Salute e Benessere

Consigli per prendersi cura degli anziani

Le caratteristiche delle diverse strutture dedite all'assistenza degli anziani

Prendersi cura di una persona anziana non è mai facile soprattutto perché a volte comprendere il loro atteggiamento può diventare complicato. L’essenziale è avere molta pazienza: anche nei casi più critici è essenziale rispettarli e prenderci cura di loro.

Quando si ha bisogno di ottenere assistenza per una persona anziana le possibili opzioni da prendere in considerazione sono numerose. Quella meno costosa è sicuramente l’assistenza domiciliare: solitamente in questi casi è necessario semplicemente adattare alcune stanze alle esigenze dell’anziano facendo dei piccoli lavori di ristrutturazione. È importante, per esempio, che il bagno sia fornito di corrimano in grado di sostenere il peso della persona anziana. L’ideale è sostituire anche il pavimento che può diventare scivoloso: in questi casi il PVC è una delle soluzioni migliori. Infine, è consigliata l’assunzione di un infermiere o di un operatore socio sanitario qualificato.

L’assistenza domiciliare offre anche la possibilità ai membri della famiglia di trascorrere molto tempo con la persona anziana che ha il privilegio di poter restare a casa ricevendo assistenza e tutto ciò di cui ha bisogno.

Le case di riposo sono un’altra comune opzione legata all’assistenza delle persone anziane ed è quella che le famiglie tendono a scegliere di più oggi a causa della frenesia della vita quotidiana. Questo tipo di assistenza, in particolare, garantisce alle persone anziane ciò di cui hanno bisogno permettendogli di mantenere una certa autonomia e indipendenza. Gli infermieri e lo staff della casa di riposo, infatti, hanno il compito di aiutare gli ospiti nell’igiene personale, nell’alimentazione e nella vestizione. L’assistenza che si riceve in casa differisce moltissimo da quella che si può ricevere a casa nel senso che all’interno di una struttura di assistenza specializzata la persona anziana può godere di assistenza infermieristica (o medica a seconda del tipo di casa di riposo) 24 ore su 24. Le case di riposo, infatti, sono specializzate nel fornire assistenza anche agli anziani molto deboli e fragili.

I centri diurni sono anche delle ottime opzioni da prendere in considerazione. Sono ottimi quando si ha bisogno di aiuto nell’assistenza durante le ore giornaliere: all’interno dei centri diurni le persone anziane svolgono attività divertenti e stimolanti. Generalmente vengono forniti anche degli spuntini. Questo tipo di strutture aiutano gli anziani a rimanere socialmente e fisicamente attivi il più a lungo possibile.

Hai bisogno di assistenza per una persona anziana? Scopri i servizi che la casa di riposo per anziani l’Arca di Noè mette a disposizione!


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Depressione negli anziani, i sintomi che aiutano a riconoscerla

Individuare la depressione negli anziani è spesso complesso soprattutto perché non amano parlare del loro stato d’animo o delle loro preoccupazioni.
Non è raro che affermino di stare bene quando si chiede loro se si sentano tristi o depressi anche quando effettivamente è così.
Spesso tutto ciò accade perché gli anziani non vogliono essere un peso per le persone che amano e preferiscono affrontare da soli le loro battaglie.
La depressione per gli [...]

Continua a leggere

Declino cognitivo anziani: il test del disegno dell’orologio

Un semplice test da poter fare a casa per verificare la salute mentale di una persona anziana

Il test del disegno dell’orologio è un semplice test che viene utilizzato spesso per diagnosticare la presenza di problemi neurologici nelle persone e, in particolare, negli anziani la presenza di demenze o Alzheimer.
In ambito medico viene utilizzato in combinazione con altri test volti a uno screening più approfondito ma anche se utilizzato da solo può riuscire a fornire indicazioni molto utili sulle abilità cognitive di una persona.
Come viene [...]

Continua a leggere

Ciclo abbondante e lungo in premenopausa? Scopriamo qualcosa di più

Siamo in premenopausa e non ne siamo sicure? Il nostro ciclo è irregolare ma non siamo ancora in un’età a rischio? In questa situazione la cosa migliore che possiamo fare è rivolgerci al nostro medico o ginecologo di fiducia, che certamente saprà informarci a dovere su cosa stia realmente capitando al nostro corpo e quali esami è importante eseguire per approfondire la causa di tali sintomi.
Tuttavia alcune piccole informazioni possono aiutarci a [...]

Continua a leggere