Edilizia e Costruzioni

Come scegliere i propri infissi di casa

I fattori che incidono sulla scelta degli infissi

I primi due elementi da considerare in merito alla scelta degli infissi concernono i materiali di cui essi sono costituiti e i sistemi di apertura che adottano.

In relazione ai materiali l’opzione è tra legno, alluminio e PVC. I primi risaltano per la fattura e il grado di isolamento che garantiscono, ma sono costosi e richiedono manutenzione.  Quelli in alluminio al contrario non vanno manutenuti, ma hanno il difetto di costare abbastanza e di non isolare a sufficienza (a meno che non si opti per il taglio termico). Il PVC infine sembra sommare tutti i vantaggi, perché isola ottimamente, resiste alle aggressioni delle intemperie, non deve essere particolarmente curato ed è più economico. Attualmente sono disponibili anche versioni combinate, composte da materiali differenti tra interno ed esterno.

Rispetto alla seconda caratteristica, cioè i sistemi di apertura, la scelta ricade tra: battente, ribalta (o vasistas), scorrevole, a bilico, a libro o saliscendi. Per capire quale tipo di apertura sia quella più indicata per le nostre necessità, bisogna soffermarsi sugli spazi che si hanno a disposizione: gli scorrevoli e i bilici, ad esempio, saranno particolarmente confacenti ad ampiezze considerevoli, quelli a libro e i saliscendi rappresenteranno invece soluzioni idonee per spazi decisamente più contenuti.

Ma perché tanta cura rispetto a come scegliere gli infissi?  Perché, lungi dall’essere un “semplice” accessorio estetico, essi attengono direttamente al benessere abitativo della nostra abitazione, in quanto è anche attraverso gli infissi che riusciremo a creare un microclima interno piacevole per noi, senza per questo incidere pesantemente sulle bollette, e cercando di contenere il nostro impatto ambientale.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Case in legno, ecco perché convengono

Tutti i comuni del nostro paese ricadono all’interno di una classificazione che prende in considerazione la loro zona climatica di appartenenza.
Nei climi più caldi, lungo le coste meridionali, c’è la zona “A” mentre via via ci si allontana dal mare e si sale sia di altitudine che di latitudine si arriva alla zona più fredda “F”.
Ad esempio i comuni di alta montagna appartengono proprio a quest’ultima classe, mentre la calda e soleggiata Lampedus [...]

Continua a leggere

Scaffalature industriali: focus sulla produzione

La produzione delle scaffalature industriali garantisce soluzioni personalizzate atte a rispondere alle più svariate esigenze di stoccaggio della merce.
Scaffalature per oggetti più o meno pesanti oppure destinate ad ospitare pallet e merci sfuse, offrono sempre la modalità migliore per la razionalizzazione di ambienti commerciali o industriali di diversa dimensione.
Oltre alle soluzioni standard, la possibilità di optare per progetti su misura e [...]

Continua a leggere

Scaffalature industriali e magazzini automatici: da chi acquistare?

Dovete far fronte ad un improvviso aumento dei volumi di merce in magazzino e non sapete a chi rivolgervi per l’acquisto dei materiali? La soluzione è Ungari Group!

Le aziende che movimentano merce sanno quanto sia importante mantenere la flessibilità giusta per adeguarsi ai repentini cambiamenti del mercato: una maggiore richiesta di prodotti, così come una sua diminuzione, richiedono una modifica sostanziale del magazzino.
Può capitare che ci sia necessità di aumentare e/o modificare la tipologia di scaffalature del deposito merce, per permettere un migliore stoccaggio e facilitare quindi le operazioni di [...]

Continua a leggere