Servizi

Consulenza Legale Italia

Impugnare un testamento

Un testamento può essere impugnato da tutti coloro che ne hanno interesse, e ciò può avvenire per due diversi tipi di invalidità: la nullità o l’annullabilità.  Per essere ritenuto nullo, un testamento deve contenere difetti di forma o essere contrario a ciò che la normativa vigente prevede. Un testamento è invece considerato annullabile quando il testatore non è capace di intendere o di volere, o per difetti di forma quali la mancanza della data. Non vi sono limiti di tempo per quel che riguarda l’impugnare un testamento per nullità, mentre vi sono cinque anni di tempo (dal momento della lettura del testamento) per esercitare l’azione di annullamento. Un altro caso di nullità del testamento è quello relativo al vizio di volontà (che si distingue in violenza, dolo o errore), dato che la volontà è di fondamentale importanza in un testamento.

È una materia particolarmente delicata ed è necessario rivolgersi ad un professionista per capire come e quando impugnare il testamento, con la certezza di non compiere mosse incaute. Il servizio di consulenza legale preventiva offerto da Consulenzalegaleitalia serve proprio a chiarire le idee a coloro i quali necessitano di una consulenza specifica per questa materia e desiderano capire in maniera chiara quali siano i passi da compiere e le azioni da intraprendere. È noto a tutti infatti, che quello dell’impugnazione del testamento è un tema controverso e non sempre trattato in maniera univoca dal codice civile, in quanto i vizi che lo interessano sono giuridicamente differenti tra loro e  trovano riscontro in differenti parti del codice. È dunque possibile richiedere una consulenza specifica per il proprio caso mediante l’apposita sezione presente sul sito, così da fare chiarezza e capire bene come sarà necessario muoversi, e ricevere al tempo stesso ulteriori informazioni sui tempi ed i costi di questo servizio.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Il desiderio di una cartomanzia a basso costo diviene realtà

Molte persone che ritengono necessario affidarsi alle risposte ottenute attraverso una lettura dei tarocchi, a causa della difficoltà riscontrata nell'individuazione di un lavoro o, in presenza di una occupazione, impossibilitate a sostenere l'attuale tenore di vita, hanno rinunciato a richiedere una consulenza esoterica.
Il che ha determinato ovviamente anche un profondo danno economico a quei cartomanti che in studi privati o attraverso la cart [...]

Continua a leggere

Esempi concreti di cartomanzia a basso costo

La lettura dei tarocchi si trasforma in modo definitivo in cartomanzia a basso costo, ossia rinuncia alle sue tariffe per così dire classiche a vantaggio di costi più convenienti per coloro che sentono la necessità di usufruirne ogni volta che nella loro vita intervengano episodi spiacevoli e soprattutto inspiegabili.
Anche gli operatori dell'esoterico, da sempre visti come soggetti in grado di guadagnare cifre straordinarie, si inginocchiano di [...]

Continua a leggere

Il necessario approdo ad una cartomanzia a basso costo da parte del mondo esoterico

Quando una crisi finanziaria coinvolge il mercato di un paese, chi svolge un'attività autonoma che poggia naturalmente le sue entrate economiche sulla presenza di una clientela, subisce l'impoverimento di quest'ultima e incorre il più delle volte nel rischio di un fallimento della sua società.
Laddove invece sia in grado di resistere alle conseguenze dannose di un immobilismo del mercato del lavoro, tuttavia si trova ad essere obbligato a ridimen [...]

Continua a leggere