Informatica > Software

Cos'è un Software e quali tipologie ne esistono

Oggi ne utilizziamo tantissimi installati sui computer o su diversi dispositivi elettronici, quali smartphones o tablet, tuttavia pochissimi sanno della loro esistenza e di cosa sia realmente un Software. Eppure questo rappresenta un settore in rapida espansione ed evoluzione, in cui vi lavorano diverse società di sviluppo software a Roma o in altre località, come ad esempio è Areasoftware nella Capitale.

Questo ambito tanto complesso e di nascita relativamente recente è quello che permette non solo a diversi sistemi e strumenti elettronici di funzionare, ma anche alle persone e alle aziende di poter lavorare facilmente o di potersi connettere con la rete internet o, per i ragazzi, di svagarsi durante la giornata, magari vedendo un sito web o visionando un social network. Cerchiamo di capire meglio cosa sia un software e quali tipologie ne esistono.

Cos'è un software

Questo è un termine che sta ad indicare, in pratica, quei programmi che svolgono determinate funzioni specifiche per un dispositivo elettronico (computer, smartphone o tablet ad esempio) e che, a loro volta, sono composti da un insieme di dati, informazioni ed istruzioni messi in una determinata sequenza e permettono a tali strumenti tecnologici di poter funzionare o svolgere compiti specifici.

Infatti, è la creazione e l'uso di questi software che consente poi ad un hardware, e quindi ad una macchina elettronica, di esistere e facilitare i compiti degli esseri umani in tanti settori della vita: da quello del divertimento (si pensi ad un televisore, ad esempio) a quello sanitario o lavorativo (come la Tac o uno smartphone). Tuttavia, nel corso del tempo e con l'avanzare della tecnologia, sono stati creati diversi tipi di questi programmi e per vari usi o compiti.

Tipologie di software

Una delle più utilizzate è l'elaboratore di testi, come ad esempio Word, che permette di usare un computer come una macchina da scrivere per realizzare testi appunto. Diffusi risultano anche gli elaboratori di fogli elettronici, Excel è un classico esempio, e che facilitano vari tipi di calcolo, i cui risultati possono essere visualizzati sotto forma di diagrammi o grafici. Molto utili sono quelli che proteggono i nostri dispositivi da alcuni programmi dannosi, per questo motivo denominati anti-virus.

Tuttavia, tra i più celebri software troviamo anche quelli che permettono di connetterci e navigare sulla rete da un computer, uno smartphone o un tablet e che vengono chiamati "browser". I più diffusi a livello planetario sono Microsoft Internet Explorer, Google Chrome o Mozilla Firefox. Diversi sono anche i programmi che consentono lo scambio di messaggi per via telematica, la cosiddetta posta elettronica o email. Tra i più celebri vi era Outlook Express, sempre del gruppo Microsoft, sostituito oggi da Windows Mail.

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Hosting a basso costo: quali sono i più economici?

Il rapporto qualità/prezzo è fondamentale anche in questo campo

Chi si avvicina per la prima volta al mondo del Web con l'intenzione di creare un proprio sito, trova nell'hosting economico un'ottima soluzione.
Spesso anche un professionista del settore decide di fare ricorso a questo servizio per, ad esempio, eseguire dei test o per siti che non generano grande traffico.
Qual è il limite di spesa per considerare un hosting economico? Valutando le varie offerte presenti in rete, una tariffa economica non dovre [...]

Continua a leggere

La realizzazione di un sito web

Nasce Topmedia, la nuova agenzia di web marketing a Torino basata sull’esperienza di un team di ingegneri informatici e tecnici del web, e maturata sul campo grazie alla gestione di svariati progetti in ambito web.
La complessità e la concorrenzialità che contraddistinguono il mercato di internet rendono necessario un approccio ingegneristico alla progettazione del sito internet, così come dell’intero sistema di acquisizione di nuovi clienti che [...]

Continua a leggere

Soluzioni e integrazioni: come migliorare la gestione del magazzino?

Mario Ascari di Pro-Vision spiega l’importanza del software WMS

Per una buona gestione del magazzino il primo passo da fare è mettere in piedi un progetto di riorganizzazione.
Per fare ciò le aziende non possono fare a meno dell’utilizzo dei moderni software WMS –dall’inglese Warehouse Management System – che riescono ad ottimizzare in modo evoluto le risorse e i processi che si svolgono all’interno del magazzino: dal controllo della merce in ingresso alla preparazione delle spedizioni verso i clienti.
  Il W [...]

Continua a leggere