Casa

Costo installazione caldaia, consigli per risparmiare

Se devi rinnovare il tuo impianto o realizzarlo per la prima volta nella tua nuova casa, di certo saprai che il costo dell'installazione della caldaia è sì corposo, ma di certo fondamentale. Infatti, data la complessità dell'apparecchio e la vastità della legislazione in merito a luoghi, modalità e documenti di installazione, va da sé che non è possibile lesinare sul costo dell'installazione della caldaia nuova, ma che occorrono la giusta competenza ed esperienza per farlo.

 

Naturalmente, ciò non vuol dire che non si possa risparmiare sul costo dell'installazione della caldaia nuova e a breve vedremo come.

 

Quanto costa montare una nuova caldaia

A seconda delle varie situazioni, il prezzo medio può andare dai 300 euro in su. Tale indicazione è molto labile, in quanto la definizione è data da numerose variabili delle quali tener conto, dalla zona di residenza alla ditta interpellata, passando per eventuali lavorazioni extra che è necessario compiere.

 

Come risparmiare sull'installazione della nuova caldaia

In alcune situazioni, si preferisce acquistare la propria caldaia online o in preciso store fisico e farla installare da altri tecnici. In questa condizione, in genere, si segue una logica di risparmio che però non è detta sia tale se si pensa che questo apparecchio andrà comunque installato da tecnici esperti, dovrà essere eseguito un collaudo e, cosa estremamente importante, dovrà essere rilasciata tutta una documentazione adeguata (libretto di manutenzione, rilascio del primo bollino blu per la caldaia alla prima accensione, ecc.). Tutte queste azioni hanno un costo considerevole, così come è giusto che sia, trattandosi di manodopera specializzata e di burocrazia: ma un modo per risparmiare c'è.

 

Infatti, la miglior soluzione è quella di sfruttare le promozioni che rivenditori e centri assistenza offrono ai propri clienti, che sono comprensivi non solo dell'acquisto della caldaia ma anche dell'installazione e della messa in opera. Per il rivenditore offrire queste promozioni vuol dire vendere un apparecchio che ha in deposito e, soprattutto, acquisire nel tempo un nuovo cliente: ricordiamoci che la caldaia ha sempre bisogno di assistenza periodica e quale miglior tecnico se non quello che l'ha montata? Per l'utente, ciò ha duplice valore, ovvero non solo di risparmio, ma anche dell'aver trovato un tecnico di fiducia.

 

Si ringrazia per la consulenza lo staff del centro assistenza caldaie di Firenze, Idrofast. 

 


© Fai Informazione by gnubik.itt

Articoli Simili

Domus Caldaie Riello, il tuo nuovo portale online dedicato alle caldaie

Il portale di Domus Caldaie Riello è finalmente online, un sito aziendale che si occupa altresì di diffondere notizie, informazioni ed offerte relative al mondo termoidraulico con particolare attenzione circa le caldaie e gli scaldabagni firmati Riello.
  Assistenza caldaie e scaldabagni Riello a Roma Domus Caldaie Riello è lo specialista nell'assistenza di caldaie e scaldabagni Riello a Roma, ma propone altresì interessanti offerte commerciali v [...]

Continua a leggere

Punti vendita caldaie, come trovare quello giusto

Devi rinnovare il tuo impianto termoidraulico e sei alla ricerca di punti vendita caldaie vicino a casa tua? Vediamo assieme come trovarli in maniera rapida e semplice.
Rivenditori autorizzati vendita caldaie Quando si decide di cambiare il proprio impianto, se si ha avuto un'esperienza positiva con la caldaia vecchia, è molto probabile che si resti legati a quello specifico marchio: in tale situazione, è molto semplice trovare i rivenditori auto [...]

Continua a leggere

Passive House e nuovi materiali costruttivi per l’efficientamento energetico!

Le Passive House puntano a raggiungere un bilancio energetico molto basso a partire dalla domanda energetica dell’edificio, scopriamo come!

Dal 2015 abbiamo iniziato a sentir parlare di Passive House come di un edificio che genera innegabili vantaggi in termini economici e di comfort.
Infatti questo tipo di costruzione si caratterizza, perché riesce ad assicurare benessere termico senza o con una minima fonte energetica di riscaldamento interna all’edificio, non è dotata di impianto di riscaldamento “convenzionale” costituito da caldaia e termosifoni o sistemi analoghi.
La Passive Ha [...]

Continua a leggere