Tempo libero > Hobbies

Come scegliere il packaging dei cosmetici bio

Un buon packaging è fondamentale per la corretta conservazione dei cosmetici bio.

I cosmetici biologici sono un davvero un toccasana per la nostra pelle: efficaci, profumati e, soprattutto, naturali. Ma per protegge la nostra salute, anche loro hanno bisogno di essere protetti. Per questo è necessario scegliere un buon packaging.

 

I modelli di flaconi e vasetti, però, sono davvero tanti: come si fa ad individuare quello davvero in grado di aiutarci a far durare più a lungo i nostri prodotti? La risposta è semplice: facendo attenzione a questi 3 aspetti.

 

Capacità isolante

 

I nemici principali dei nostri cosmetici sono il calore e l’aria, responsabili dell’ossidazione del prodotto. Purtroppo, trattandosi di prodotti bio, i cosmetici non possono contare sull’aiuto di conservanti artificiali e quindi è necessario trovare un'altra soluzione. E questa soluzione è il packaging.

 

Un buon contenitore dovrebbe essere opaco, in modo da ridurre l’impatto dei raggi solari e quindi il calore; allo stesso tempo dovrebbe essere fornito di un sistema di chiusura capace di ridurre al massimo il contatto con l’aria: esistono addirittura alcuni sistemi detti “airless” che consentono di poter far fuoriuscire il contenuto senza che questo venga mai a contatto con l’aria.

 

Asetticità

 

Una cosa che sicuramente amiamo dei prodotti bio sono le fragranze genuine e naturali che accompagnano i loro benefici estetici. Per preservare questi aromi, è molto importante che il contenitore non influenzi in alcun modo le caratteristiche del contenuto. Allo stesso modo, non devono esserci interferenze nemmeno con le peculiarità cosmetiche.

 

La scelta migliore, in questi casi, è affidarsi ai modelli in PET o in vetro: la loro struttura interna, infatti, assicura che nessun residuo possa compromettere il cosmetico, a differenza di quanto riguarda i materiali metallici.

 

Facilità di utilizzo

 

Niente è più fastidioso di mettere impegno e fatica nel realizzare un cosmetico e poi ritrovarsi a doverne buttare una parte perché il contenitore non permette di usarlo tutto. Per fare in modo che questo non succeda, l’ideale è scegliere un packaging dal design pratico e che consenta di raggiungere facilmente tutto il contenuto.

 

Dove procurarsi il packaging?

 

Ora che sono chiari quali sono gli aspetti da considerare, l’unica cosa che resta è trovare un rivenditore capace di procurarci flaconi e contenitori con le caratteristiche sopra elencate.

 

In Italia, uno dei principali produttori è Vexel Srl, azienda di Parma che realizza packaging cosmetici in HDPE e PET, caratterizzati da un design ricercato ma allo stesso tempo funzionale, e dalla possibilità di personalizzazione offerta dai vari accessori ed erogatori.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Dailyscoop

Consulta l'oroscopo del giorno di Paolo Fox

Hai già controllato il tuo oroscopo del giorno? Sai già cosa ti riserveranno gli astri e quindi cosa ti riserverà questa nuova ed incredibile giornata? Se non lo sai ancora, è arrivato allora il momento di iniziare a consultare l’oroscopo Di Paolo Fox, il più attendibile della rete.
Se non hai mai seguito Paolo Fox e non conosci dunque la sua straordinaria capacità di interpretare gli astri, sappi che si tratta del più attendibile e stimato profe [...]

Continua a leggere

A23

Abbigliamento made in Italy a Verona

 A23 rappresenta l’eccellenza italiana degli abiti made in Italy che tutto il mondo ci invidia, e consente a lui e a lei di poter vestire esattamente i capi all’ultima moda desiderati per appagare la propria voglia di stupire e creare attraverso l’abbigliamento, così da essere al tempo stesso affascinanti e seducenti grazie alla ricercatezza ed eleganza di capi ideati da artigiani e fashion designer geniali e innovativi.
Grazie alla grande passio [...]

Continua a leggere

Piante e fiori, orchidee: come curarle?

Le orchidee sono tra i fiori più apprezzati per decorare gli esterni delle proprie abitazioni

Se avete in mente di decorare i vostri balconi o gli interni della vostra casa con i colorati fiori di un’orchidea sappiate che dovrete seguire delle semplici accortezze, che vi permetteranno di godere dei magnifici colori di questa pianta.
Conosciamola meglio.
Il suo nome deriva in realtà dalla forma del suo fiore, molto simile ad una farfalla che spicca il volo: “phalena”, ovvero “farfalla” e “opsis”, ovvero “simile”.
Le specie più comuni -  Qu [...]

Continua a leggere