Servizi

Costo e finanziamento di un funerale

Quando arriva il triste momento della dipartita di un caro parente o un caro amico, bisognerà organizzare un funerale per onorarne la memoria. Per far sì che questa cerimonia venga effettuata nel migliore dei modi, ci si rivolge a delle agenzie di onoranze funebri, che si occuperanno di ogni faccenda organizzativa, sia dal punto di vista burocratico, che da quello pratico.

Ovviamente questo lavoro non verrà svolto in maniera gratuita e purtroppo i prezzi per un funerale non sono dei più economici, quindi la famiglia del defunto dovrà fare nella maggior parte dei casi dei sacrifici per consacrare la memoria del loro defunto.

Il prezzo di un funerale non è mai fisso, in quanto dipende dalla tipologia di servizi che verranno richiesti. Ne esistono infatti di diversi, che vanno a comporre costi di funerali di varia fascia a seconda della tipologia di materiali, fiori o servizi opzionali aggiuntivi. Ecco tutte le voci che vanno a delineare il costo complessivo del funerale:

Il trasporto della bara (auto o mezzo di trasporto)
Il materiale della bara (tipo di legno)
La cremazione Roma (servizio che prevede un costo diverso dalla sepoltura)
Le varie composizioni floreali (tipologia di fiori)
Il loculo all’interno del cimitero (acquisto o apertura di loculo già di proprietà)
L’interno della bara (materiali e tessuti)

Come abbiamo già detto però, il costo di un funerale  può anche raggiungere cifre molto importanti che spesso le famiglie non possono permettersi. Per andare incontro a questo tipo di esigenza molto comune, le agenzie di onoranze funebri mettono a disposizione delle agevolazioni e delle dilazioni da concordare in fase di preventivo.
Come risparmiare

Se si è nella condizione di dover risparmiare qualcosa su una spesa così ingente, la scelta dei materiali di fascia medio/bassa può aiutare. Ad esempio la scelta del legno: un legno pregiato, come ad esempio il mogano o il ciliegio, verrebbe a costare molto di più rispetto ad un legno economico  tipo il larice o l’abete.

Lo stesso discorso vale per la tappezzeria interna della bara. Vi sono molti tipi di tappezzeria e naturalmente vi sono quelle economiche e quelle costose. Un cuscino copri cassa, verrebbe a costare molto meno rispetto ad un’imbottitura con decorazioni e ricami.

Il costo medio di un funerale oscilla tra i 2000 ed i 5000 euro, ma come fare se non si arriva nemmeno ad una cifra simile? La soluzione è “semplice”. Si può richiedere un finanziamento, anche a partire da cifre intorno ai mille euro.


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

6 consigli per evitare lo stress del viaggio e godersi le tanto meritate vacanze

È stato un anno particolarmente stancante e avete deciso di riprendere fiato e partire per un viaggio insieme alla volta della Capitale romana?

Partire insieme per una vacanza potrà essere una delle esperienze più belle o più terrificanti della vostra vita, poiché spesso e volentieri un viaggio può risultare stancante e stressante, ed ecco un vademecum per evitare che torniate più stanchi e stressati di prima.
1) Fare una to do list del viaggio Riservate un’ora del vostro tempo per pensare a tutto quello di cui avrete bisogno di preparare prima della partenza.
Lasciate una copia della li [...]

Continua a leggere

Come riconoscere un buon servizio di assistenza informatica

Il servizio di assistenza informatica è il principale alleato delle aziende contro i guasti e gli imprevisti. Ecco perché deve essere scelto con cura.

Sono le 17:50 di venerdì sera, stai per stampare l’ultimo report da presentare al capo e… nessuna stampa.
La macchina è guasta.
E allora, chi chiamerai? No, non gli acchiappa fantasmi, più probabilmente l’assistenza informatica, tuo angelo custode telefonico.
Ma in situazioni come queste, di stress e frustrazione, l’ultima cosa che vuoi è che la persona all’altro capo del telefono non prenda con la giusta serietà il tuo problema.
E fidati, se non [...]

Continua a leggere

Come scegliere l’abbigliamento promozionale migliore per la vostra azienda

L’abbigliamento promozionale dice tanto dell’immagine dell’azienda e deve essere scelto con attenzione.

L’abito non fa il monaco… a parte quando si parla di abbigliamento promozionale! Eh già, perché sia che si tratti dell’outfit dei vostri standisti, sia che si tratti di omaggi per i vostri clienti, l’ultima cosa che potete permettervi è che il vostro logo sia su indumenti brutti o che non rappresentano lo spirito dell’azienda.
   Pensate alle persone che indossano i vostri articoli promozionali come a tanti testimonial: loro porteranno in giro il [...]

Continua a leggere