Società > Persone

Come vestirsi a un matrimonio ed evitare brutte figure

Come vestirsi a un matrimonio per essere impeccabile secondo quanto previsto dal galateo nuziale. Consigli utili per lui e per lei!

In occasione di un matrimonio, il codice delle buone maniere gioca un ruolo principale nell’orientare le scelte degli invitati. Esistono precetti e indicazioni cui fare riferimento per essere inappuntabili il giorno del ricevimento o, per lo meno, per evitare brutte figure. Ecco cosa prevedono il galateo… e il buon senso!

Abbigliamento e colori

Sapevi che esistono alcuni colori che non possono essere indossati in occasione del matrimonio? La moda abiti da cerimonia Lecce, a Milano o New York non cambia ed è tassativa: il bianco appartiene alla sposa e di nessun altro. E non solo, anche il rosso è bandito o, per lo meno, altamente sconsigliato, perché associato alle idee di passionalità e lussuria, fuori contesto in un’occasione tanto solenne; inoltre, il rosso è un colore decisamente acceso, troppo, e togliere visibilità alla sposa fa parte di quelle condotte decisamente sconvenienti. Nero e viola, cromature solitamente consigliate per eventi di gala, sono invece da evitare a un banchetto nuziale poiché, secondo la superstizione, associati alle idee di cattiva sorte.

Abbigliamento per lui e per lei

Gli abiti da cerimonia per uomo più classici sono il tight, per celebrazioni diurne (fino alle 18,00) e il frac, impeccabile in situazioni serali (dopo le 20,00). Il mezzo tight è un abito da giorno alternativo al tight completo, meno appariscente ma sempre adattissimo a ogni situazione di prestigio. E lo smoking? In pochi sanno che si tratta di un vestito da sera, non da cerimonia, perfetto per serate altolocate ma non per celebrazioni come quella matrimoniale.

I consigli per lei sono dettati più dal buon gusto che da un codice comportamentale: evitare vesti troppo appariscenti, fuggire le scollature eccessive, i tacchi vertiginosi e il trucco pesante; ricordate che è pur sempre un evento solenne, anche in caso di celebrazioni con rito civile e, in quanto tale, deve essere rispettato


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

L'accappatoio da uomo con cappuccio

  Oggi l'accappatoio è diventato un fenomeno di moda, e dobbiamo sceglierlo bene lo stesso anche se si tratta di un abbigliamento indoor.
Si tratta di un accessorio che tutti dovrebbero avere, uomini, donne e bambini dovrebbero avere il loro accappatoio.
Per gli uomini, la progettazione degli accappatoi è fatta in modo speciale, anzi, il design di un accappatoio è diverso per ciascuno: per le donne ed i bambini così come per gli uomini.
E 'divers [...]

Continua a leggere

L'accappatoio con cappuccio per bebè per il massimo comfort

L'accappatoio con cappuccio per bebè

Nella vita di tutti i giorni, abbiamo ancora bisogno di accappatoi.
Possiamo dire che l'accappatoio è uno dei capi di abbigliamento che non è quasi mai separato durante tutto l'anno.  Se il tempo è caldo o freddo, abbiamo sempre la necessità di mettere un accappatoio dopo  una doccia o un bagno.
Detto questo, dopo una doccia o  bagno non è l'unica volta che si può mettere.
Ne abbiamo anche bisogno durante i momenti di relax  che merita anche il t [...]

Continua a leggere

Le figure del padrino e della madrina

Scopriamo insieme chi sono queste due figure e perché sono così importanti!

L’Italia è un paese laico dove però vista la vicinanza con il Vaticano le pratiche religiose sono molto marcate e tra queste sicuramente il battesimo a Roma ha una valenza fondamentale essendo solitamente il primo sacramento che ci viene impartito.
Nel battesimo ci sono due figure fondamentali oltre a quella dei genitori: il padrino e la madrina, coloro che accompagnano all’altare il bambino o l’adulto che si appresta a ricevere il sacramento e i [...]

Continua a leggere