Servizi

Cos’è il registro di carico e scarico rifiuti?

Il registro carico scarico rifiuti può essere considerato uno dei documenti più importanti per quanto riguarda la gestione dei rifiuti e ne contiene tutte le informazioni riguardanti le caratteristiche, in particolare informazioni qualitative e quantitative a proposito dei rifiuti prodotti e/o gestiti.

Il registro di carico e scarico dei rifiuti, insieme al formulario, costituisce una prova scritta della tracciabilità dei rifiuti, del processo della loro produzione e del loro invio in discariche per il recupero o per lo smaltimento. Questo registro facilita inoltre l’attuazione dei controlli da parte delle autorità competenti preposte.


Formalità per la tenuta del registro di carico scarico rifiuti
Esistono delle formalità ben definite legate al mantenimento dei registri di carico scarico rifiuti. Tali registri devono necessariamente essere numerati con ordine e vidimati dalla camera di commercio competente per il proprio territorio, devono essere mantenuti seguendo tutte le procedure e le modalità previste dal registro IVA, vanno necessariamente tenuti all’interno dell’impianto di produzione, devono, per legge, essere compilati massimo entro dieci giorni lavorativi a partire dalla data della produzione del rifiuto e dall’inizio della procedura atta allo smaltimento o al recupero dei rifiuti oggetto di obbligo di iscrizione nel registro, vanno inoltre integrati con i formulari di trasporto sopracitati o con le schede Sistri. In fine, tali registri, devono necessariamente essere conservati per almeno cinque anni a partire dalla data dell’ultima registrazione eseguita, a differenza della legge precedente la quale indicava che i registri relativi allo smaltimento dei rifiuti presso la discarica devono essere invece conservati senza limite di tempo, ed al termine dell’attività vanno consegnati all’autorità che ne ha rilasciato l’autorizzazione.


Modello di registro
Il modello di registro carico scarico rifiuti e le relative istruzioni sono contenute all’interno dell’articolo 190, comma 6, del d.lgs. 152/2006, qui si può trovare tutta la regolamentazione nel dettaglio. Questo è il decreto applicabile dai soggetti in obbligo di mantenimento del registro di carico e di scarico dei rifiuti.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

6 consigli per evitare lo stress del viaggio e godersi le tanto meritate vacanze

È stato un anno particolarmente stancante e avete deciso di riprendere fiato e partire per un viaggio insieme alla volta della Capitale romana?

Partire insieme per una vacanza potrà essere una delle esperienze più belle o più terrificanti della vostra vita, poiché spesso e volentieri un viaggio può risultare stancante e stressante, ed ecco un vademecum per evitare che torniate più stanchi e stressati di prima.
1) Fare una to do list del viaggio Riservate un’ora del vostro tempo per pensare a tutto quello di cui avrete bisogno di preparare prima della partenza.
Lasciate una copia della li [...]

Continua a leggere

Come riconoscere un buon servizio di assistenza informatica

Il servizio di assistenza informatica è il principale alleato delle aziende contro i guasti e gli imprevisti. Ecco perché deve essere scelto con cura.

Sono le 17:50 di venerdì sera, stai per stampare l’ultimo report da presentare al capo e… nessuna stampa.
La macchina è guasta.
E allora, chi chiamerai? No, non gli acchiappa fantasmi, più probabilmente l’assistenza informatica, tuo angelo custode telefonico.
Ma in situazioni come queste, di stress e frustrazione, l’ultima cosa che vuoi è che la persona all’altro capo del telefono non prenda con la giusta serietà il tuo problema.
E fidati, se non [...]

Continua a leggere

Come scegliere l’abbigliamento promozionale migliore per la vostra azienda

L’abbigliamento promozionale dice tanto dell’immagine dell’azienda e deve essere scelto con attenzione.

L’abito non fa il monaco… a parte quando si parla di abbigliamento promozionale! Eh già, perché sia che si tratti dell’outfit dei vostri standisti, sia che si tratti di omaggi per i vostri clienti, l’ultima cosa che potete permettervi è che il vostro logo sia su indumenti brutti o che non rappresentano lo spirito dell’azienda.
   Pensate alle persone che indossano i vostri articoli promozionali come a tanti testimonial: loro porteranno in giro il [...]

Continua a leggere