Salute e Benessere > Medicina Alternativa

Come smettere di usare droga

L'esigenza di capire come smettere di usare droga, negli ultimi anni, è sempre più pressante poiché ci si sta confrontando con un problema di dimensioni molto vaste che coinvolge sempre più persone, senza alcun tipo di distinzione di sesso, età o estrazione sociale.

L'uso di droga, infatti, è stato praticamente “sdoganato”, nel senso che non è più qualcosa che desta particolare scalpore, a tal punto che non sempre ci si muove in modo tempestivo per fermare un problema che, in poco tempo, può portare una persona a perdere ogni cosa.

Ormai non è raro vedere persone che, in tutta tranquillità, ammettono di fare uso di droga senza preoccuparsi delle conseguenze a cui vanno incontro, sia per quanto riguarda la loro salute che per tanti altri aspetti della loro vita.

C'è da tenere conto del fatto che spesso la difficoltà nel comprendere come smettere di usare droga è legata anche alla particolare reticenza mostrata da una persona nell'ammettere di avere un problema di tossicodipendenza.

Il motivo di tale reticenza, in molti casi, è da ricercare nel fatto che una persona non riesce a comprendere il reale motivo per cui faccia uso di droga, poiché convinta che si tratti solo ed esclusivamente di una libera scelta.

Ma la realtà dei fatti è ben diversa, perchè alle spalle di una condizione così problematica ci sono dei meccanismi che vanno ben oltre la comprensione della persona, radicati talmente in profondità da non essere facilmente riconoscibili.

Una persona che fa uso di droga, infatti, sta cercando di risolvere un disagio che le crea un forte senso di malessere. Col passare del tempo tale disagio si cronicizza fino a trasformarsi in un vero e proprio problema che si porta dietro tutto il suo carico di preoccupazioni.

Per cercare di risolvere questa condizione di disagio, la persona comincia a cercare un modo per tirarsi su di morale, a patto che non sia una cosa particolarmente difficile da fare o che richieda un eccessivo dispendio di energie.

Nel corso di questa ricerca, talvolta in modo casuale, la persona si ritroverà a scoprire che dopo aver fatto uso di droga (una qualunque) riesce a sperimentare un particolare senso di “benessere” che le permette di “dimenticarsi” di qualunque preoccupazione.

In quel preciso istante, la persona assocerà il senso di benessere provato alla sostanza utilizzata, tanto da attribuirle il ruolo di “soluzione ai problemi della vita” e comincerà a farne uso ogni volta in cui dovesse ritrovarsi di fronte ad un momento difficile.

Da quel momento in poi, una persona si ritroverà vincolata da una sostanza che, presto o tardi, influenzerà ogni aspetto della sua vita a tal punto da metterla in condizione di cominciare a chiedersi come smettere di usare droga.

Per poter rispondere a questo interrogativo, e permettere ad una persona di uscire definitivamente dalla tossicodipendenza, la cosa migliore da fare è quella di rivolgersi ad un centro specializzato che disponga dell'esperienza necessaria per spezzare tutti i meccanismi che la vincolano all'uso di droga.

Il Centro per Tossicodipendenti Narconon Gabbiano, attivo da oltre 25 anni, sa benissimo come smettere di usare droga ed è in grado di aiutare una persona a risolvere, in modo definitivo, tutti i fattori coinvolti nella tossicodipendenza, sia da un punto di vista fisico che psicologico.

Adotta un metodo basato sulla disintossicazione da droga e la riabilitazione dalla dipendenza che, senza ricorrere a farmaci, psicofarmaci o sostitutivi, permette di superare definitivamente tutti i principali ostacoli che impediscono ad una persona di comprendere come smettere di usare droga.

Grazie a questo programma di recupero, migliaia di persone sono riuscite ad uscire definitivamente dal tunnel della droga e adesso conducono un'esistenza felice e libera dalla tossicodipendenza.

Per ulteriori informazioni visita il sito www.droga2.it oppure chiama il Numero Verde Gratuito 800 178 796 – Attivo 24 ore su 24 – 7 giorni su 7


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

I disturbi visivi

Sono diversi i sintomi e problemi che contraddistinguono un disturbo che colpisce la vista di una persona e che potrebbe comportare delle situazioni che sono tutto tranne che positive da affrontare.
La vista ed i suoi disturbi Gli occhi sono una parte molto sensibile del corpo: questi, infatti, sono molto spesso sfruttati senza che si abbia cura degli stessi.  Ad esempio stare in una stanza buia con la sola luce riflessa del proprio computer o te [...]

Continua a leggere

Cosa fare per gli occhi affaticati

Chi lavora tutto il giorno al pc sa bene che alla fine della giornata si possono avere disturbi agli occhi e alla vista, ma esistono dei validi rimedi per gli occhi affaticati da utilizzare.
I più semplici sono i classici rimedi della nonna ovvero la bustina di camomilla tiepida da tenere sugli occhi per sfiammarli e rilassarli, in questo modo gli occhi si riposeranno e troveranno il loro naturale equilibrio.
Spesso però questo rimedio non è suff [...]

Continua a leggere

Perché proteggere gli occhi dalla luce blu?

Rischi della luce moderna A causa della loro alta percentuale di rosso nelle frequenze infrarosse vicino e le loro onde lunghe, le nostre buone vecchie lampade a incandescenza erano facili da sopportare per i nostri occhi.
Al contrario, le nuove fonti di illuminazione moderna a base di mercurio dovrebbero essere analizzate con una visione più critica.
Queste sorgenti luminose sono costituite da mercurio e sono presneti nella retroilluminazione de [...]

Continua a leggere