Informatica > Hardware

Consigli per scegliere la stampante giusta

La stampante giusta dipende alle vostre necessità
Al giorno d'oggi possedere un pc o un computer senza disporre di una stampante è una limitazione perché spesso abbiamo la necessità di stampare un documento da consegnare o duplicare un originale. L'acquisto di questo strumento deve partire dalla valutazione dell'uso di cui si ha bisogno. Esistono fondamentalmente 4 categorie di stampanti: a getto d'inchiostro, o inkjet, laser, a led e multifunzione. La prima, molto comune, è una stampante versatile che si presta per stampe di documenti, fotografie e pagine a colori. L'utilizzo non deve essere intenso dati i costi delle cartucce e dei ricambi. La seconda è adatta esclusivamente a pagine in bianco e nero, per quelle a colori non è consigliabile. La stampa ha un'ottima qualità e supera in velocità le altre stampanti. La terza, di recente sviluppo, offre risultati migliori del laser ma rimane limitata al bicromatico. La quarta è, impropriamente, una tipologia dal momento che è costituita da una stampante a inchiostro, a laser o a led a cui viene aggiunto uno scanner o un fax per riunire più funzioni in un solo apparecchio.

Informarsi sulle caratteristiche tecniche
Individuate la finalità e l'intensità di utilizzo, bisogna conoscere le caratteristiche del prodotto che si andrà ad acquistare. La stampante giusta deve possedere certi requisiti per garantire una buona qualità di stampa. In primis, la risoluzione dovrebbe essere elevata, viene è espressa in PPI (pixel per pollice) o DPI (punti per pollice), in genere tra i 300 dpi e i 1200 dpi. Maggiore è la risoluzione, più dettagliata sarà la stampa. Non vanno tralasciati dimensioni e peso: una stampante leggera e poco ingombrante sarà più facile da maneggiare. Se, inoltre, si desidera una maggiore comodità, la soluzione è l'interfaccia wireless. La connessione senza fili permette di stampare direttamente dal proprio pc, telefono o tablet senza collegare nessun cavo, bastano una rete Wi-fi e pochi minuti per impostare il sistema. Infine, vanno esaminate la velocità di stampa, cioè quante pagine vengono stampate al minuto, e la risoluzione, eventualmente, dello scanner se si tratta di una stampate multifunzione.

Valutazione del prezzo per scegliere la stampante giusta
L'ultimo elemento da valutare nella scelta della stampante giusta è il prezzo. I negozi di elettronica offrono notevoli sconti e offerte imperdibili, tuttavia l'attenzione va puntata su un particolare: il costo delle cartucce. Se l'inchiostro o il toner hanno un prezzo elevato, allora sarà necessario rivolgersi ad una stampante migliore, tecnologicamente avanza ed in grado di ridurre i consumi. Qualora l'uso previsto fosse intenso, sarebbe meglio non sfruttare certe svendite. Per una valutazione complessiva, è giusto valutare anche il consumo energetico soprattutto in caso di un utilizzo frequente e continuo.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Gospy

Auricolari Spia

Al lavoro come nella vita di tutti i giorni, non è raro avvertire la necessità di individuare uno strumento o metodo in grado di fornire supporto immediato per riuscire a venir fuori da situazioni imbarazzanti o che possono in qualche modo danneggiare la propria immagine.
Tanti sono infatti i professionisti che vengono quotidianamente chiamati ad affrontare un pubblico al quale illustrare progetti, prodotti, servizi o relazioni tecniche di ogni t [...]

Continua a leggere

Risparmiare grazie alle offerte delle cartuccie

Il costo di gestione di una stampante

È un dato di fatto che il prezzo finale di una stampante non è dato solo dal suo valore di acquisto in negozio.
Sono molti gli altri i fattori che concorrono a determinare quanti soldi stiamo sborsando per quella marca piuttosto che per una altra.
A parte qualche eventuale offerta cartuccie per stampanti, sarà sempre necessario iniziare la valutazione di un prodotto partendo dal prezzo dei materiali di consumo.
Ci sono dispositivi che sono infatt [...]

Continua a leggere

Amico Informatico

Pronto soccorso informatico

Nulla è più fastidioso di un errore critico o di un malfunzionamento che impedisce di utilizzare, del tutto o in parte, il proprio Pc o Mac.
Dopo aver tentato un paio di volte a rimediare, senza alcun successo, si rende necessario individuare qualcuno in grado di risolvere il problema, ma ciò comporta una serie di disagi per l’utente.
Innanzitutto bisogna smontare il Pc, che di solito è sempre un groviglio di cavi che andranno poi nuovamente sist [...]

Continua a leggere