Casa > Arredamento

Cosa Abbinare ai Lampadari in Stile Country in Arredamento

Le case in stile country sono caratterizzate da ambienti caldi, che evocano alla mente scene di numerose famiglie riunite per un grande pasto in condivisione.

Le case in stile country sono caratterizzate da ambienti caldi, che evocano alla mente scene di numerose famiglie riunite per un grande pasto in condivisione vicino a un camino su cui cuociono pietanze gustose. Il rustico ha il sapore di genuino, materiali non trattati, dettagli curati ma meravigliosamente imperfetti, magari perché realizzati a mano. In un ambiente di questo tipo, l’atmosfera calda la fa da padrone, ragione per cui per completare al meglio l’arredamento in questo stile, non possono mancare i lampadari in stile country, dal design curato e dalle forme tondeggianti e delicate, ingentiliti da decorazioni spesso floreali o composte da semplici puntini colorati.

Lampadari in Stile Country: Materiali e Forme

Lo stile country in arredamento deve essere accompagnato da una luce che ne sottolinei il calore, quindi è meglio preferire delle lampade rustiche fatte di materiali naturali trattati a mano, o che almeno sembrino tali, completate con lampadine che emanino una luce non fredda ma piuttosto leggera e gialla. Le forme che più si addicono allo stile country sono generalmente tondeggianti o ondulate per quanto riguarda il diffusore; i materiali più usati per questo pezzo sono ceramica, terracotta e, talvolta, legno. Per quanto riguarda la base invece, a dipendenza della forma del lampadario in stile country troviamo pezzi fatti in ottone, rame e ferro.

Le linee sinuose di questi oggetti di arredo di design sono impreziosite in genere con decorazioni eseguite a mano che rendono ognuno un pezzo unico ed irripetibile, che trova l’ambiente perfetto in ogni angolo della casa.

Un Lampadario Country per Ogni Stanza della Casa

I lampadari in stile country si adattano perfettamente ad ogni stanza della casa, portando attraverso la luce un sapore rustico che si ripete nell’arredamento di ciascuna di queste. Partendo dal più classico, è impossibile non nominare il lampadario country per la sala, che illumina una grande tavola in legno non trattato che si imbandisce di squisite pietanze ad ogni pasto. La luce, grazie alla forma del lampadario, viene diffusa a tutti i commensali. Un’alternativa può essere posizionare diverse lampade a sospensione in stile country in più punti del soffitto per tutta la lunghezza del tavolo. Anche in camera da letto un lampadario rustico, con le luci un po’ più soffuse, riscalda l’atmosfera una volta acceso sopra al letto matrimoniale. Lo stesso vale per la sala da bagno, la zona relax della casa e così via. Ai lampadari country si possono abbinare lampade a sospensione, appliques da parete, paralumi tutti con le stesse linee, per un effetto curato nell’arredamento.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Stufe a pellet

Una scelta ecologica e conveniente

Per il riscaldamento degli ambienti domestici, oggi sono tantissimi gli utenti che decidono di optare per le moderne stufe a pellet.
Queste sono pulite, efficienti e potenti a sufficienza per riscaldare appartamenti di medie e grandi dimensioni.
Le stufe a pellet bruciano i classici cilindri di segatura di legno essiccato e compresso, i cui inquinanti emessi nell’atmosfera a seguito della combustione sono decisamente marginali rispetto le tradizi [...]

Continua a leggere

Avere gusto per gli asciugamani

Scegliere gli asciugamani Nella stanza da bagno anche la scelta degli asciugamani è importante in quanto può mostrare il nostro gusto, il nostro stile, e dare un tocco di personalità alla stanza.
Si devono scegliere asciugamani in tinta col colore delle piastrelle, ad esempio se le piastrelle sono in tinta unita si possono scegliere asciugamani della stessa tinta ma fantasia o magari fare un contrasto con una tinta unita contrastante, come bianco [...]

Continua a leggere

Porte blindate: quali detrazioni sono disponibili e come ottenerle

Fino al 31 dicembre 2017, l’installazione di porte blindate è passabile di detrazione fiscale IRPEF del 50%.
Ecco chi può ottenere tale detrazione e come.
  Se state pensando di sostituire le vostre porte blindate e volete sapere se è possibile godere di detrazioni fiscali, allora ci sono buone notizie! Secondo l’art.16-bis del Dpr 917/86°, la vecchia detrazione, pari al 36%, fino al 31 dicembre sarà invece del 50%, anche per inferriate e serrame [...]

Continua a leggere