Casa

Cosa fare se non si riceve segnale dalla parabola

Come potevi prevedere che proprio il giorno in cui sarebbe andato in onda il tuo film preferito, la parabola smettesse di fare il proprio lavoro, non ricevendo il segnale?

Ovviamente non potevi saperlo e ora non ti rimane altro che decidere tra un antennista e il "fai da te", ma purtroppo il tecnico non è disponibile e l'ora del film si avvicina, tirati sù le maniche e pensaci tu con l'aiuto di questa piccola ma utile guida.

Se non sei sicuro puoi sempre chiamare servizi h24, come quello offerto da Antennista Firenze.
 

Parabola non riceve segnale: possibili cause del malfunzionamento

Molte volte la parabola perde il segnale a causa di giornate ventose o di improvvisi temporali, quindi prima di manovrare con i fili pensa al tempo metereologico dei giorni passati.

Se per caso il problema fosse dovuto dal maltempo allora ti consiglio di aspettare un po' in attesa che si sistemi da solo e se persiste di non arrampicari sul tetto ma chiamare chi di dovere.

Altre possibili cause possono derivare dal decoder e dal LNB della parobola guasti. Una volta verificato che la mancanza di segnale non dipende da questi motivi puoi passare al "fai da te".
 

Segnale della parabola assente: cosa controllare

La prima cosa da fare è controllare il decoder, che magari per uno sbalzo di tensione o per un mancato aggiornamento ha impedito la corretta ricezione dei canali.

Il consiglio è quindi quello di mettere in standby la Tv, staccare la spina attendere qualche minuto e poi ricollegarla.

Se dopo il tempo trascorso sullo schermo appare ancora la scritta "segnale assente", bisogna prendere in considerazione un ulteriore problema: il cavo.
 

Ispezione del cavo

Se dopo il riavvio il segnale non dà segni di vita, controlla che il cavo dell'antenna non si sia staccato dalla Tv/decoder. Molto spesso capita infatti che alcune azioni quotidiane, come passare la scopa o spostare mobili, possano provocare la fuoriuscita anche lieve del cavo, uno schiacciamento o in casi peggiori la sua rottura.

Per verificare prova a svitare il cavo, e controllare se i collegamenti e la posizione del polo centrale sono dritti e visibili, se non noti qualche piccolo piegamento prova a riavvitare il connettore alla presa, al contrario, se vedi che è danneggiato bisogna procedere alla sua sostituzione.
 

Sostituire il cavo della parabola: attrezzature

Se il cavo della parabola danneggiato è il problema che ha causato la perdita di quasiasi segnale non ti rimane altro che procurarti una forbice da elettricista, un nastro isolante e ovviamente uno spinotto nuovo, facilmente acquistabile in ferramenta o nei supermercati, in caso di dubbi sul modello da acquistare porta con te quello vecchio e chiedi consigli al commesso.
 

Come procedere per la sostituzione dello spinotto

Con la forbice da elettricista scortica la guaina bianca che avvolge il filo di circa due o tre centimetri di lunghezza facendo attenzione a non intaccare il rame al suo interno.

Una volta effettuata questa operazione attorciglia insieme i fili di rame e sfila la guaina in maniera tale da lasciarli scoperti, ora non rimane altro che aprire lo spinotto nuovo e collegare i fili e l'anima centrale del cavo nella stessa posizione con cui erano collegati i precedenti. Per evitare che il televisore trasmetta segnali disturbati devi fare attenzione che i cavi di massa, cioè quelli attorcigliati, non entrino in contatto con quello rigido.

Un altro e ultimo lavoro da fare è quello di ricoprire le giunture con la guaina in plastica del cavo e fissare il cavo parabola. Ricordati sempre che queste piccole attenzioni riescono a proteggere qualsiasi connessione elettrica dai problemi causati molto spesso dalla sporcizia, dalla polvere e dall'umidità.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Tapparelle in PVC coibentate: caratteristiche e funzionalità

Le tapparelle sono tra i componenti domestici che più vengono utilizzate durante l'arco della giornata e per questo motivo è fondamentale scegliere di acquistare prodotti di elevata qualità così da ridurre il rischio di malfunzionamento e difetti e di conseguenza anche la manutenzione necessaria.
Negli ultimi anni sono stati introdotte nel mercato diverse nuove tipologie di tapparelle e tra queste troviamo quelle realizzate in PVC.
Quest'ultime, [...]

Continua a leggere

Derivatore antenna Tv: come funziona

Nel caso in cui si voglia inviare il segnale dell'antenna a più dispositivi, gli strumenti che è possibile utilizzare per sdoppiare il segnale sono numerosi.
Uno degli strumenti più utilizzati per la divisione del segnale dell'antenna è il derivatore, strumento che in parole povere ha ruolo di prelevare il segnale da una fonte per poi smistarlo in più diramazioni.
Se hai bisogno di dividere il segnale dell'antenna basterà semplicemente utilizzare [...]

Continua a leggere

Come giuntare i cavi elettrici

É importante essere a conoscenza che fino a non molto tempo fa era severamente vietato qualsiasi tipo di intervento che vedesse coinvolti i cavi elettrici di qualsiasi genere e tipologia.
Sono tutt’oggi interventi che non devono essere sottovalutati in quanto come ogni cosa sulla quale non si è esperti si potrebbe rischiare di recarsi danno fisico o aggravare il problema già esistente.
Per questo è importante affidarsi a tecnici specializzati.
Se [...]

Continua a leggere