Tempo libero > Intrattenimento

Consigli per l’addio al celibato

Prima del matrimonio è quasi obbligatorio concedersi una "libera uscita" tradizionalmente chiamata addio al celibato quando si tratta dell’uomo e addio al nubilato per la donna. tradizione vuole che siano i testimoni dei futuri sposi ad organizzare una bella festa tra amici in uno dei molti locali che si presta all’organizzazione di feste private Roma, per trascorrere una serata all'insegna del divertimento qualche giorno prima del fatidico "sì".

Le migliori idee


Di solito queste feste di addio al celibato sono principalmente animate da strip-tease, spogliarelliste per feste o scherzi per il celibato, dove il futuro sposo può divertirsi con i propri amici e passare una serata da ricordare negli anni. È consigliabile festeggiare l'addio al celibato con un margine di qualche giorno dalla data del matrimonio per essere sicuri di non ritrovarsi, il giorno del matrimonio, in situazioni spiacevoli.

Alla serata pazza ricca di baldoria c'è, poi, chi predilige una serata più tranquilla con gli amici; per molti altri invece non è importante come sarà trascorsa la serata, l’importante è la tradizione legata a quest’evento che rende questa serata unica e indelebile nella memoria delle persone convolte. Dunque, i classici scherzi che si fanno agli sposi durante le feste dell’addio al celibato e nubilato sono:

Far vestire lo sposo con abiti femminili e farlo andare in giro per locali;
A fine serata, con una scusa, portare lo sposo in cucina e costringerlo a lavare i piatti, così, tanto per sapere già cosa lo attende dopo il matrimonio;
Si può scrivere sulla sua maglietta: “20 Centesimi per un bacio dallo sposo” e portarlo sempre fuori per locali tutta la sera.
Lo scherzo più gradito da tutti gli uomini: fare arrivare una appariscente ed accattivante spogliarellista proprio un momento prima di uscire di fronte al futuro sposo.
Per quanto riguarda l’addio al nubilato della futura sposa, uno scherzo molto classico ma sempre di grande effetto e quello di fare uscire da uno scatolone uno spogliarellista. Per rendere il tutto ancora più divertente, una variante potrebbe essere che lo spogliarellista sia il futuro sposo che, uscendo dalla scatola, comincerà a ballare e spogliarsi a ritmo di musica.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Avere un telo sport

  Quando si fa sport in piscina o palestra ci vuole poi un bel telo sport per asciugarsi a dovere.
I teli sono oggi di tante forme e tessuti ma i più richiesti sono sempre quelli in spugna seguiti dalla microfibra, un nuovo e moderno tessuto sintetico molto assorbente e leggero, utilizzato anche per i panni per le pulizie dato che le sue fibre si è visto catturano molto bene le particelle di sporco se passate sulle superfici da pulire.
Questo tel [...]

Continua a leggere

Cos'è il brunch?

Scopriamo insieme cos'è questo particolare tipo di colazione diffuso ormai in tutto il mondo!

In Italia negli ultimi anni sono state adottate numerose tradizioni provenienti dall’estero e tra queste troviamo sicuramente il brunch, che viene ospitato in importanti locali come l’Os Club a Roma.
Il brunch è di origine anglosassone e deriva dall’unione lessicale tra il breakfast(la colazione) e lunch (il pranzo).
Negli Stati Uniti quella del brunch è una tradizione antica che risale a circa duecento fa, poi si estesa anche  nel Nord America e [...]

Continua a leggere

GLI ANNI SETTANTA E UN AMORE CHE SFIDA LE REGOLE: ECCO “LA DONNA DI PICCHE”.

E' on line il trailer del secondo film del regista Renzo Sovran

C'è una storia d'amore, bella, intensa, forte, c'è una sfida alle convenzioni sociali dell'epoca...
ma c'è anche molto altro nel film “La donna di picche” e ogni spettatore lo potrà scoprire da sè E' infatti on line il trailer della nuova fatica del regista Renzo Sovran, alla sua seconda prova nella direzione di un lungometraggio.
Si tratta però, va detto, di una "fatica" affrontata con entusiasimo e passione non solo dal regista udinese ma anche [...]

Continua a leggere