Edilizia e Costruzioni

Consigli utili per scegliere il gazebo in legno

E' meraviglioso godersi la brezza estiva all'ombra di un bel gazebo in legno, ma come scegliere quello più adatto? Ecco alcuni consigli utili per scegliere il gazebo.

Perchè in legno

A differenza di quelli in metallo è sempre attuale, crea un'atmosfera rustica, accogliente e dona un po' di ombra in quei giardini che non hanno piante di grosse dimensioni. Può durare decenni ed essere abbellito facendovi arrampicare un roseto dai colori vivaci o altre piante. L'insieme godrà di un fascino senza tempo, poichè la naturalezza del legno si adatta ad ogni contensto in cui viene installato. 

Dimensioni del gazebo

Esistono in commercio strutture di ogni forma e dimensione, dal classico pergolato rettangolare alle più complesse costruzioni ottagonali. In base all'impiego cui si vuole destinare e allo spazio disponibile è necessario scegliere accuratamente le dimensioni. Per un uso quotidiano di poche persone un gazebo da tre metri per due sarà sufficiente, ma se l'idea è quella di invitare spesso amici e parenti per deliziosi banchetti all'aperto è preferibile optare per qualcosa di più grande. Dunque è bene prendere le misure e valutare le dimensioni tenendo conto anche dello scopo cui andrà destinato.

Tipo di legno

La scelta del legno è fondamentale. Molti gazebi sono fatti in abete, altri in pino. Questi materiali, seppur trattati a dovere, con le intemperie finiranno per deteriorarsi e marcire in alcuni anni. Se l'idea è quella di creare un'angolo di giardino che resterà intatto a lungo, un consiglio che può rivelarsi utile è quello di scegliere il larice.
Pur costando di più, la struttura resisterà molto più a lungo agli agenti atmosferici.
Il larice, viste le sue virtù, è il materiale di cui sono fatte le traversine delle ferrovie e molte case di montagna, costruzioni fatte per durare.

Tetto o telone


In un giardino fiorito un gazebo con tettoia in coppi rossi, invecchiati dal tempo, è romantico, dona un'aura di magia all'intero ambiente. Di contro, questa soluzione risulta essere piuttosto costosa ed appesantisce l'intera struttura, rendendo necessario fissare bene i piantoni su piastre di cemento.
Anche un telone in pvc o altri materiali sintetici può comunque essere bello da vedere e funzionale. Il costo è molto più basso rispetto al tetto in tegole, cosa importante da considerare. Inoltre il peso complessivo del tendone sarà minore e l'ancoraggio a terra meno impegnativo.
La durevolezza nel tempo è determinata dalla grammatura del materiale al metro quadro: più è pesante, maggiore sarà la sua resistenza alle intemperie. Nel caso dei teloni è dunque buona norma sceglierne uno di buona qualità per evitare che piova all'interno.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Gli armadietti spogliatoio giusti per mettere a norma una gelateria

Consigli e suggerimenti per scegliere gli armadietti spogliatoio da inserire nello spogliatoio di una gelateria alla luce delle normative vigenti.

Se si deve attrezzare lo spogliatoio di una gelateria è importante sapere che ci sono alcune disposizioni di legge riguardo gli armadietti di cui si deve tenere conto per evitare sanzioni.
NORMATIVE Innanzitutto, in quanto luogo di lavoro, una gelateria è sottoposta alla legge per la salute e la sicurezza sul lavoro (D.Lgs.
n.
81/2008 ex legge 626).
Inoltre, visto che si tratta di un attività in cui vengono trasformati e distribuiti alimenti, si [...]

Continua a leggere

Come allungare la garanzia della tua caldaia

Se hai appena acquistato una caldaia della Hermann Saunier Duval, c'è una buona notizia per te: grazie all'esclusivo programma Sempre al tuo fianco, puoi allungare la garanzia della tua caldaia da 2 a 5 anni in più rispetto a quella standard, nonché usufruire di una serie di vantaggi notevoli.
Ma conosciamo meglio questo programma fedeltà e, soprattutto, come allungare la garanzia della tua caldaia Hermann Saunier Duval.
Sempre al tuo fianco, il [...]

Continua a leggere

Cosa fare quando la caldaia non fa acqua calda

Sarà capitato a tutti di avere dei problemi con la caldaia.
Uno dei più diffusi è certamente quello della caldaia che non fa acqua calda: quando ciò accade, come comportarsi? Cosa fare? Cerchiamo di analizzare assieme quali sono le principali cause del perché la caldaia non scalda l'acqua e come risolvere il problema.
Caldaia non scalda acqua, le cause Trattandosi di una macchina, anche la caldaia ha bisogno di manutenzione costante: molto spesso [...]

Continua a leggere