Edilizia e Costruzioni

Cosa fare quando la caldaia non fa acqua calda

Sarà capitato a tutti di avere dei problemi con la caldaia. Uno dei più diffusi è certamente quello della caldaia che non fa acqua calda: quando ciò accade, come comportarsi? Cosa fare? Cerchiamo di analizzare assieme quali sono le principali cause del perché la caldaia non scalda l'acqua e come risolvere il problema.

Caldaia non scalda acqua, le cause

Trattandosi di una macchina, anche la caldaia ha bisogno di manutenzione costante: molto spesso, infatti, è proprio a causa della saltuaria manutenzione che si creano dei problemi che conducono alla mancata produzione di acqua calda sanitaria. Ci sono, però, anche altre cause relative alla caldaia che non scalda acqua, facilmente ravvisabili da un tecnico specializzato, ovvero:

 

  • termostato guasto o non più funzionante

  • pressione troppo bassa

  • sonda NTC guasta, usurata o malfunzionante

  • scambiatore ostruito dal calcare, usurato o danneggiato

Tutti questi eventi, talvolta anche abbinati assieme, fanno sì che la tua caldaia non si accenda per produrre ACS, lasciandoti al gelo sotto la doccia. Allo stesso modo e per i medesimi motivi, potrà accadere che la caldaia produca acqua calda in maniera non costante.

Come agire quando la caldaia non fa acqua calda

Se ti capita che la caldaia non parta quando apri l'acqua calda o che l'acqua resti tiepida o non costante, di sicuro c'è un problema. In taluni casi, può anche succedere che la macchina, magari a causa di condizioni atmosferiche particolari o di un black out, si sia momentaneamente bloccata: prova a spegnere e riaccendere dopo 10 secondi la caldaia e verifica se l'acqua è ancora fredda o comincia a scaldarsi. Se così fosse, si è solo trattato di un problema passeggero.

Puoi intervenire tu, se sai come si fa, anche quando noti che la pressione della caldaia è troppo bassa: infatti, ad una pressione inferiore a 1-1,5 bar la macchina non riesce ad attivarsi. In tutti gli altri casi sopra elencati, il consiglio è quello di affidarsi ad un tecnico specializzato, che sappia comprendere l'entità del problema e risolverlo in maniera decisiva.

Come? Non hai un tecnico di fiducia? Se vivi nella Capitale, puoi contattare l'assistenza caldaie Vaillant di Roma: esperienza e competenza sono al tuo servizio e in pochissimo tempo potrai di nuovo rilassarti con una doccia calda e piacevole!


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Condizionatori su misura, un lavoro da professionisti

Per avere prestazioni ottimali e risparmiare sul costo dell’energia, un impianto di climatizzazione industriale dovrebbe essere realizzato su misura!

Installare un impianto di climatizzazione in un capannone industriale non è esattamente come installarlo in casa: per fare in modo che l’impianto funzioni e renda al massimo, occorre che venga effettuato uno studio dell’ambiente e delle sue necessità, per poi letteralmente progettare un impianto che possa rispondere alle esigenze ambientali e di lavoro.
Condimax Impianti Srl, leader in Italia per la progettazione e lo sviluppo di sistemi di condi [...]

Continua a leggere

I sistemi di sicurezza meccanci per la nostra abitazione

Scopriamo i sistemi di sicurezza antieffrazione per i serramenti di casa

Quali sono i sistemi di sicurezza più efficaci per la nostra abitazione? Esistono delle linee guida per poter dormire sonni tranquilli in casa? La sicurezza della nostra casa, della nostra famiglia e dei nostri beni è una preoccupazione costante, soprattutto oggi che le abitazioni sono l’obbiettivo preferito dai ladri, anche rispetto a negozi e uffici.
Per assicurare questa sicurezza ci viene in soccorso la tecnologia: i sistemi di sicurezza si s [...]

Continua a leggere

Emergenza sanitaria e ambiente casalingo: l’importanza di vivere in un luogo sano

In questi mesi di emergenza sanitaria abbiamo compreso l’importanza di vivere in un luogo sano e pulito. Come deve essere una casa o un luogo di lavoro per rispettare salute e ambiente?

A partire da febbraio di quest’anno, l’Italia si è trovata a combattere contro un virus molto contagioso e pericoloso.
L’intera nazione è tuttora in lockdown, come misura preventiva per evitare ulteriori contagi e permettere alle terapie intensive dei nostri ospedali di affrontare la crisi.
Come tutti sappiamo, il virus si trasmette per via aerea: di qui la necessità di indossare le mascherine quando si esce di casa e i guanti monouso come misura [...]

Continua a leggere