Casa > Arredamento

Condensa sulle finestre di casa, come prevenire questo problema

La condensa data dall'umidità è un problema che può generare muffa nelle nostre abitazioni o rovinare mobili e parquet.

Con il cambio di stagione e il freddo dell’inverno, il fenomeno della condensa sui nostri infissi e serramenti diventa sempre più frequente.

La sua comparsa può portare a problematiche quali muffa attorno ai bordi delle finestre, gocce d’acqua che possono rovinare i nostri pavimenti, soprattutto in presenza di parquet, i nostri mobili in legno e addirittura l’intonaco delle pareti.

Ma cosa produce questo fenomeno? Può dipendere da una scarsa qualità del serramento di casa?

Come si forma la condensa sui vetri delle finestre

La condensa si viene a creare quando, nella nostra casa, è presente un livello eccessivo di umidità, cosa che, è più facile che si verifichi durante i mesi invernali e in quelle stanze più caratterizzate dal fenomeno dell’umidità, come la cucina, il bagno, la lavanderia e la cantina.

L’aria interna della casa, più calda, si condensa sulle superfici dei vetri di porte e finestre e crea acqua.

Questa è la condensa interna, ed è la causa dei problemi di muffa o dei danni al nostro arredamento, mentre la condensa esterna, generata dalla rugiada che si deposita sull’infisso, è del tutto innocua.

La responsabilità dei serramenti nella formazione della condensa interna era più elevata qualche anno fa, a causa della posa di serramenti in alluminio a taglio freddo o privi di doppi vetri.

In questo caso l’infisso trasmette all’interno dell’abitazione il freddo dell’esterno e l’unica soluzione è la completa sostituzione con supporti più moderni e performanti.

Condensa in caso di serramenti a taglio termico o doppi vetri

L’evolversi della tecnologia del serramento ha permesso di diminuire i costi legati alla dispersione di calore, e alla manutenzione della nostra abitazione.

Tuttavia, fenomeni di condensa possono verificarsi anche in presenza di serramenti in alluminio a taglio termico, in pvc, con gasi argon, canalino termoisolante o con doppi vetri.

Questo può essere il sintomo che la posa del serramento può non essere avvenuta in maniera corretta, con non siano stati utilizzati materiali di qualità, oppure che, nel tempo, l’infisso richieda un certo livello di manutenzione o una sostituzione in caso di condizioni climatiche particolarmente rigide.

Ad esempio: nonostante l’acquisto di serramenti a taglio termico notiamo tracce di condensa?

In questo caso è possibile che il controtelaio sia in metallo, una condizione che rende inefficace la posa del serramento isolante.

Oppure: si forma acqua all’interno delle finestre a doppi vetri oppure attorno al serramento?

Può significare che il vetro non è più a tenuta stagna a causa di una falla all’interno dell’intercapedine.

Per risolvere questi problemi è sempre bene rivolgersi a professionisti nella posa dei serramenti.

Consigli per ridurre l’umidità

Un’altra causa della condensa in presenza di serramenti a taglio termico è d ricercarsi nelle condizioni ambientali come il tasso di umidità oppure a comportamenti e abitudini sbagliate.

Ecco alcuni consigli per ridurre l’umidità all’interno della nostra abitazione:

  • Non stendere la biancheria in casa e non lasciamo asciugare il bucato sui caloriferi;
  • Anche d’inverno arieggiamo sempre i locali lasciando aperte le finestre tutti i giorni;
  • Utilizziamo ventole per il bagno o cappe aspiranti per la cucina per evitare la dispersione dell’umidità;
  • Mantieni la casa ad una temperatura ragionevole, attorno ai 20°
  • Teniamo sotto controllo l’umidità della casa con un igrometro e attiviamo un deumidificatore se notiamo condensa eccessiva.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Lampadari economici? Quale scegliere per illuminare al meglio la tua casa risparmiando?

Sei alla ricerca di un lampadario economico? Non rischiare di sbagliare per la scelta affidati ai tuoi consulenti digitali!

Arredare i propri ambienti con stile, spesso può essere molto costoso, e non affatto facile da realizzare.
Certamente difficile non significa che sia impossibile ed oggi lo è sempre meno grazie soprattutto ai tanti lampadari economici online disponibili.
Acquistare un lampadario lowcost, non vuole dire acquistare un prodotto scadente, ovviamente bisogna stare attenti nella selezione del proprio lampadario economico, questo perché chiaramente tra [...]

Continua a leggere

Le Verande a Roma e la Normativa

Normativa Verande Roma

Abbiamo tutti una grande confusione quando si parla di verande per ampliare la propria casa.
Infatti non si sa bene se si tratta di lavori che rientrano nell'edilizia libera o meno, pertanto se sia o meno necessario attivare tutta una serie di pratiche burocratiche che ci permetteranno poi in seguito di poter finalmente realizzare senza alcun tipo di problema successivamente una veranda.
Certo che poter sfruttare le verande all'interno della prop [...]

Continua a leggere

Affettatrice di design: il made in Italy a cui non potrete resistere

Un nuovo mercato di sta affermando nel nostro Paese, quelle delle affettatrici manuali. Il ritorno alle origini e il design vintage acquistano una nuova valenza!

I collezionisti appassionati e gli amanti delle affettatrici di una volta girano spesso per mercatini alla ricerca di pezzi unici con i quali arricchire le proprie collezioni.
Il punto di riferimento in questo settore è senza dubbio Berkel, il brand che a livello globale designa l’affettatrice e rappresenta la perfezione meccanica, oltre che un raffinato senso estetico.
Un’affettatrice, soprattutto se antica, esige dei riguardi particolari e una [...]

Continua a leggere