Servizi

Come ottimizzare la logistica del freddo

Grazie ai dati di stabilità, è possibile migliorare la sicurezza della logistica del freddo, evitando danni economici e alla reputazione.

La logistica del freddo è uno degli ambiti più delicati che ci sia e, per molte aziende, il rischio di perdere soldi e credibilità a causa di imprevisti durante la catena di approvvigionamento è davvero alto. Tuttavia, esiste una grossa risorsa per gli addetti alla cold chain: i dati di stabilità.

 

Di cosa si tratta? I dati di stabilità non sono altro che profili realizzati dai produttori per ogni farmaco, in modo da stabilire quanto tempo esso può restare al di fuori del range di temperatura ideale prima di venire compromesso.

 

Grazie a questa informazione, quindi, permette agli addetti di impostare meglio ogni momento della catena logistica, evitando anche di scartare medicinali che hanno subito uno scostamento di temperatura non rilevante. Questo può portare ad una riduzione degli sprechi e, di conseguenza, della perdita economica.

 

Per essere davvero efficaci, però, queste informazioni devo essere raccolte in maniera corretta. L’ideale sarebbe dedicare un’analisi alle fasi di produzione, stoccaggio e alla parte finale del trasporto. Infatti, è proprio in quest’ultimo segmento che i prodotti termosensibili corrono il rischio maggiore, dal momento che la corretta conservazione può essere compromessa da fattori come il passaggio di consegna, ritardi nella spedizione e malfunzionamento dei sistemi di raffreddamento.

 

Quali sono gli strumenti più adatti e dove si trovano?

 

Per assicurarsi che il trasporto a temperatura rispetti i dati di stabilità, è necessario un controllo adeguato. Tale operazione di monitoraggio può essere svolta grazie ad appositi strumenti, quali i datalogger e i kit di mappatura termica, i quali sono distribuiti da rivenditori specializzati come Air Sea Italia, azienda di Fidenza fornitrice di soluzioni per la logistica del freddo.

 

I dispositivi offerti sono disponibili in diversi modelli e con diversi range di temperatura monitorabile, così da adeguarsi ai vari dati di stabilità. Alcuni modelli sono anche forniti di sistemi di monitoraggio in tempo reale e allarmi personalizzati: in caso i prodotti debbano uscire dal range di temperatura, si viene immediatamente avvisati, così da intervenire per tempo e assicurarsi che non vi siano danni al carico.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Logistica di magazzino: come ridurre i costi dell’inventario

Nella logistica di magazzino, una corretta organizzazione e gestione delle logiche interne è fondamentale per abbattere le spese.

Chiunque debba gestire la logistica di magazzino lo sa: questo segmento aziendale presenta numerosi costi.
Ciò che invece non sempre è noto, è il fatto che tali costi possono essere abbattuti attraverso una gestione ponderata e intelligente.
E da dove si inizia a fare una gestione di questo tipo? Dall’inventario.
Ecco come.
  La pianificazione è alla base di tutto Nella logistica sono coinvolte più persone e reparti, i quali devono lavorare in pe [...]

Continua a leggere

Alchemy Professional

Scopri tutto su la pulizia professionale

Alchemy Professional: qualità e professionalità.
Qualità che, fondendosi ad una esperienza ormai fortemente consolidata, compone un mix in grado di fornire valida risposta a qualsiasi esigenza da parte del cliente.
Questo, insieme a tanto altro, è Alchemy Professional, storica azienda specializzata nella produzione di detergenti professionali e vendita di attrezzature finalizzate alla pulizia.
All'interno della propria offerta, a sua volta calibr [...]

Continua a leggere

Ieros srl

Coaching e noleggio per eventi

Quando si organizza un evento aziendale ci sono una serie di fattori da tenere a mente e che hanno una grande influenza sulla buona impressione che faremo al pubblico intervenuto.
La location, innanzitutto, è il luogo in cui accoglieremo gli ospiti e rappresenterà l’azienda stessa, per questo è importante sceglierla con cura.
Allo stesso modo, i servizi che sceglieremo (dalla location più appropriata alla scelta della musica, dagli impianti audio [...]

Continua a leggere