Economia e Lavoro > Professioni

Consigli per gestire bene un ufficio

La gestione di un ufficio: alcune premesse
 
Quando si pensa a come gestire al meglio un ufficio, ci si ritrova spesso a ragionare su come fare in modo che la produttività sia realizzata con la minor spesa possibile e in tempi ridotti, e questo, sicuramente va preso in considerazione come punto focale, ma è necessario riflettere su come organizzare una struttura di base, tenendo conto dell'arredamento e della funzionalità su criteri che comprendano soprattutto lo sfruttamento degli spazi e la mobilità all'interno dell'ambiente nel quale si andrà ad operare, si tratta di questioni essenziali, se non si vuole che al momento in cui si svolgerà il lavoro, specie se si tratta di un team operativo, composto di diverse persone, si finisca per non avere tutto il necessario a portata di mano o peggio per ostacolarsi nei movimenti, rendendo pesante la realizzazione di un qualunque progetto.
 
Fonti di luce ed illuminazione
 
La prima cosa da valutare nel caso di illuminazione naturale, sarà quella di posizionare le scrivanie propriamente rispetto alle finestre in modo che durante il giorno, si abbia la luce necessaria e quando questa viene meno usufruire di quella artificiale in posizione strategica e valutando la possibilità di utilizzare lampade a basso costo che danno la giusta intensità per vedere rimanendo nel rispetto dei criteri di spesa e impatto ambientale
 
Colori ed arredamento da ufficio

Il colore più indicato per le pareti di un ufficio è senz'altro il bianco, mentre il giallo o l'arancione risultano stimolanti per i componenti presenti all'interno e favoriscono l'attenzione sul lavoro da svolgere.
Per l'arredamento, meglio scegliere delle poltrone e sedie da ufficio che siano ergonomiche, perché ormai questo è un criterio riconosciuto come il migliore per favorire la comodità e la giusta postura, considerando che molto spesso si passa ore seduti ad una scrivania e quindi stanchezza e mancanza di concentrazione sono in agguato, allo stesso modo scrivanie e armadi per contenere modulistica ed accessori vanno posizionati in modo da non ostacolare il movimento, in special modo se si tratta di una stanza di non grandi dimensioni, le postazioni di lavoro debbono garantire lo spazio lavorativo essenziale.

Postazioni di lavoro e accessori

Le postazioni lavoro rendono meglio se ognuno ha il proprio spazio vivibile, dato che anche nel più silenzioso degli uffici, specie se si tratta di ricevere e inviare telefonate, si può creare un caos di suoni difficilmente gestibile, per cui è bene predisporre delle zone se è possibile separate tra loro.
Ovviamente in un ufficio ci saranno vari accessori come computer, stampanti ed altro, a seconda del tipo di lavoro previsto, questo significa per lo più, avere a che fare con un groviglio di cavi che dovranno essere sistemati a scomparsa come è di norma, seppure esistono delle scrivanie ed altro che permettono di agevolare questo aspetto, importante è anche dotarsi di dispositivi salvaschermo per non affaticare eccessivamente gli occhi.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Ferramenta in Italia, diffusione e prodotti

Nel nostro Paese se ne servono tante persone, dai professionisti fino ai semplici appassionati di bricolage e "fai da te", i negozi di ferramenta rappresentano un punto di riferimento per tutti coloro che devono svolgere lavori di vario genere e necessitano quindi di prodotti o utensili per effettuarli.
Si ritrovano dalle grandi città come Roma, come ad esempio con Tecnoferr nella Capitale, fino alle più piccole località della penisola.
Un tipo d [...]

Continua a leggere

Spedizioni isotermiche di farmaci: più sicurezza in 5 step

Come tutte le attività di logistica del freddo, anche le spedizioni isotermiche di farmaci devono essere organizzate alla perfezione.

Se la catena del freddo si chiama catena, un motivo c’è: ogni parte è collegata e la sicurezza dell’intero percorso dipende dalla capacità di ogni sua componente.
Questo vale anche per le spedizioni isotermiche di farmaci, trasporto davvero delicato e che rischia di avere effetti disastrosi se effettuato in modo scorretto.
  Vediamo quindi quali sono i passaggi fondamentali per realizzare un sistema di trasporto perfetto.
  Definire i passaggi lo [...]

Continua a leggere

Perché lo stipendio si può definire “salario”

Lo stipendio, ovvero la retribuzione che spetta ad un lavoratore dipendente, viene spesso definita anche con la parola “salario”.
Questo termine nasce da una parola latina, ovvero salarium, che significa razione di sale e anche indennità.
Questa è soltanto una delle parole che derivano da questa stupefacente etimologia e possiede anche un significato storico molto particolare, infatti, anticamente, ai tempi dell’Impero Romano, una parte dello sti [...]

Continua a leggere