Casa > Arredamento

Come funziona la sauna finlandese?

Sauna finlandese e suo utilizzo

La sauna e le sue origini

La sauna ha origini antiche, infatti la scoperta dei benefici dell'esporsi al vapore ad alte temperature, lo si ritrova in varie culture ed applicato in differenti modi: dalle terme romane, al bagno turco, alla sauna finlandese.
Questo metodo, potremmo dire curativo e rilassante, trova la sua espressione soprattutto in Finlandia grazie alla nota sauna finlandese. Concettualmente la sauna finlandese si può definire come l'esporsi ad alte temperature all'interno di un locale in legno, dotato di panche per sedersi ed altri accessori, per un limite di tempo stabilito, al fine di rilassarsi e stare meglio.
Ogni paese ha le proprie tradizioni che lo contraddistinguono, questo si può legare benissimo alla Finlandia e alle saune finlandesi, infatti per i finlandesi, il concetto di sauna non è solo un discorso saltuario, o un passatempo, nemmeno può intendersi solo come metodo legato al benessere, si tratta di un'abitudine quasi quotidiana, che ha radici storiche e culturali.

Come funziona la sauna finlandese?

Precedentemente abbiamo descritto le saune finlandesi in modo approssimativo, ma andando nel dettaglio: la sauna finlandese è un locale in legno di varie dimensioni, studiato con criteri che evitano ogni dispersione di calore, che avrà all'interno una stufa, atta a riscaldare delle pietre che qui sono poste, e che andranno bagnate per sprigionare vapore, fino a raggiungere alti valori di temperatura.
Per la comodità di chi ne usufruisce, all'interno saranno presenti delle panche per sedersi, un secchio per l'acqua e un termometro per controllare il livello della temperatura.
In Finlandia le terme sono anche un modo per socializzare, dove ci si rilassa, solitamente nudi, per evitare l'impatto termico dei vestiti, e dove è consigliabile portarsi sempre appresso un asciugamano, dato che la sudorazione sarà intensa.
Per quel che riguarda le saune finlandesi è corretto parlare di caldo secco, poiché il calore viene generato dalla stufa e dopo che si bagnano le pietre l'umidità resta bassa.

Benefici e costi delle saune finlandesi

Le saune finlandesi possono essere una vera fonte di benessere: le temperature che si generano sono abbastanza alte, ed hanno lo scopo di far sudare chi ne usufruisce, creando le condizioni per le quali si eliminano le tossine dall'epidermide.
Altro beneficio delle alte temperature proprie delle saune finlandesi, consiste nel rilassamento muscolare, e nell'agevolare una migliore circolazione del sangue, tuttavia, la sauna aumenta comunque il battito cardiaco, motivo per il quale rimane sconsigliabile per i cardiopatici, ma anche per chi non è in buone condizioni fisiche generali: meglio fare una visita di controllo prima.
Comprare e provvedere poi a farsi istallare in casa una sauna finlandese, rappresenta un costo abbastanza esoso, è certamente preferibile usufruire di questo servizio, andando, ad esempio, in un centro benessere o similare.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Stufe a pellet

Una scelta ecologica e conveniente

Per il riscaldamento degli ambienti domestici, oggi sono tantissimi gli utenti che decidono di optare per le moderne stufe a pellet.
Queste sono pulite, efficienti e potenti a sufficienza per riscaldare appartamenti di medie e grandi dimensioni.
Le stufe a pellet bruciano i classici cilindri di segatura di legno essiccato e compresso, i cui inquinanti emessi nell’atmosfera a seguito della combustione sono decisamente marginali rispetto le tradizi [...]

Continua a leggere

Avere gusto per gli asciugamani

Scegliere gli asciugamani Nella stanza da bagno anche la scelta degli asciugamani è importante in quanto può mostrare il nostro gusto, il nostro stile, e dare un tocco di personalità alla stanza.
Si devono scegliere asciugamani in tinta col colore delle piastrelle, ad esempio se le piastrelle sono in tinta unita si possono scegliere asciugamani della stessa tinta ma fantasia o magari fare un contrasto con una tinta unita contrastante, come bianco [...]

Continua a leggere

Porte blindate: quali detrazioni sono disponibili e come ottenerle

Fino al 31 dicembre 2017, l’installazione di porte blindate è passabile di detrazione fiscale IRPEF del 50%.
Ecco chi può ottenere tale detrazione e come.
  Se state pensando di sostituire le vostre porte blindate e volete sapere se è possibile godere di detrazioni fiscali, allora ci sono buone notizie! Secondo l’art.16-bis del Dpr 917/86°, la vecchia detrazione, pari al 36%, fino al 31 dicembre sarà invece del 50%, anche per inferriate e serrame [...]

Continua a leggere