Economia e Lavoro > Finanza

Costi del cibo in Ue e in Italia

In Italia si sa che da anni c'è molta inflazione, ma non tutti sanno che forse il cibo, le bevande non alcoliche e il tabacco sono tra i più alti rispetto alla media europea e in ogni caso sono  superiori ai prezzi medi di Germania e di Belgio mentre sembrano essere uguali a  quelli francesi: questo è il rapporto che emerge dalle statistiche  Eurostat   secondo le quali appunto si fa una lista dei paesi dove vigono i prezzi più alti per cibo e bevande. La palma d'oro spetta alla  Danimarca (dove si paga adirittura il 145% rispetto al 100 della media Ue  ) mentre quelli più bassi si registrano invece in Polonia (con un 63%).

L'Italia dal canto suo è comunque sopra la media per gli alimenti principali con un 11%. Ma lo scarto è del 21% ovvero  di un quinto, per quel che riguarda alimenti come  latte, il formaggio e le uova .

Fuori dall'area dei paesi Ue il Paese più caro per gli alimenti è invece la Svizzera con 178 punti contro i 100 medi dell'Ue .
 
I prezzi per pane e cereali sono del 18 % più alti di quelli della media Ue (invece il Regno Unito è a 96 % contro il  118 italiano) ma il divario con l'Ue  si riduce per il prezzo del pesce. Grazie alle sue numreose  coste il pesce in Italia ha costo lievemente minore rispetto al resto  ma comunque più alto che nel   Regno Unito (105).

La carne  costa invece il 12% in più della media  come nel Regno Unito ma anche meno che in Francia e Germania  e sopratutto in Svizzera (252).

L'Albania invec è il paese dove la carne costa meno (52). In Italia  frutta e  verdura hanno   un prezzo medio che è superiore alla media Ue (105).

Al top  per frutta e verdura come costi c'è la Svezia e la Svizzera supera tutti con prezzi superiore a quelli Ue di un 67%.

 per il tabacco i costi maggiori sono  nel Regno Unito  e più bassi sono in Bulgaria .


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Il no profit dalle organizzazioni all’economia solidale

Le organizzazioni no profit e l’economia solidale

Il no profit è detto di una società, di un’istituzione o di una fondazione che fornisce servizi a livello sociale, non appropriandosi degli utili che ricava dalle sue attività, ma assegnandoli ad altri progetti sempre a vantaggio della comunità.
Queste attività fanno parte del terzo settore, a cui nella società di oggi si dà molta importanza.
Agire senza scopo di lucro è visto come un ideale nobile, che vuole mettere a disposizione della società [...]

Continua a leggere

Investimenti finanziari pianificati per un minor rischio

Chi non vorrebbe guadagnare buone somme di denaro rischiando poco, se non quasi nulla del proprio capitale? Sembrerebbe un racconto di fantascienza, ma così non è ...
  Il 2017 è l'ennesimo anno in cui si conferma la crisi economica, ma quale sono in realtà le possibilità d'investimento? Purtroppo, anche il 2017, e le previsioni a medio e breve termine non smentiscono le tendenze, appare ancora una volta come anno transitorio.
tutt'ora pensare ad [...]

Continua a leggere

Lista dei paradisi fiscali meno rischiosi

I paradisi fiscali sono tutti quegli Stati che hanno deciso di adottare un regime di imposizione fiscale più basso o addirittura assente rispetto ad altri paesi.
In questo modo attirano una grande quantità di capitale estero assicurando in cambio una tassazione parecchio ridotta.
  Perché si sceglie un paradiso fiscale Oltre ad avere una bassa imposizione fiscale, la convenienza di stabilire la propria azienda in uno dei cosiddetti paradisi fisca [...]

Continua a leggere