Casa > Arredamento

Condensa sulle finestre di casa, come prevenire questo problema

La condensa data dall'umidità è un problema che può generare muffa nelle nostre abitazioni o rovinare mobili e parquet.

Con il cambio di stagione e il freddo dell’inverno, il fenomeno della condensa sui nostri infissi e serramenti diventa sempre più frequente.

La sua comparsa può portare a problematiche quali muffa attorno ai bordi delle finestre, gocce d’acqua che possono rovinare i nostri pavimenti, soprattutto in presenza di parquet, i nostri mobili in legno e addirittura l’intonaco delle pareti.

Ma cosa produce questo fenomeno? Può dipendere da una scarsa qualità del serramento di casa?

Come si forma la condensa sui vetri delle finestre

La condensa si viene a creare quando, nella nostra casa, è presente un livello eccessivo di umidità, cosa che, è più facile che si verifichi durante i mesi invernali e in quelle stanze più caratterizzate dal fenomeno dell’umidità, come la cucina, il bagno, la lavanderia e la cantina.

L’aria interna della casa, più calda, si condensa sulle superfici dei vetri di porte e finestre e crea acqua.

Questa è la condensa interna, ed è la causa dei problemi di muffa o dei danni al nostro arredamento, mentre la condensa esterna, generata dalla rugiada che si deposita sull’infisso, è del tutto innocua.

La responsabilità dei serramenti nella formazione della condensa interna era più elevata qualche anno fa, a causa della posa di serramenti in alluminio a taglio freddo o privi di doppi vetri.

In questo caso l’infisso trasmette all’interno dell’abitazione il freddo dell’esterno e l’unica soluzione è la completa sostituzione con supporti più moderni e performanti.

Condensa in caso di serramenti a taglio termico o doppi vetri

L’evolversi della tecnologia del serramento ha permesso di diminuire i costi legati alla dispersione di calore, e alla manutenzione della nostra abitazione.

Tuttavia, fenomeni di condensa possono verificarsi anche in presenza di serramenti in alluminio a taglio termico, in pvc, con gasi argon, canalino termoisolante o con doppi vetri.

Questo può essere il sintomo che la posa del serramento può non essere avvenuta in maniera corretta, con non siano stati utilizzati materiali di qualità, oppure che, nel tempo, l’infisso richieda un certo livello di manutenzione o una sostituzione in caso di condizioni climatiche particolarmente rigide.

Ad esempio: nonostante l’acquisto di serramenti a taglio termico notiamo tracce di condensa?

In questo caso è possibile che il controtelaio sia in metallo, una condizione che rende inefficace la posa del serramento isolante.

Oppure: si forma acqua all’interno delle finestre a doppi vetri oppure attorno al serramento?

Può significare che il vetro non è più a tenuta stagna a causa di una falla all’interno dell’intercapedine.

Per risolvere questi problemi è sempre bene rivolgersi a professionisti nella posa dei serramenti.

Consigli per ridurre l’umidità

Un’altra causa della condensa in presenza di serramenti a taglio termico è d ricercarsi nelle condizioni ambientali come il tasso di umidità oppure a comportamenti e abitudini sbagliate.

Ecco alcuni consigli per ridurre l’umidità all’interno della nostra abitazione:

  • Non stendere la biancheria in casa e non lasciamo asciugare il bucato sui caloriferi;
  • Anche d’inverno arieggiamo sempre i locali lasciando aperte le finestre tutti i giorni;
  • Utilizziamo ventole per il bagno o cappe aspiranti per la cucina per evitare la dispersione dell’umidità;
  • Mantieni la casa ad una temperatura ragionevole, attorno ai 20°
  • Teniamo sotto controllo l’umidità della casa con un igrometro e attiviamo un deumidificatore se notiamo condensa eccessiva.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Serramenti in pvc: una scelta da professionisti per la casa

I suggerimenti dei serramentisti professionisti sull'installazione degli infissi

Una delle domande più grandi che di solito ci poniamo nel momento di scegliere porte e finestre per la nostra casa è: "Quale materiale è meglio utilizzare?” Molti professionisti del settore suggeriscono i serramenti in PVC, scopriamo perché.
Le finestre in PVC, come quelle realizzate in qualsiasi altro materiale, presentano vantaggi e svantaggi e comprendere i questi punti può essere essenziale prima dell'acquisto di nuovi serramenti.
La resisten [...]

Continua a leggere

Interior design made in Italy: ecco le poltrone straordinarie

Realizzate impiegando differenti materiali, le sedute di Poligoni Design sono innovative e vintage.

Chi è appassionato di interior design è sempre alla ricerca di oggetti unici e stravaganti che diano quel tocco in più agli ambienti della casa o del locale da arredare.
Non è facile trovare il brand giusto, che soddisfi le esigenze e le aspettative dei clienti; anche una volta che il brand viene individuato, non è certo facile scegliere tra i prodotti delle linee di arredo! Vogliamo facilitare il lavoro di chi, in questo periodo, sta pensando di [...]

Continua a leggere

Come collegare una stufa a pellet idro ai termosifoni

Le stufe a pellet in casa non servono soltanto per riscaldare l'aria in maniera conveniente, ma si possono impiegare anche per avere acqua calda allacciandole al sistema idraulico.
Questo non è possibile in tutti i modelli, ma i modelli pellet idro sono concepiti proprio per essere integrati nel sistema termoidraulico di casa, sia in parallelo col bruciatore che come elementi unici.
A darci più informazioni sono stati i tecnici di Idraulico Firen [...]

Continua a leggere