti non potrebbero disporre.

Per le aziende la logistica è una cosa strana: non è la loro attività principale, eppure da essa dipende buona parte della riuscita dei propri servizi.
E questa situazione mette in seria difficoltà le piccole imprese, che spesso non dispongono delle risorse per occuparsi in modo corretto del magazzino, ma, dall’altra parte, non possono permettersi di non darvi il giusto peso.
  E allora che si fa? Semplice, ci si affida ai servizi in conto terzi. [...]

Continua a leggere

Ferramenta in Italia, diffusione e prodotti

Nel nostro Paese se ne servono tante persone, dai professionisti fino ai semplici appassionati di bricolage e "fai da te", i negozi di ferramenta rappresentano un punto di riferimento per tutti coloro che devono svolgere lavori di vario genere e necessitano quindi di prodotti o utensili per effettuarli.
Si ritrovano dalle grandi città come Roma, come ad esempio con Tecnoferr nella Capitale, fino alle più piccole località della penisola.
Un tipo d [...]

Continua a leggere