Economia e Lavoro > Finanza

Costi del cibo in Ue e in Italia

In Italia si sa che da anni c'è molta inflazione, ma non tutti sanno che forse il cibo, le bevande non alcoliche e il tabacco sono tra i più alti rispetto alla media europea e in ogni caso sono  superiori ai prezzi medi di Germania e di Belgio mentre sembrano essere uguali a  quelli francesi: questo è il rapporto che emerge dalle statistiche  Eurostat   secondo le quali appunto si fa una lista dei paesi dove vigono i prezzi più alti per cibo e bevande. La palma d'oro spetta alla  Danimarca (dove si paga adirittura il 145% rispetto al 100 della media Ue  ) mentre quelli più bassi si registrano invece in Polonia (con un 63%).

L'Italia dal canto suo è comunque sopra la media per gli alimenti principali con un 11%. Ma lo scarto è del 21% ovvero  di un quinto, per quel che riguarda alimenti come  latte, il formaggio e le uova .

Fuori dall'area dei paesi Ue il Paese più caro per gli alimenti è invece la Svizzera con 178 punti contro i 100 medi dell'Ue .
 
I prezzi per pane e cereali sono del 18 % più alti di quelli della media Ue (invece il Regno Unito è a 96 % contro il  118 italiano) ma il divario con l'Ue  si riduce per il prezzo del pesce. Grazie alle sue numreose  coste il pesce in Italia ha costo lievemente minore rispetto al resto  ma comunque più alto che nel   Regno Unito (105).

La carne  costa invece il 12% in più della media  come nel Regno Unito ma anche meno che in Francia e Germania  e sopratutto in Svizzera (252).

L'Albania invec è il paese dove la carne costa meno (52). In Italia  frutta e  verdura hanno   un prezzo medio che è superiore alla media Ue (105).

Al top  per frutta e verdura come costi c'è la Svezia e la Svizzera supera tutti con prezzi superiore a quelli Ue di un 67%.

 per il tabacco i costi maggiori sono  nel Regno Unito  e più bassi sono in Bulgaria .


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Segreto bancario in Svizzera

La Svizzera, che gestisce il 25% delle attività estere depositate con le sue 266 banche che   da oggi devono dire addio al suo sacro suo segreto bancario  , che le ha permesso di attirare fortune per decenni, ma era stato già incrinato negli ultimi anni da pressioni internazionali.
La Svizzera, che ha goduto per anni di un sistema bancario impenetrabile dai tentativi degli altri paesi per ottenere i dati dei suoi cittadini con conti in Svizzera, [...]

Continua a leggere

Conto corrente in UK

Oggi data la crisi molte persone  si spostano all'estero per lavoro o   aprono conti correnti e aziende sempre all'estero.
Tra i paesi più gettonati per aprire aziende e conti si trova l'Inghilterra.
Aprire un conto corrente a Londra è peraltro molto semplice e si può fare anche online basta informarsi di come si fa e magari se non si è tanto sicuri invece che agire da soli chiedere l'aiuto a un intermediario finanziario del luogo.
Sono molti i p [...]

Continua a leggere

Aprirsi un conto in Svizzera

Perché aprire un conto svizzero?

La Svizzera, seppur poco distante dal nostro Paese, è considerata da sempre un vero e proprio paradiso fiscale in cui trasferire i propri risparmi, attraverso l'apertura di un conto corrente.
Aprire un conto corrente in Svizzera non presenta grandi difficoltà.
Negli ultimi anni sempre più persone hanno deciso di trasferire i propri risparmi in territorio elvetico.
L'apertura di un conto svizzero è perfettamente legale, se dichiarata al fisco ital [...]

Continua a leggere