Salute e Benessere > Medicina

Cosa è l'acufene?

Sintomi e tipologie

L'acufene è un fastidioso brusio che alcune persone avvertono all’interno dell’orecchio. La persona interessata avverte dei suoni che non provengono dunque da una fonte esterna, e che possono presentarsi in molte forme: fruscii, sibili o ronzii, per esempio. Il suono può anche essere ad alta o bassa frequenza, continuo o intermittente, forte o appena percettibile.

A volte l’acufene può essere “pulsante”, come un battito cardiaco - mentre in altri casi esso è piuttosto continuo. È importante precisare che l'acufene non è una malattia ma un sintomo, che scompare nel tempo. Ma come possiamo proteggerci da un acufene? E qual è il suo impatto sulla nostra vita quotidiana? Quanto dura un acufene?

Per rispondere a queste domande diciamo che un acufene può manifestarsi molto velocemente e scomparire subito dopo (ad esempio dopo un concerto rumoroso), ma può anche persistere per diversi mesi o addirittura per tutta la vita. In questo caso, parliamo di "acufene cronico". In genere, ci sono tre categorie di acufene:

  • Entro i 3 mesi: acufene acuto
  • Da 3 a 12 mesi: acufene subacuto
  • Più di 12 mesi: acufene cronico

L'acufene è pericoloso?

Le conseguenze dell'acufene sulla qualità della vita del paziente possono essere varie. Tutto dipende da come la persona avverte questi fastidiosi suoni: 

  • L'acufene compensato è appena percettibile per le persone che ne sono interessate, in quanto il ronzio è spesso mascherato.
  • L'acufene scompensato causa invece un alto stress psicologico a lungo termine. La paura dell'aggravamento e dell'isolamento sociale sono problematiche annesse che spesso accompagnano il paziente. Inoltre l'acufene scompensato può anche essere causa di ipersensibilità ai rumori più comuni (iperacusia).

Acufene Clinic opera nel settore per consentire a quanti interessati da questa sintomatica di riuscire a ridurne l’impatto e migliorare la qualità della vita. Sul sito acufeneclinic.it è possibile trovare diverse informazioni al riguardo e le risposte alle domande più comuni.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Perché fare la pulizia dei denti e come avviene?

L'importanza di una periodica seduta di pulizia dentale per la salute dell'intero cavo orale

Nonostante l’impegno nel pulire bene i denti e adoperare correttamente il filo interdentale, ci saranno sempre aree difficili da raggiungere e sporco che si accumula.
Una pulizia dentale è quel che serve per aiutare ad avere denti veramente puliti.
Le patologie che interessano le gengive sono spesso originate da un accumulo di placca.
Il modo migliore per evitare che questa si presenti è lavarsi sempre i denti dopo i pasti.
Tuttavia, a prescinder [...]

Continua a leggere

Rinoplastica e settorinoplastica dott. Giuseppe Spinelli: inscindibile la funzionalità e l'estetica

Il naso è senza dubbio, considerata la centralità nella faccia, è fondamentale per l'armonia del volto e la funzionalità respiratoria.

Il volto è un vero e proprio biglietto da visita.
Quando ci presentiamo agli altri, il viso è la prima cosa che viene notata, e se non ci sentiamo a nostro agio con il nostro aspetto, questo può realmente compromettere e condizionare la nostra vita sociale e le relazioni affettive.
Il  naso è senza dubbio, considerata la centralita' nella faccia, e' fondamentale per l'armonia del volto e la funzionalita' respiratoria.
L'attività del chirurgo maxi [...]

Continua a leggere

La protesi monocompartimentale laterale di ginocchio

Quando è indicato farla e perché

L’artrosi laterale di ginocchio   La gonartrosi, o artrosi di ginocchio, è una patologia degenerativa e infiammatoria che causa un consumo eccessivo della cartilagine che riveste le ossa a livello articolare.
Ci sono diverse cause che possono portare ad un quadro di gonartrosi: prime fra tutte il sovrappeso e la sedentarietà.
Esistono poi delle situazioni predisponenti, come le fratture articolari, le infezioni, le displasie congenite ecc.
Il gin [...]

Continua a leggere