Servizi

Come leggere un preventivo per impresa di pulizie

Quando si decide di affidare la casa, l’ufficio, il condominio alle cure di un’impresa di pulizie, oltre alla qualità del servizio, ai materiali impiegati e alla sicurezza, si guarda con particolare attenzione anche al prezzo. In Italia, nel 76% dei casi, i prezzi delle imprese di pulizia oscillano tra € 120 e oltre € 650. Perché una forbice così ampia? Cosa fa la differenza? Una cosa è certa: i listini sono sempre molto indicativi e il prezzo è variabile perché numerose sono le variabili, i fattori che influiscono sulla composizione del prezzo finale. È stato, inoltre, osservato che i prezzi delle imprese nelle grandi città, presi a confronto, sono sostanzialmente uguali; se ne deduce che i prezzi di un’impresa di pulizie a Roma non sono divergenti da quelli di Milano o Napoli e sebbene vi sia una differenza di prezzi dettata dalla tipologia di servizi, non vi sono almeno differenze tra le città. Lo sporco è uguale ovunque.

Quanto costa un’impresa di pulizie per appartamenti privati?

Una prima discriminante nella composizione del prezzo è la tipologia dell’ambiente da pulire: casa o ufficio? Con o senza giardino? E quanto sono grandi gli ambienti da pulire?

Se il bilancio familiare lo permette, chiedere una collaborazione per la pulizia della casa è legittimo quando non si ha proprio il tempo di potersi dedicare alla cura della casa. È sempre consigliabile anche per una famiglia rivolgersi ad un’impresa di pulizie piuttosto che affidarsi al passaparola o qualche persona singola, almeno che non la si conosce molto bene (affidare le chiavi di casa ad estranei necessita una valutazione attenta). Il preventivo per i lavori di pulizia per i privati si basa essenzialmente sulle seguenti voci:

  • Grandezza dell’appartamento/villa/villino;

  • Numero di bagni;

  • Numero delle stanze;

  • Numero delle camere da letto e relativi posti letto;

  • Numero delle persone che compongono il nucleo e sono residenti n casa;

  • Numero di eventuali bambini;

  • Numero e tipologia di eventuali animali domestici.

  • Tipologia di lavori richiesti dai clienti;

  • Presenza di giardino/terrazze/balconi;

  • Presenza di tipologie particolari di pavimento (parquet, moquette, gres, linoleum)

Inoltre bisogna considerare la frequenza e il numero di ore necessarie a svolgere i servizi anche in base alle richieste del cliente. I preventivi, in questi casi, possono essere fatti anche telefonicamente oppure online. Il sito dell’impresa di pulizie La Lucciola permette di richiedere un preventivo in modo tale da assicurare una risposta personalizzata per un servizio migliore, puntuale e di qualità.

Quanto costa un’impresa di pulizie per aziende, industrie, uffici?

Un discorso leggermente diverso riguarda i preventivi per svolgere servizi nei condomini, aziende, industrie, grandi complessi, uffici, cantieri, musei. Un’impresa di pulizie coscienziosa non rilascia mai un preventivo per simili progetti senza aver prima visionato l’impianto o la struttura, aver considerato le condizioni generali e l’attività che si svolge. Le variabili che influenzano il prezzo e il tempo necessari per i lavori di pulizia nei grandi ambienti sono:

  • Le dimensioni delle zone o aree da pulire in m2;

  • L’aspetto generale della struttura;

  • Il numero dei dipendenti;

  • Tipologia dei materiali da pulire (moquette, vetrate, terracotta …)

  • Numero degli uffici/ambienti e dei servizi igienici;

  • Tipologia e posizione dei macchinari, mobili, attrezzature, arredi presenti;

  • Presenza di aree a cui prestare attenzione (infermerie, magazzini, ripostigli, depositi con materiali infiammabili …);

  • Numero delle finestre e dei rivestimenti da pulire (se inclusi nel contratto di pulizie);

  • Numero e posizione delle prese elettriche (per valutare se la dotazione di aspirapolvere, lucidatrici e altri macchinari è compatibile con l’ambiente in cui si opererà);

  • Frequenza delle pulizie;

  • Assicurazione sui danni.

Impresa di pulizie o piattaforma?

Sempre più spesso internet è il mezzo più rapido per ricercare un’impresa di pulizie che fa al caso proprio e sempre più spesso le imprese di pulizia si affidano a delle piattaforme comuni sulle quali farsi conoscere e offrire i propri servizi. Il vantaggio della piattaforma di settore per l’impresa di pulizie sta nell’aumentare la propria visibilità e quindi avere maggiori possibilità di essere individuati dai potenziali clienti; mentre per il cliente, il vantaggio è quello di poter risparmiare qualcosa perché vengono ridotti i costi di intermediazione e quelli pubblicitari che inevitabilmente contribuiscono ad appesantire il preventivo.

Dall’altro lato, scegliendo un’impresa di pulizie attraverso la piattaforma significa perdere il contatto diretto e non conoscere chi lavora per te poiché ad ogni richiesta e in base alla disponibilità del momento può cambiare l’impresa di pulizie e quindi non sarà mai possibile instaurare un legame di fiducia con il personale che – letteralmente – metterà le mani sulla tua quotidianità. Inoltre, cosa molto importante, con le piattaforme non si è assicurati contro eventuali danni.

Le piattaforme di settore sono dunque una soluzione ottimale per chi ha bisogno di servizi di pulizia sporadici, mentre chi ricerca la regolarità del servizio è consigliabile rivolgersi all’impresa di pulizia classica con una stipula del contratto a norma per la tutela e la garanzia di tutte le parti.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Fotoecommerce.it

Foto di qualità per e-Commerce

Un e-Commerce che si rispetti deve presentare sicuramente una struttura semplice da utilizzare per l’utente, consentendogli di portare a termine un acquisto in pochi click, e di fornire tutte le informazioni utili circa i prodotti offerti e le loro caratteristiche.
Ma più di ogni altra cosa, ciò che conta maggiormente in un e-Commerce è la qualità delle immagini con la quale vengono mostrati agli utenti i prodotti.
Immagini di scarsa qualità, rea [...]

Continua a leggere

4 vantaggi dei gadget pubblicitari personalizzati

L’uso di gadget pubblicitari per le proprie campagne garantisce visibilità e occasioni per costruire nuovi rapporti commerciali, il tutto con un costo alquanto contenuto.

Al giorno d’oggi la pubblicità ha ormai mille volti (per lo più digitali) e, tra questi, rischia di perdersi uno dei più fondamentali: quello dei gadget pubblicitari.
Ma nell’epoca dei social media e dei siti web, vale ancora la pena dedicare tempo e risorse agli articoli promozionali? La risposta è… assolutamente sì! E ci sono 3 validi motivi per farlo.
Ecco quali.
  1.      Visibilità duratura   Uno spot in televisione dura pochi minuti, un pos [...]

Continua a leggere

Imballaggi per il trasporto di merci pericolose: cosa dice l’UN3373?

L’UN3373 è una delle normative che regola le caratteristiche e l’utilizzo degli imballaggi per il trasporto di merci pericolose.

Il packaging e gli imballaggi per il trasporto di merci pericolose sono uno degli aspetti più critici della logistica e dal loro impiego dipende la sicurezza e la buona riuscita dei trasporti.
Per questo è sempre fondamentale seguire le indicazioni delle varie normative a riguardo, in particolare dell’UN3373.
  Cosa dice esattamente questo documento? Innanzitutto, definisce 3 obiettivi fondamentali per quanto riguardi i trasporti, ossia: Assicura [...]

Continua a leggere